• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

hdsolid

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
sto vivendo una situazione surreale. Per eseguire dei lavori di manutenzione straordinaria su una casa appena acquistata abbiamo richiesto dei preventivi a 4 diversi architetti/geometri. Un mese fa abbiamo deciso per uno di questi e iniziato i lavori.
L'altro giorno però uno degli "scartati" si è presentato da me chiedendomi un compenso notevole per dei lavori di progettazione mai richiesti (nè verbalmente nè tantomeno via email, dove tutti i nostri discorsi vertevano chiaramente intorno al termine "preventivo"), indicando come prova dei disegni che a suo tempo aveva allegato al preventivo. L'unica cosa strana è che in una mail, dove mi chiedeva se mi servisse un disegno della cucina, avevo detto testualmente che "uno schizzo" mi avrebbe fatto comodo, ma anche lì non si era mai parlato di questa come di un'attività a pagamento, e non gli ho mai dato alcun incarico di progettare alcunchè (a maggior ragione bagno e soggiorno come da suoi disegni successivi).
Chi ha ragione in una situazione del genere? A me sembra tutto così assurdo...
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Non credo possa pretendere nulla se nulla gli hai commissionato. Fare del lavoro in più e soprattutto prima di avere accordi significa farlo a proprio rischio...
Secondo me, ha voluto chiederti soldi solo perché si sentiva sicuro di avere lui il lavoro (magari gli hai tu modo di crederlo) e per "ripicca" ti ha chiesto il conto
Detto questo, io per dei lavori semplici (del tipo farmi fare una piantina di un casa da ristrutturare od anche ampliare), do intorno ai 200 euro al mio architetto di fiducia, il quale ovviamente prima di fare le piantine studia il PRG e le possibilità edificatorie in base al luogo dove si trova l'immobile
 

hdsolid

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ma a questo punto mi chiedo: come avviene legalmente la commissione di un lavoro? Non dovrebbe esserci qualcosa di scritto e firmato? Perchè altrimenti basta che parli con qualcuno una volta e poi può sostenere che verbalmente gli sia stata detta qualsiasi cosa, mi pare impossibile.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Ma a questo punto mi chiedo: come avviene legalmente la commissione di un lavoro? Non dovrebbe esserci qualcosa di scritto e firmato? Perchè altrimenti basta che parli con qualcuno una volta e poi può sostenere che verbalmente gli sia stata detta qualsiasi cosa, mi pare impossibile.
Ovvio che deve avvenire per iscritto, magari potrebbe bastare anche un incarico definitivo a voce ma con testimoni che possano confermarlo
Non so di che cifre parli...ma per un progetto vero e proprio l'impegno è elevato e non capisco come un professionista possa iniziarlo senza avere la sicurezza di un incarico
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
Buongiorno a tutti,
sto vivendo una situazione surreale. Per eseguire dei lavori di manutenzione straordinaria su una casa appena acquistata abbiamo richiesto dei preventivi a 4 diversi architetti/geometri. Un mese fa abbiamo deciso per uno di questi e iniziato i lavori.
L'altro giorno però uno degli "scartati" si è presentato da me chiedendomi un compenso notevole per dei lavori di progettazione mai richiesti (nè verbalmente nè tantomeno via email, dove tutti i nostri discorsi vertevano chiaramente intorno al termine "preventivo"), indicando come prova dei disegni che a suo tempo aveva allegato al preventivo. L'unica cosa strana è che in una mail, dove mi chiedeva se mi servisse un disegno della cucina, avevo detto testualmente che "uno schizzo" mi avrebbe fatto comodo, ma anche lì non si era mai parlato di questa come di un'attività a pagamento, e non gli ho mai dato alcun incarico di progettare alcunchè (a maggior ragione bagno e soggiorno come da suoi disegni successivi).
Chi ha ragione in una situazione del genere? A me sembra tutto così assurdo...
Speriamo che le varianti che ti aveva proposto lui non siano effettivamente realizzate, perché vedi, un conto è chiedere un preventivo per l'esecuzione di progetto e pratiche burocratiche, intese come permessi autorizzativi, richiesta cila e nuova planimetria catastale ecc ecc ecc. Preventivi di abbattimenti pareti e modifiche si fanno sulla scorta di un progetto di massima, dove il professionista lavora di solito dopo aver preso l'incarico. Il fatto che tu abbia parlato di uno schizzo, che lui ha eseguito, vuoi per prendere fiducia vuoi per istinti maligni, ha lavorato. Si molti sono alla frutta, e concordo, ma è anche vero che molti fanno lavorare inutilmente e per colpa di qualcuno .....
Il mio consiglio è quello di ribadire a questo signore, che hai apprezzato l'impegno sull'esecuzione di uno schizzo non richiesto ma proposto, ma che hai affidato l'incarico ad altro professionista e nulla devi non essendo specificato nessun costo di prestazione per la stesura del preventivo o altro.
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
Ma a questo punto mi chiedo: come avviene legalmente la commissione di un lavoro? Non dovrebbe esserci qualcosa di scritto e firmato? Perchè altrimenti basta che parli con qualcuno una volta e poi può sostenere che verbalmente gli sia stata detta qualsiasi cosa, mi pare impossibile.
Sei mai andato da un mobiliere a farti fare il preventivo della cucina? Provaci, il disegno non ti viene rilasciato se non con la firma dell'ordine. Questo perché tu potresti sfruttare la sua idea e farla eseguire da un altro che costa meno.
 

hdsolid

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Non so di che cifre parli...ma per un progetto vero e proprio l'impegno è elevato e non capisco come un professionista possa iniziarlo senza avere la sicurezza di un incarico
Si parla di circa 1250€ più spese, anche perchè in ogni caso dovendo rifare solo un bagno e la cucina non è che potesse progettare altro (salvo il soggiorno, che non so da dove gli sia uscito).

Speriamo che le varianti che ti aveva proposto lui non siano effettivamente realizzate
No assolutamente, l'ho addirittura invitato a casa per dimostrargli che non stiamo seguendo nulla di quei disegni, e gli ho proposto la restituzione degli stessi, ma niente, non è questo che vuole.

Sei mai andato da un mobiliere a farti fare il preventivo della cucina? Provaci, il disegno non ti viene rilasciato se non con la firma dell'ordine. Questo perché tu potresti sfruttare la sua idea e farla eseguire da un altro che costa meno.
Vero, ma non è questo il caso, nè ho mai avuto alcuna intenzione di fare delle furbate. Io volevo solo dei preventivi per comparare i vari tecnici e poi sceglierne uno.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno ho bisogno un consiglio urgente per l’acquisto di una casa all’asta senza abitabilitá, la casa é al rustico finita al 50%, ho girato tante banche e non trovo una che può darci il mutuo, per il fatto che la casa manca di agibilità. Qualcuno che ha avuto la mia stessa esperienza puo dirmi una banca che da un mutuo di questo tipo?? No intesa, No Ubi, no BiperBanca
Aiutatemi stiamo impzzendo
darioM85 ha scritto sul profilo di Bagudi.
Buongiorno so che lei è un'esperta in edilizia convenzionata. Mi farebbe piacere avere un suo parere su una discussione hce ho appena creato Grazie.
Compravendita in edilizia convenzionata con preliminare firmato
Alto