1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. annbo

    annbo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    due mesi fa ho completato il processo di separazione consensuale davanti al tribunale.
    Adesso il mio ex-marito vorrebbe cedermi la sua parte di proprieta dell'appartamento che avevamo acquistato insieme e cointestato.
    Premetto che i 5 anni dell'agevolazione prima casa non sono ancora passati, quindi mi chiedo:
    _in base all'art. 19, sono esente dal pagamento delle varie tasse (bollo, registro, ecc...) ?
    _decadono le agevolazioni prima casa?

    Grazie!
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La cessione della proprietà doveva essere fatta all'interno della separazione consensuale.

    In questo modo è tutto agevolato.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    ...credo volessi dire:

    .. In questo modo sarebbe stato tutto agevolato ...
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non so se la partica sia conclusa e mi meraviglia che l'avvocato non li abbia consigliati in tal senso.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per la verità inconsciamente io facevo riferimento ad una circolare AdE che mi è capitata recentemente all'attenzione: la cercavo per postarla ma mi sono accorto che riguardava un contesto diverso: cioè l'estensione dell'agevolazione anche in caso di assegnazione della casa coniugale ai figli come soluzione per addivenire ad una separazione concordata.

    Il seguente link la richiama al punto 2

    http://www.altalex.com/index.php?idnot=18701

    Stupirsi degli avvocati? Senza offesa per nessuno, è un altra prova della superficialità corrente: anche tenersi aggiornati costa ... e fin che ci sono polli ignari da spennare può sembrare facile farne a meno. Oppure nessuno dei due contendenti aveva accennato al problema casa.

    In fondo è un motivo per cui ci si trova bene nel mondo virtuale di questo forum : il tasso di coscienziosità dei partecipanti, qualunque professione pratichino o abbiano praticato, è mi pare molto più elevato di quello riscontrabile nel mondo reale.
    Io so una cosa , tu ne sai un'altra. Adesso le sappiamo tutte e due: e immobilio si basa abbastanza su questo assunto. Ciao
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai ragione.

    Io lo so perchè ho avuto un caso in famiglia.
     
  7. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    non è necessaria l' assistenza tecnica..............

    Smoker
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La sentenza di separazione può concedere al coniuge debole il diritto di abitazione.
    Se così è stato potrebbe non interessare o convenire al coniuge debole acquistare l'altro 50%.
    Concordo con Bagudi che era compito dell'avvocato della parte debole affrontare il problema casa.
    Potrebbe essere che nessuna delle due parti sia "debole" e, quindi, non vi sono assegno nè diritto di abitazione. L'argomento è quindi complesso e, senza conoscere i provvedimenti della sentenza, ci si baserebbe su ipotesi non controllabili.

    Le agevolazioni prima casa sono tutti.

    Ho in programma di aprire una discussione su questo fenomeno dei link, quotati in continuazione nel nostro forum.
     
  9. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non sappiamo se si sono avvalsi dell' avvocato.........potrebbero aver fatto tutto da "soli".........

    Smoker
     
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non credo si possa andare in Tribunale da soli.
     
  11. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si può "andare" in Tribunale da "soli", in tanti casi .......in fin dei conti è sempre un ufficio pubblico................ la consensuale rientra tra i casi.............

    Smoker
     
  12. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non sono in grado si confermare o smentire con sicurezza la tua affermazione.
    Sono però sicuro che se vi sono problematiche patrimoniali da sistemare, è necessaria una sentenza del giudice e il Codice di Porcedura Civile non ammette la partecipazione personale diretta delle parti, richiedendo espressamente la presenza dei procuratori-avvocati.
    Sono ammessse all'auto-rappresentanza solo richieste minori, come in tema di amministrazione di condominio e di comunione. Non ho altri.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina