U

Utente Cancellato 70934

Ospite
Buonasera, sono in procinto di acquistare un appartamento che presenta delle difformità planimetriche e che in base agli accordi intercorsi con il proprietario saranno a mio carico.
L'attuale proprietario oltre ad aver abbattuto due tramezzi, ha realizzato un camino, il tutto senza presentare nessuna richiesta in comune e neanche variando la planimetria catastale. La mi domanda è la seguente: serve qualche autorizzazione per l'installazione di un camino? Se sì quale? inoltre è sufficiente rappresentante il camino nell'aggiornamento della planimetria alla stregua di un tramezzo?

Grazie a tutti!
 

SALVES

Membro Senior
Professionista
Occorre che procedi a richiedere al comune una autorizzazione in sanatoria per modifica degli spazi interni mediante le attuali scia o similari a seconda delle opere realizzate e dopo l'acquisizione di questa eseguire la vaiazione catastale, il tutto prima del rogito.
 
U

Utente Cancellato 70934

Ospite
Ok, quindi non serve nessuna autorizzazione per il camino ai fini della presentazione della sanatoria e della variazione catastale. Avevo qualche dubbio in merito all'emissione di fumi o altro, ma da quello che ho capito non è coai
 
M

mata

Ospite
Occorre che procedi a richiedere al comune una autorizzazione in sanatoria per modifica degli spazi interni mediante le attuali scia o similari a seconda delle opere realizzate e dopo l'acquisizione di questa eseguire la vaiazione catastale, il tutto prima del rogito.
Prima di procedere alla sanatoria andrà esaminata la sussistenza o meno di conformità edilizia, igienico sanitaria (superficie minima dei locali realizzati e rapporto aeroilluminante). La pratica catastale sarà necessaria solo in caso di cambio di consistenza (numero dei vani) e dunque della rendita catastale, se no la planimetria si intende conforme.
 

SALVES

Membro Senior
Professionista
L'attuale proprietario oltre ad aver abbattuto due tramezzi, ha realizzato un camino, il tutto senza presentare nessuna richiesta in comune e neanche variando la planimetria catastale.
La pratica catastale sarà necessaria solo in caso di cambio di consistenza (numero dei vani) e dunque della rendita catastale, se no la planimetria si intende conforme.
L'abbattimento di due tramezzi comporta l'unione di più vani? io penso di si.

Prima di procedere alla sanatoria andrà esaminata la sussistenza o meno di conformità edilizia, igienico sanitaria (superficie minima dei locali realizzati e rapporto aeroilluminante).
Se non sussistono tali requisiti allora l'attuale proprietario non può sanare e quindi riportare il tutto al preesistente.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto