1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao.... Un collega di un altro franchising mi ha chiesto collaborazione per vendere 4 suoi immobili su cui ha urgenza di ritirare una proposta d'acquisto.
    Ho accettato perché lo conosco ed è un buon professionista (lavoriamo in zone limitrofe).
    Piccolo problema: abbiamo fatto un appuntamento con mio cliente su un suo immobile, l'appartamento non è interessato al cliente. Ora, il cliente stesso vede un altro immobile del collega e lo chiama direttamente per fissare un appuntamento. Carinamente il collega mi riferisce di questa telefonata e, dice...il cliente se compera è mio, non dividiamo nulla. Ovviamente a me ha dato fastidio perchè il cliente è entrato nella mia agenzia, l'ho presentato io, ci ha proposto il proprio immobile da quotare/vendere e ci ha chiesto di vedere un immobile con certe caratteristiche, noi abbiamo proposto quello del collega! COSA FARESTE VOI? Se il cliente non fosse entrato nella mia agenzia ecc... chissà se sarebbe entrato in contatto con il collega. Lo so che le collaborazioni sono a rischio, VORREI, PERO', EVITARE DI FARE UN BEL ASSIST AL COLLEGA PER POI RIMANERE IO A BOCCA ASCIUTTA.
    Accetto consigli su eventuali altri accordi da prendere.
    grazie.
     
  2. enzo6

    enzo6 Ospite

    Personalmente vedo di buon occhio la collaborazione tra agenzie perchè spesso è tempo perso e sono arrabbiature in arrivo.
    inoltre se va bene dividi le provvigioni. Allora preferisco vendere la metà: non mi arrabbio, perdo meno tempo ed incasso la stessa cifra.
    Se poi qualche AI riesce ad avere contatti validi coi colleghi tanto meglio per lui.
     
  3. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Volevi dire che NON vedi di buon occhio...?


    Dove l'ha visto? ... in pubblicità? In questo caso il tuo collega potrebbe non avere tutti i torti. Se invece gli è stato proposto durante la prima visita allora il discorso cambia.
     
    A La Capanna, Sim, sarda81 e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  4. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Infatti, se lo scambio di contatto è avvenuto durante la visita non va bene.

    Se invece il cliente, di sua iniziativa magari per un annuncio e lo ha contattato in seguito NON avendo i contatti allora dovresti fare un esamino di coscienza, semmai ;) e non puoi pretendere molto... noi collaboraimo sistematicamente e quando facciamo appuntamenti in collaborazione, al cliente viene posto come riferimento sempre il collega, io mi pongo come figura ausiliaria... ;) Se poi quel cliente mi contatta di sua iniziativa, cercandomi o causalmente... diventa anche mio, per altri immobili. Addirittura, nel nostro gruppo capita spesso che ad un cliente di una agenzia "A" del gruppo venga proposto da un altra agenzia "B" un immobile dell' agenzia A che non gli è stato proposto.... o che ha in precedenza scartato addirittura... ;) e talvolta... zac! ;)
     
    A tizianotom piace questo elemento.
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    Hai ragione: Non vedo di buon occhio la collaborazione
     
  6. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non avevo dubbi... l'ho capito di te da tempo. ;)

    E ti assicuro, come te siete la maggioranza. ;)
     
    A AndreaRussoRE, Ale. e La Capanna piace questo elemento.
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Cara Ghiga 64, le collaborazioni sono sempre a rischio perché l'odore dei soldi fa perdere la ragione a molti. Nel caso che hai esposto bisogna vedere se il probabile acquirente è interessato ad uno dei quattro appartamenti che ti erano stati proposti oppure ad uno diverso. Nel primo caso avresti tutte le ragioni di pretendere la tua parte: nel secondo caso potrebbe essere arrivato al tuo collega senza nulla sapere e
    quindi diventerebbe molto difficile far valere le proprie ragioni..
    Il probabile acquirente aveva il nominativo dell'AI in questione? oppure è arrivato da lui seguendo una ricerca che non aveva nulla a che fare con te?.
    Comunque ti consiglio di metterti il cuore in pace.
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il punto è proprio questo :ok:
     
    A Ponz piace questo elemento.
  9. enzo6

    enzo6 Ospite

    Cos'è l'ennesima crociata o l'ennesima paternale?
     
    A dormiente piace questo elemento.
  10. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    condivido quello che ha scritto enriKon

    Io sono favorevole per le collaborazioni, credo che gli accordi dovrebbero essere presi prima per quanto riguarda il compenso
    per il comportamento credo che , se il cliente è tuo sei tu che dovresti portare avanti qualsiasi discorso, il collega si dovrebbe limitare solamente nell'accompagnarti nella visita all' immobile, solo in caso di un effettivo interesse e in caso di proposta, intervenire insieme anche per l'eventuale accettazione stessa.
    magari , se proprio non ci si sente sicuri, due righettine di accordo non sarebbero male.

    Collaborare è importante, lo è sempre stato ed oggi più che mai
    del tutto inutile mantenersi il proprio orticello , per aumentare il numero di iimmobili invenduti.

    Alla base di tutto ci dovrebbe essere la serietà dei colleghi.
    selezionare ma collaborare (a proposito di collaborazioni EnriKon c'è posta per te)
     
    A AndreaRussoRE, robi, dormiente e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  11. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    e i risultati sono sotto gli occhi di tutti
     
    A AndreaRussoRE piace questo elemento.
  12. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Siamoimprenditori. ;)
     
    A AndreaRussoRE piace questo elemento.
  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    siamo ridicoli e maestri nel " te l'avevo detto " ...ma solo pochi che alzan il chiulo per fare.
    Voglio citare alcune righe di un libro che ho letto da poco di Jared Dillian ( illuminante per capire come siamo finiti cosi' )...Pensi a tutto il danaro andato in fumo, ai sacrifici tuoi e a quelli altrui e aquelli che perderai personalmente.Somiglia a un buco nero senza fondo che ti succhia l'anima,un vortice di odio e di insoddisfazione , che ti distrugge sul piano emotivo, spirituale e fisico. Alzarsi dal letto al mattino e' un impresa,perche' nessuno vuole andare al lavoroper vedere un mercato che va a rotoli per il quinto trimetre di fila...e noi non riusciamo nemmeno ad andare d'accordo fra due/tre colleghi:disappunto:
     
    A Bagudi e La Capanna piace questo messaggio.
  14. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie per le vostre risposte. In generale non amo le collaborazioni, in effetti sovente generano complicazioni, malintesi... Anche se il collega é onesto e professionale. Ha ragione chi scrive che il denaro causa subbuglio...quasi sempre. Mi viene chiesto di collaborare e a questo collega mi sono sentita di dire di si, spero di non pentirmene. Lui mi riferisce che quel cliente ha visto un suo immobile su immobiliare .it...cosa volete che vi dica, o ci credi oppure no! All'appuntamento è venuto fuori il nome e l'agenzia del collega, anche banalmente x presentarsi. Forse potremmo stabilire che per tutti gli immobili su cui collaboro, il cliente che presento é mio ;)
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    il tuo collega è un emerito st.......zo
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Evviva la sincerità.:)
     
  17. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    io non sarei capace di queste carognate, credo troppo nell'amicizia
     
    A Wollonzo, dormiente, La Capanna e 1 altro utente piace questo messaggio.
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se ti racconto cosa é successo a me altro che collaborazioni ....
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Spero non mi succedi a me, mai ci rimarrei troppo male.
     
  20. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non vedo necesariamente carognate, d'altronde potrebbe esser anche una carognata pretendere di avere l'esclusiva su un cliente quando questi invece è libero di fare quel che vuole... ;)

    Quindi facciamo due ipotesi partendo dagli assunti proposti:

    1) se ti porto un cliente è mio.

    2) se ti chiama lui direttamente devi mandarlo da me se no sei un emerito ******o.

    Io credo che sia una visione molto egoista e poco giutificabile, una visione da "emeriti ******i" e mi spiego anche.

    Il cliente è tuo su gli immobili che gli proponi tu, se lui mi contatta di sua iniziativa , magari grazie al mio marketing, io lo servo eccome.
    I clienti spessissimo non si ricordano nemmeno con chi sono andati a vedere una casa il giorno prima...
    Il cliente d'altronde può contattare altri colleghi con i quali tu non hai collaborato?
    Si o no?
    Quindi cosa avresti dato tu di valore aggiunto a quel rapporto che nasce nuovo?

    La collaborazione è limitata a quell'affare e agli altri che tu proporrai a quel cliente.

    Se invece hai accordi con ilcliente perchè LUI lavori solo con te, è una cosa che TU devi fissare con lui.

    Se vuoi la stessa cosa da me, me lo dici prima e io lo devo accettare, se lo accetto prima ok... ma conviene? Sicuri che se rifiuto, prima o poi non mi chiami di sua iniziativa quel cliente? ;)

    E quindi collaborare con te su quel cliente significa darti un diritto che hai solo nei miei confronti, in cambio di niente.

    Che presupposti di collaborazione pensate di creare cercando di garantirvi sempre il "pizzo" per ogni cavolata?

    Allora io da domani faccio appuntamenti su immobili di altri con tutti i clienti del portafoglio, e pretendo la "correttezza" dei colleghi che naturalmente mi dovranno riconoscere l'esclusiva su quei clienti qualsiasi cosa accada in futuro...

    Io la penso in maniera profondamente differente...

    Resta inteso che io non farò NULLA per far si che il cliente contatti me invece che te, ma se lo fa... ;)

    Se però il cliente mi contattasse e richiedesse la casa del mio portafoglio che TU gli hai mostrato durante la collabroazione io ti chiamerò per avvertirti e ti coninvolgerò, sia che il cliente voglia sia che non voglia più aver a che fare con te per ragioni sua (ma ti farò avere il tuo in ogni caso, cioè la metà).

    Questo è rispettare la concorrenza pur collaborandoci, serve una cultura di collaborazione di anni e una esperienza in tal senso positiva avendo scelto partner affidabili, astenersi agenti immobiliari con visioni troppo egocentriche che pensano che il libero mercato sia "da ******i". ;)

    ps.

    Io collaboro da anni proficuamente con molti colleghi, alcuni in modo sistemico e organizzato altri in modo meno contiguo, tra teoria e pratica la differenza sta proprio nel capire dove sono i limiti della propria "proprietà" e dove inizia quella degli altri.
    Chi non è in grado di comprendere questi limiti in modo naturale ha moltissima difficoltà a collaborare e di solito non lo fa, sia per scelta personale, sia per scelta di chi impara a conoscerlo.

    Oggi @mosca mi ha chiamato per avere info su immobili in affitto, io gli ho proposto immobili di colleghi del circuito sui quali, ovviamente, non avrei preso alcun compenso, ne lo avrei preteso, glieli ho segnalati e gli ho detto chi chiamare... (purtroppo non andavano bene) ma con me la gente collabora volentieri... ;)

    Se avessi pretese che qui vengon esposte come sacrosante... forse avrei chiesto il pizzo per la "segnalazione" e mi sarebbe concessa meno fiducia. O magari avrei detto a Mosca che non avevo nulla... tanto che mi frega. Mica ci guadagno nulla.... sono un emerito ******o.
     
    A AndreaRussoRE, Wollonzo, Bagudi e ad altre 4 persone piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina