1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nostress

    nostress Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, per un caso che potrebbe interessare anche altri colleghi chiedo a chi ne sa più di me quale sia il miglior modo di comportarmi con riferimento alla normativa antiriciclaggio nel caso specifico di una proposta formulata dal proponente e accettata dal proprietario, in cui la proposta è vincolata ad alcune condizioni. l'assegno è trattenuto in deposito presso l'agenzia fino al verificarsi di queste condizioni. In questi giorni il proponente per problemi personali ha deciso di non dare seguito all'acquisto, e ha ritirato la sua proposta decidendo di perdere l'importo lasciato in deposito a favore del venditore e impegnandosi a pagare a titolo di penale le provvigioni d'agenzia.
    come devo comportarmi con l'adeguata verifica della clientela? Non essendoci ancora stati trasferimenti di denaro fra le parti non ho proceduto a verificare l'acquirente. Dopo il suo ritiro e conseguente riconoscimento della penale a mio favore dovrò comunque identificarlo? Tecnicamente è come se non avesse usufruito del servizio di intermediazione o di una mia consulenza a qualsivoglia titolo, non a caso la penale verrà pagata in forma transattiva ed esente IVA. Come mi consigliate di procedere? grazie a tutti per l'aiuto.
     
  2. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Tecnicamente con l'avvenuta accettazione della proposta l'affare si intende concluso per effetto dell'avvenuta accettazione e con l'intermediazione dell'agente.

    Ai fini dell'antiriciclaggio, il cliente va comunque censito, e/o meglio, andrebbe censito nel momento in cui sottoscrive la proposta d'acquisto e/o comunque al più tardi all'accettazione della stessa.

    A che titolo incassi una somma direi che nulla ha a che vedere con quanto sopra precisato.
     
    A francesca63 piace questo elemento.
  3. Calzini Imm

    Calzini Imm Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Essendoci stato scambio di denaro tra le parti,devi identificare il cliente
     
  4. nostress

    nostress Membro Junior

    Agente Immobiliare
    grazie delle risposte!

    Ma in questo caso essendoci delle condizioni sospensive, a prescindere dall'accettazione del venditore, il contratto in realtà non può ritenersi davvero concluso fino al verificarsi delle stesse. L'identificazione la avrei fatta solo alla consegna dell'assegno al venditore. Mi sbaglio?

    E' quello che ho pensato anche io...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina