1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    ho appena affittato un appartamento la cui revisione della caldaia è stata fatta 2 anni fa, quindi necessita di nuova revisione/manutenzione

    chi dovrebbe pagarla, io proprietario o il nuovo inquilino?

    secondo un agente immobiliare dovrei pagarla io, perchè secondo lui è mio dovere fornire una casa con caldaia revisionata, ma se l'inquilino poi sta in quella casa per almeno 2 anni o più, non capisco perchè questa spesa mi compete, dato che la caldaia la usa lui fino alla prossima manutenzione

    avrebbe più senso, credo, che la revisione oggi la paga l'inquilino, e che se poi lascia la casa dopo un breve periodo, allora gli devo dare un rimborso proporzionale a quanto ha speso e per quanto tempo ha usato la casa.....se invece usa la casa per 2 anni o più, allora non gli devo niente.......come stanno veramente le cose?
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La revisione della caldaia durante la locazione la deve pagare l'inquilino.

    Toccherebbero al proprietario le spese di straordinaria manutenzione, nel caso ci fosse la necessità.
     
  3. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    il proprietario deve consegnare all’affittuario un’abitazione in buone condizioni manutentive e a norma secondo quanto disposto dalla legge nei riguardi degli impianti,Installazione della caldaia: spetta al proprietario Sostituzione della caldaia: spetta al proprietario Adeguamento della caldaia alle norme di legge: spetta al proprietario Manutenzione straordinaria della caldaia: spetta al proprietario Manutenzione ordinaria e controllo fumi: spetta all’affittuario Pulizia della caldaia per accessione e messa a riposo: spetta all’affittuario
     
    A biscuit piace questo elemento.
  4. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    ma non penso proprio!

    so per certo che la manutenzione ordinaria e il controllo fumi durante la locazione spettano all'affittuario

    il problema è di sapere se spettano a lui o al proprietario quando egli appena firmato il contratto entra nella casa e la manutenzione della caldaia è già scaduta,

    o in secondo caso se quando entra nella casa la manutenzione scade a breve, magari dopo 2 mesi
     
  5. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Manca il punto prima di Manutenzione ordinaria e controllo fumi: spetta all' affittuario. Nei miei contratti di locazione faccio fare sempre una piccola revisione da un tecnico prima di locare un immobile per sicurezza del proprietario che è tranquillo che ha dato un immobile sicuro e dell'inquilino che dovrá abitarci. Sono nel caso di Milano 90 euro che paga il locatore spesi bene.
     
  6. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    vorrei tanto che la realtà fosse quella che hai scritto, però guarda che risposte ho avuto in identica domanda su altro forum......dicono esattamente il contrario =

    Chi paga la manutenzione biennale della caldaia di casa?

    ehi, aspetta un momento.....sto andando in confusione = prima scrivi che la manutenzione ordinaria spetta all'inquilino,
    poi che fai fare una piccola revisione prima che l'inquilino entra a spese del locatore(tue quindi).........
    non capisco perchè far fare una piccola revisione a 90 € se questa non è già scaduta.......
    di sicuro queste risposte non mi hanno ancora chiarito le idee
     
    Ultima modifica: 29 Giugno 2016
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per quanto mi concerne, negli accordi tra per es. Confedilizia e Asssociazioni inquilini, la manutenzione ordinaria della caldaia - compreso il controllo fumi - spetta all'affittuario.

    Certo che, se affitto un immobile e il controllo scade dopo due mesi oppure è stato fatto un anno prima (caso frequentissimo), indipendentemente da tutto, dico al proprietario di farlo lui, in modo da consegnare l'immobile in regola.
     
    A biscuit piace questo elemento.
  8. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    In questo caso vige la legge del buonsenso. La manutenzione ordinaria della caldaia spetta al Conduttore compreso il controllo fumi.La manutenzione straordinaria al Locatore. Nel caso di contratto di locazione si puo anche inserire in forma scritta l'elenco di chi paga cosa per non avere problemi dopo. Nel caso mio come ag immobiliare ma anche come amministratore di condominio per stipulare un contratto di locazione Pretendo che il proprietario faccia il controllo della Caldaia anche se la revisione scade dopo 4 mesi. io pretendo anche che controlli sempre a spese sue impianto elettrico e tubature. La locazione a differenza della compravendita immobiliare non è un rapporto che si esaurisce ma si protrae nel tempo. Patti scritti chiari registrati e regolari ma anche un minimo di elasticitá per il felice proseguimento del contratto.
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina