1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alraimondi

    alraimondi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. Sono nuovo del mestiere, devo essere l'ultimo in Italia ad esserrmi iscritto al Ruolo (l'hanno abolito il giorno dopo, ma in Camera di Commercio hanno preso i soldi e zitti tutti).
    Essendo nuovo e non avendo ancora un'agenzia su strada ho pochissimi immobili acquisiti, ma diverse richieste. Cercando in giro ci sono diverse offerte che corrispondono alle mie richieste, ma ovviamente sono affidati ad altre agenzie. Quindi io vado a vederli e se sono soddisfacenti contatto i miei clienti e glieli propongo. A questo punto, però, come devo comportarmi con le altre agenzie che vendono? Qualcuno mi dice che mi lascia la mediazione del compratore, qualcuno mi dice che facciamo a metà, qualcuno ancora mi manda a quel paese.
    C'è un codice di comportamento standard? E soprattutto, sono tutelato legalmente nel caso l'altra agenzia poi non voglia riconoscermi niente? Per adesso mi è andata bene perchè ho trovato agenti seri, ma tutto in base a strette di mano e senza scrivere o firmare niente.
    Grazie a tutti per l'aiuto.
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ..................va tutto bene finchè non c'è da dividere i :soldi::affermazione:
     
  3. Oris

    Oris Ospite

    Fermo restando che tu hai il sacrosanto diritto di acquisire qualsiasi casa che i proprietari vogliano affidare alle tue cure, vero sale della sana concorrenza e meccanismo sano di competizione, puoi comportanti sia cercando collaborazione, con chi l'accetta, sia facendo il tuo lavoro, acuqisendo e vendendo, anche gli immobili di quelle agenzie che non dovessero voler collaborare.

    Puoi benissimo anche scegliere di metterti in competizione con tutti e cercare di crearti la tua nicchia, è lecito, giusto e in alcuni casi pure consigliabile.

    No, fortunatamente no, di solito è: ognuno prende dal suo, ma ci sono mercati, specie in quelli con l'esclusiva, che hanno trasformato molti nostri colleghi in VENDITORI al servizio del proprietario, con provvigioni da fame o gratis da esso (quando no si possono permettere il supero), in tal coso è normale che ti chiedano di fare a metà del tutto, il loro "tutto" è niente...


    In teoria sì, in pratica, visto il diritto e come fuzniona, cerca sempre di transare, sappi che le cause si vincono di norma passando il primo grado di giudizio con una sentenza del casso, il giudice non si applica, ha altro da fare, in secondo ti ribaltano la sentenza (è tipico) il 70% delle volte (e questo la dice lungaaaa) in terzo è una roulette: se il giudice ne capisce bene se no perdi e paghi :D
     
  4. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anche io mi trivo nella situazione di dover "fare portafoglio". prefereirei però collaborare su appartamenti con incarico in esclusiva e sarei anche disposto a smezzare la mia parte di provvigione ( potrebbe essere anche giusto, dato che è l'acquisizione la parte difficile del nostro lavoro). Sui verbali avrei paura a collaborare, perchè non si sa bene chi li tratta e come sta andando la vendita. Non vorrei trovarmi nella situazione di prendere una proposta su un immobile già venduto all'insaputa di tutti!:shock:
    Quando vedo un immobile che potrebbe interessare,cerco di contattare il proprietario e se ha dato l'esclusiva chiedo la collaborazione, altrimenti mi propongo per poterlo gestire anche io
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Oris che senso ha un'esclusiva da fame o a "zero", capisco che ci son colleghi che provano di tutto, ma a zero non ha senso vengono meno tutti i parametri di "penali" ecc. dell'esclusiva.
     
  6. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Domanda ai nuovi?

    Come acquisite?

    Andate in giro cercate i contatti per "scovare" gli immobili in vendita, oppure guardate lel riviste internet ecc dei colleghi individuate l'immobile e contattae il proprietario?

    Chi ha orecchie per intendere intenda. :D:D
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Purtroppo il terreno delle collaborazioni è infido e scivoloso anche perchè, al di là di eventuali patti scritti che come diceva Oris in sede di contenzioso legale valgono quello che valgono, sostanzialmente bisogna fidarsi.Capisco però che, soprattutto se si è all'inizio, stabilirle è indispensabile! :occhi_al_cielo:
    Personalmente preferisco stabilire le % sul "tutto", e cerco di valutare l'affidabilità dei colleghi ..... :confuso:

    ;)
     
  8. Oris

    Oris Ospite

    Mah, non lo so, so però che succede alla grande: incarichi in esclusiva a ZERO, "prendi dall'acquirente" :D

    Bellissimo.

    Succede sopratutto nei mercati dove l'esclusiva ha preso campo.
     
  9. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma se sono affidati ad altre agenzie, come fai ad andarli a vedere? Contatti l'agenzia e dici che sei anche tu un agente?... Io non lo farei mai...
     
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ma no Eures, vanno direttamente dal proprietario, io posso concepire chi si "sbatte" si da da fare tutti i giorni e trova gli immobili da vendere, ma no pensi pure tu che la strada più semplice non sia quella di andare a "spulciare" tutte le inserzioni pubblicitarie dei "colleghi (nemici) " individuare l'immobile e fare ricerca direttamente a botta sicura contattando poi il proprietario?

    O peggio ancora, assoldare a poco prezzo un bel pensionato che si reca nelle agenzie e fissa direttamente l'appuntamento per poi passare i nominativi a chi l'ha assoldato?

    E' questa la libera concorrenza?
     
  11. Oris

    Oris Ospite

    Ehehe esistono anche queste cose, ognuno si comporta come vuole, la libera concorrenza è andare dai proprietari, presentarsi come agente immobiliare e come agenzia, proporre la propria opera e se ci riesci, farla accettare ;).

    Poi ci sono i codici etici (vedi quello fiaip ad esempio) che dicono (sognano?) come ci si dovrebbe comportare.

    Anche pretendere che questo non accada è sicuramente una distorsione della libertà di concorrenza, io non sono MAI stato geloso delle "mie" casine :D

    Noi siamo ausiliari, dobbiamo aiutarlo questo mercato, non porci in mezzo ad esso come un imbuto: gli imbuti rallentano i flussi.... dobbiamo esser trasparenti alla domanda/offerta, filtrarla, non incanalarla in canali stretti stretti ;)
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ma io collaboro e lascio fare agli altri i loro tentativi, orami con internet e le varire forme di pubblicità l'immobile è stravisionato in tutta italia volendo no?

    Detto terra terra Oris, se devo acquistare un televisore, mi guardo in giro e poi decido dove acquistare, ma una volta deciso vado li.

    Una volta decisa l'agenzia che mi mette sul tavolo le migliori condizioni di collaborazione di pubblicità ecc perchè dare adito a concorrenze che sappiamo benissimo che lasciano il tempo che trovano? e generano solo confusione?
     
  13. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E va beh però non è che ci sia tanta differenza, perché in teoria se non fosse stato per il lavoro dell'agenzia, quel proprietario lì mica l'avrebbero trovato...-)

    Come poi infatti prosegui:

    Buona giornata a tutti!
     
  14. alraimondi

    alraimondi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Andare in giro e smazzarsi con mille telefonate è in effetti bellissimo, ma io sto cercando una casa con giardino di 200 metri in città a Torino... cosa dici, devo provare a telefonare a tutti i proprietari delle case dopo essermi studiato Google Maps dal satellite ed aver passato due settimane al catasto, o magari collaboro con qualche agenzia che ha queste case in portafoglio magari da un anno perchè non riesce a venderle?
    Sono d'accordissimo sul fatto che l'acquisizione è la parte difficile, e che pur di acquisire molti promettono al venditore una mediazione ridicola o nulla e quindi non hanno molta voglia di dividere la provvigione dovuta dal compratore, ma sinceramente non vedo tanto di buon occhio la tendenza di molti agenti a non collaborare.
     
  15. alraimondi

    alraimondi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quoto al 100%
     
  16. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quando lavoravo dai verdi cercavo di farmi conoscere da tutti gli abitanti della mi azona, facendo più valutazioni possibili e cercando di arrivare per primo alla notizia. Poi, ovviamente dovevo sapere tutto vita morte e miracoli sugli appartamenti in vendita dai colleghi
     
  17. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    noto un certo sarcasmo sul fatto di contattare i proprietari degli immobili in vendita?:D
    Comunque sia non trovo che sia una cosa scorretta, si tratta semplicemente di avere sotto controllo tutte le vendite della zona.
    se poi un incarico è esclusivo, allora cerco la collaborazione (e se non la vuole dare allora ci sto sotto al proprietario per prtenderlo una volta scaduto) altrimenti, se è verbale, magari preso così al volo senza nulla di scritto e senza imopegno, non vedo perchè non poerlo gestirlo pure io ( e magari cercare di prendere l'esclusiva) se il proprietario me lo permette.
    non c'è poi alcun dubbio che l'acquisizione migliore è quella che cerchi sul campo, su notizie fresche
     
  18. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Io preferisco decisamente la prima delle due, però all'inizio tu hai detto un'altra cosa, hai detto che vai a vedere gli appartamenti.

    Cioè, se il punto di partenza è una proposta di collaborazione con l'agenzia, come dici ora, ok, ma se il punto di partenza è il proprietario all'insaputa dell'agenzia che già lo tratta, non mi convince mica tanto...-)

    Un saluto
     
  19. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se il punto di partenza è contattare il proprietario per capire se l'appartamento è in vendita con un esclusiva o è verbale allora nonmi sembra sbagliato.
    Ma scusate se io oggi vado a far zona e mi capita un proprietario che mi dice di vendermelo senza impegno, con chissa quante altre agenzie che lo trattano, devo pretendere che i colleghi me lo lascino stare e che mi chiedano la collaborazione??
     
  20. Eures

    Eures Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mmmmh, continua a non convincermi...-)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina