1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fopoli

    fopoli Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sono in procinto di firmare il preliminare di vendita di un appartamento di mia proprietà; l'acquirente mi ha mandato una bozza dove viene riportato che alla firma del preliminare gli concedo il possesso legale e materiale dell'immobile, e che il rogito si farà entro tre mesi. L'acquirente ha intenzione di fare dei lavori di ristrutturazione subito dopo la frma del preliminare. In questo caso chi deve fare la comunicazione al comune per i lavori da effettuare e chi è responsabile di eventuali problemi connessi ai lavori, mi riferisco a danni al condominio o a condomini confinanti, o ad un malaugurato incidente sul lavoro?
    Vi ringrazio
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Rifletti bene a dare il ossesso ad uno che può non rogitare e, se che secondo me non ha titolo a fare i lavori. Se non rogita, gli devi rimborsare pure i lavori.
    Poi ci sono le varie responsabilità di cui parli tu che sendo me sono tue quantomeno in solido.
    Vecchia regola : prima rogito e pagamento e poi possesso. Grane evitate.
    Se fa i lavori, cosa firmi dal notaio per la coformità catastale ? la piantina che non c'è più ?
    Ma ne hai parlato con un tuo notaio ? Per me è una follia.
     
    A Limpida e proge2001 piace questo messaggio.
  3. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Il preliminare, non è un atto di cessione dell'immobile, ma soltanto un accordo tra le parti per definire contrattualmente il prezzo e le modalità di pagamento.
    Il fatto che l'acquirente inserisca nell'atto che tu gli ceda l'immobile alla firma del preliminare, mi sembra un po' azzardato se non lo conosci bene ... ovvero, se lo conosci e ti fidi allora puoi farlo, ma sappi che rischi perché la proprietà è sempre tua e se succede qualcosa ne rispondi direttamente, perché allo stato attuale, senza aver concluso il passaggio di proprietà le richieste in comune le devi fare a nome tuo e soltanto dopo il rogito il professionista che segue i lavori può fare la variazione della proprietà in comune, ma sino a quel momento rimane a carico tuo ...
    Ora mi domando, se veramente il rogito è previsto fra 3 mesi, allora perché non attendere la definizione... è necessario così urgente??? ma se proprio non se ne può fare a meno ... allora mi farei versare uan quota che metta garanzia all'acquisto ... affinché non si possa tirare indietro se succede qualcosa... e nel contempo, farei una scrittura che mi esonera dalle responsabilità considerato che i lavori sono richiesti e condotti dalla parte acquirente... (tenendo presente che devi conoscere bene la parte acquirente) ...:shock:
    spero esserti stato d'aiuto ... ;)
     
    A proge2001 e H&F piace questo messaggio.
  4. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Puà succedere che l'acquirente, per motivi di urgenza, voglia accelerare i tempi di ristrutturazione. E' necessario tenere ben presente che la responsabilità di eventuali incidenti a persone e cose nel corso dei lavori è in capo al venditore.
    Anche se ci si fida dell'acquirente è consigliabile, prima di dare l'assenso, farsi dare una congrua cifra e farsi firmare uno scarico di responsabilità: per maggiore garanzia sarebbe utile una forma di assicurazione.
    Mai sperare nella buona sorte quando ci sono di mezzo cifre importanti.
     
    A Bagudi e H&F piace questo messaggio.
  5. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In una puntata di Striscia la Notizia, una settimana fa circa, hanno trattato un caso simile (vatti a guardare sul sito di Striscia il servizio). Compromesso con acconto, consegna delle chiavi e gli acquirenti non hanno mai fatto il rogito. Sono passati 2 anni e gli acquirenti sono ancora dentro casa ed il venditore fuori! Attenzione a consegnare le chiavi prima del rogito! In giro è pieno di gente che se ne approfitta!
     
    A Bagudi e H&F piace questo messaggio.
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao, con il contratto preliminare firmato l'acquirente ha il titolo di proprietà e può iniziare i lavori a nome suo, per aprire la DIA c'è solo da firmare un'autodichiarazione che attesta la proprietà.
     
    A Wile piace questo elemento.
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sei sicuro di quanto affermi?
    Hai qualche riferimento di legge?
     
    A H&F piace questo elemento.
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    x fare una cosa del genere da noi chiedono la trascrizione
     
  9. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    quote="marcellogall, post: 256347, member: 4730"]Sei sicuro di quanto affermi?
    Hai qualche riferimento di legge?[/quote]
    Quanto scritto sopra l'ho messo in pratica io.
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    Quanto scritto sopra l'ho messo in pratica io.[/quote]

    Non metto assolutamente in dubbio la tua buona fede, ma, visto che non mi risulta che un contratto preliminare costituisca titolo di proprietà sarei lieto di conoscere le norme che permettono quanto da te asserito.
    Con questo non voglio assolutamente entrare in polemica, siamo qui tutti per imparare giornalmente qualcosa di nuovo e quando sentiamo qualcosa che non rierntra nelle nostre normali conoscenze mi sembra logico cercare di saperne di più.
     
    A Bagudi, H&F e Damiameda piace questo elemento.
  11. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Quanto da me fatto è stata la strada indicatami del mio Geom. dopo aver chiesto nel comune dove ho acquistato e iniziato i lavori con il preliminare.
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sicuro sicuro? Anche se ha solo versato un centesimo del prezzo d'acquisto? Se così fosse chi è quel folle che firma il preliminare senza aver incassato il tutto?

    Non sono molto pratico, ma qui avevo letto qualcosa sul riservato dominio, che a naso mi sembra qua in qualche modo pertinente.
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non lo metto in dubbio, ma non è possibile farlo ovunque senza la trascrizione. In alcuni comuni la chiedono
     
  14. firenze immobili

    firenze immobili Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' un argomento che interessa tutti, quindi ci faresti cosa gradita se potessi darci indicazioni più precise. Per quanto ne so il preliminare firmato non è titolo di proprietà, quindi se c'è una formula che permetta al firmatario del preliminare di poter richiedere una SCIA a suo nome sarebbe importante saperla.
     
    A H&F piace questo elemento.
  15. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Concordo con Marcellogall, in quanto non esiste alcuna norma che un preliminare dia forma di possesso legale ... a meno che non si voglia intendere che trattasi di uso e consuetudine ... allora la cosa cambia, ma l'unico atto che dia il pieno possesso è il il rogito, la donazione, o altro, sempre che siano registrati come passaggio di proprietà.
     
    A H&F piace questo elemento.
  16. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi spiace ma stai dicendo una cosa non vera. Anche la Cassazione si è espressa alcune volte in merito ed ha stabilito che il preliminare non dà diritto ad un possesso bensì una detenzione del bene il che è ben diverso infatti mentre il "...possessore ha la volontà di esercitare sul bene i poteri del proprietario o del titolare di altro diritto reale (cd. animus possidendi), mentre il detentore, pur avendo un rapporto diretto con il bene, non vuole esercitare i poteri del proprietario, e riconosce l'altrui proprietà del bene..." (art.1140 C.C.)
    Che poi il Comune ti autorizzi ai lavori o quant'altro è un altro discorso, e non essendo un tecnico non ne entro in merito!
     
    A H&F piace questo elemento.
  17. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma anche ADE non proprietari
     
  18. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Intendevo dire anche ADE non li considera proprietari. ( il mio pc ha dei problemi )
    Ciao a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina