1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. livio fagioni

    livio fagioni Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    potete aiutrmi o richiesto una planimetria catastale per vendere un immobile e mi sono accorto che dal disegno manca un dente di casa che è un appartamento in un condominio chiaramente io non ho modificato nulla per altro sono i muri perimetrali del palazzo stesso con tanto di cortina cornicioni ecc... è la facciata stessa fatta dal costruttore!! cosi praticamente alcuni metri quadri di casa non esistono proprio come è possibile? cosa posso fare?
     
  2. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La planimetria catastale non e' "probatoria" in assoluto, essendo uno strumento principalmente fiscale. !
    Per una verifica sulla situazione dell'immobile occorre accedere presso l'ufficio tecnico comunale, meglio se tramite da un tecnico, per accertare il titolo abilitativo ( licenza o concessione edilzia) e il relativo progetto allegato e approvato
    Questa planimetria di progetto andra' poi confrontata con quella catastale e con lo stato dei luoghi per vedere eventuali difformita' che possono essere nate da abusi edilizi o da un errore nella stesura della pianta depositata in Catasto.
    Importante principalmente e' comunque la conformita' dello stato di fatto con il progetto edilizio, poi anche con i documenti catastali, ora oggetto di stretta valutazione notarile in caso di vendita.
     
  3. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Per Roma va richiesto il progetto depositato al IX dipartimento all'Eur, ci vogliono 40 gg (precisi) per avere in mano le planimetrie e decidere il da farsi per regolarizzare la situazione.

    Variare la piantina direttamente in catasto, sicuramente te lo proporranno, mette a rischio di future contestazioni.
     
  4. rigel76

    rigel76 Ospite

    Salve,
    sono nuovo e spero di dare un supporto tecnico a chi lo necessiti o di riceverlo viceversa.

    Nel caso lamentato dal sig. Livio troviamo una situazione PURTROPPO assai frequente al catasto e le motivazioni posso essere molteplici.
    Nel caso specifico la prassi è la seguente:
    a)Incarichi un tecnico (geometra, ingegnere, architetto) dell'aggiornamento del pianta planimetrica catastale difforme dallo stato di fatto;
    b)Il tecnico effettuerà, o meglio DOVRA' effettuare, le seguenti operazioni:
    - Richiesta pianta planimetrica catastale aggiornata e, se presente, chiedere pure un elaborato planimetrico per una rapida verifica;
    - Effettuare un sopralluogo/rilievo presso l'immobile in questione evidenziando la parte dell'immobile non presente nella pianta planimetrica catastale;
    - Risalire agli estremi dell'autorizzazione edilizia o concessione ediliza o altro (verificandoli, se inseriti, nel contratto di compravendita o contattando l'amministratore del condominio);
    - Prendere in visione, presso l'uff. Urbanistica del territorio competente, gli elaborati progettuali allegati all'autorizzazione/concessione e confrontarli con lo stato dei luoghi;
    - verificato l'allineamento tra lo stato di fatto e quello di progetto, difformi dalla situazione denunciata al catasto, si presenterà una denuncia DOCFA per difformità tra stato di fatto/progetto e piante planimetriche catastali dell'u.i.u. di cui sopra o aggiornamento per "errata presentazione pianta planimetrica".

    Spero di essere stato d'aiuto. Per altri dubbi non esiti a chiedere.

    saluti

    geom. Calcagno Daniele
     
    A livio fagioni piace questo elemento.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Rigel76, nel forum ci diamo tutti del tu.

    Silvana
     
  6. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    nooooooooooooooooooooooooooooo non glielo dire a Passuti:D altrimenti il suo progetto di relazione tecnica ante-qualsiasi atto va in crisi.......:^^:
     
  7. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie Seroli della premura !!!!!!!!!!
    Sai bene che Acquisto Sicuro propone ( sembra essere una novita' !!) il Referto Tecnico di Conformita' prima di impegnare le parti in un obbligo contrattule, normalmente inteso come " una proposta accettata che diventa il preliminare ".
    Quindi correttamente il Referto - R.T.CO deve essere attivato subito dopo aver ricevuto l'incarico di vendita cosi', mentre l' Agenti Immobiliari inizia la sua opera di reperimento di un acquirente ( oggi ben oltre 40 giorni, purtroppo !!!), il tecnico incaricato tramite il sistema informatico di Acquisto Sicuro provvede a reperire i documenti edilizi, anche presso gli Uffici Tecnici per i quali occorrono i 30-40 giorni ,che di norma sono quelli dei grossi capoluoghi di Provincia.
    Se fortunatamente una trattativa si conclude prima di avere nelle mani il Referto Tecnico di Conformita' si puo' ben condizionare sospensivamente la proposta-preliminare al buon esito della verifica urbanistica e catastale.
    Come vedi ad ogni " problema una soluzione " !!!!!!!!!!!!!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina