• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

c.bastanzio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve, ho fatto una proposta con caparra 2 giorni fa. L'agenzia immobiliare a cui mi sono rivolta (che a quanto pare non aveva l'esclusiva per la vendita dell'immobile e non lo sapeva) oggi mi comunica che l'altra agenzia ha venduto l'appartamento addirittura il giorno prima della mia proposta. A parte il triste esito (mi dispiace e potrebbe essere anche un doppio gioco, visto che la proposta era quasi pari al prezzo pieno) oggi mi sono accorta che l'agenzia alla quale mi sono rivolta ha aumentato di ben 18000 euro il prezzo pubblicizzato per l'appartamento lo stesso giorno della mia proposta (sul proprio sito, su **************** ecc...). Ora, mi domando, è legale fare una cosa del genere senza neanche avvertire chi, lo stesso giorno, ha fatto una proposta vincolante? Grazie mille per l'aiuto che potrete darmi. Saluti. Carmen
 
Ultima modifica di un moderatore:

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
L’unica cosa che conta è che la tua proposta non è stata accettata, anche perché l’agente non aveva il pieno controllo sull’affare.
Temo dovrai rassegnarti e cercare altro.
L’aumento di prezzo negli annunci forse è una strana coincidenza , ma non sposta la situazione.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Salve, ho fatto una proposta con caparra 2 giorni fa. L'agenzia immobiliare a cui mi sono rivolta (che a quanto pare non aveva l'esclusiva per la vendita dell'immobile e non lo sapeva) oggi mi comunica che l'altra agenzia ha venduto l'appartamento addirittura il giorno prima della mia proposta. A parte il triste esito (mi dispiace e potrebbe essere anche un doppio gioco, visto che la proposta era quasi pari al prezzo pieno) oggi mi sono accorta che l'agenzia alla quale mi sono rivolta ha aumentato di ben 18000 euro il prezzo pubblicizzato per l'appartamento lo stesso giorno della mia proposta (sul proprio sito, su casa.it, immobiliare.it ecc...). Ora, mi domando, è legale fare una cosa del genere senza neanche avvertire chi, lo stesso giorno, ha fatto una proposta vincolante? Grazie mille per l'aiuto che potrete darmi. Saluti. Carmen
Carmen,

Posto che non ha nessun senso, avvertire un Pinco pallino qualsiasi, del cambiamento del prezzo di un immobile di proprieta' di terzi.

Quindi, illegale semmai, sarebbe l'esatto contrario.
Ovvero turbare il legittimo diritto altrui senza avere alcun titolo.

Probabilmente le due agenzie collaborano tra di loro.

Diversamente, la "tua" agenzia, non avrebbe cosi' candidamente "confessato" l'offesa subita.

Male hanno fatto lo stesso.

Considerato, che avrebbero pure potuto inventarsi qualcosa di meglio, per riuscire a proporti un alternativa, dirottandoti su un'altro acquisto.

Se il prezzo pubblicato sui portali, e' stato rialzato cosi' in via repentina, significa che l'esclusiva ce l'hanno eccome, oppure procedono di conserva con l'altra agenzia.
Che ha un offerta maggiore con provvigioni maggiori.

Offerta, che aveva o avevano, gia nel cassetto, in attesa della perizia inviata dalla banca, che giuocoforza, sara' avvenuta proprio in quelle ore, a ridosso della formulazione della tua offerta.

Il prezzo e' stato rialzato, circa il venti per cento, perche' in questo modo, come l'hai visto tu, lo vedra' anche il perito incaricato.

Se le due agenzie, fossero tra di loro in concorrenza, avresti visto l'annuncio scomparire dagli impianti pubblicitari della tua agenzia.

Che se muove in favore del buon esito della perizia "gonfiata" evidentemente avra' il suo tornaconto.
 

c.bastanzio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno e grazie a tutti per avermi risposto. Ad oggi l'annuncio compare sulla pagina pubblicitaria dell'agenzia e sui portali, mentre non compare sull'altra (la venditrice). Forse ho usato un termine improprio, ovvero illegale, ma credo sia quantomeno disonesto e segnalabile il fatto che un'agenzia aumenti il prezzo di un immobile dopo aver ricevuto una caparra confirmatoria e quindi, di fatto, un acconto sul pagamento della casa. Sarebbe ugualmente disonesto se si trattasse di un paio di pantaloni. E, scusami, ma io non sono un pallino qualsiasi, sono una parte di un contratto. Che può venire meno per innumerevoli motivi, ma sono una persona che si è onestamente impegnata in un accordo e desidererebbe trasparenza. Grazie ancora. Carmen
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Carmen mi dispiace e posso capire il disappunto e la frustrazione che si provano.

Ma quello che scrivi non è del tutto esatto.

ho usato un termine improprio, ovvero illegale, ma credo sia quantomeno disonesto
Illegale, disonesto. Se non è zuppa è ...
Sono termini fuori luogo.

e segnalabile il fatto che un'agenzia aumenti il prezzo di un immobile dopo aver ricevuto una caparra confirmatoria
Non è nulla di illecito. Non devono dar conto a te, agenzia e proprietario, su quello che propongono in vendita. La casa è del proprietario e fino alla data del rogito è sua. Fino a quel giorno ne fa quel che vuole, la fa vedere a chi vuole lui, la pubblicizza come vuole lui.


E, scusami, ma io non sono un pallino qualsiasi, sono una parte di un contratto.
No mi spiace, il tuo non è un contratto ma un atto unilaterale.
Vuol dire che sulla proposta c'è solo la tua firma.
(Al massimo ci sarà anche quella dell'agente ma non è parte del contratto di promessa di vendita)

Con la firma di accettazione del venditore, allora sì che avresti avuto un contratto.


Riguardo a quella che tu chiami caparra, tecnicamente non è una caparra perché non è stata consegnata nelle mani del venditore. Si tratta di deposito cauzionale.

Vai subito a riprenderti il tuo assegno.



Ti conviene lasciarti alle spalle la delusione e cercare altro.
 

c.bastanzio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie, riprenderò sicuramente il mio assegno. Visto che però l'appartamento resta in vendita a un prezzo maggiorato, continuo a trovare poco onesto riferire a me che è stato venduto e non provare almeno a chiedere di aumentare l'offerta. Mi spiace, mi occupo di vendite anche io e non lo trovo affatto professionale. Grazie ancora. Carmen
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Ripeto Carmen, lo so che non è piacevole.

Certamente la differenza la fa la trasparenza dell'agente (prima e dopo) e il suo sapersi ben relazionare con te con onestà.

Ma sono tutti comportamenti legalmente leciti anche se a volte spiacevoli.


Ti auguro di trovare una casa ancora più bella per te.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Grazie, riprenderò sicuramente il mio assegno. Visto che però l'appartamento resta in vendita a un prezzo maggiorato, continuo a trovare poco onesto riferire a me che è stato venduto e non provare almeno a chiedere di aumentare l'offerta. Mi spiace, mi occupo di vendite anche io e non lo trovo affatto professionale. Grazie ancora. Carmen
La spiegazione più plausibile è quella di @PyerSilvio: hanno alzato il prezzo per farlo vedere al perito, la casa non è in vendita ad un prezzo rialzato è -forse- venduta in attesa di delibera del mutuo.
 

Giuseppe Di Massa

Membro Senior
Agente Immobiliare
Salve, ho fatto una proposta con caparra 2 giorni fa. L'agenzia immobiliare a cui mi sono rivolta (che a quanto pare non aveva l'esclusiva per la vendita dell'immobile e non lo sapeva) oggi mi comunica che l'altra agenzia ha venduto l'appartamento addirittura il giorno prima della mia proposta. A parte il triste esito (mi dispiace e potrebbe essere anche un doppio gioco, visto che la proposta era quasi pari al prezzo pieno) oggi mi sono accorta che l'agenzia alla quale mi sono rivolta ha aumentato di ben 18000 euro il prezzo pubblicizzato per l'appartamento lo stesso giorno della mia proposta (sul proprio sito, su casa.it, immobiliare.it ecc...). Ora, mi domando, è legale fare una cosa del genere senza neanche avvertire chi, lo stesso giorno, ha fatto una proposta vincolante? Grazie mille per l'aiuto che potrete darmi. Saluti. Carmen
Legale ma poco professionale. Ma del resto è colpa anche dei proprietari che si affidano ad agenti che accettano di lavorare senza esclusiva, in questo modo si seleziona verso il basso la qualità e a pagarne le conseguenze sono anche i potenziali acquirenti.
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
credo sia quantomeno disonesto e segnalabile il fatto che un'agenzia aumenti il prezzo di un immobile dopo aver ricevuto una caparra confirmatoria
Premesso che non sappiamo perché questo sia avvenuto, non mi sembra che abbia alcuna influenza sulla tua trattativa, quindi non vedo come potrebbe essere disonesto o segnalabile.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Ma del resto è colpa anche dei proprietari che si affidano ad agenti che accettano di lavorare senza esclusiva,
In questo caso, è SOLO colpa del proprietario che non dà esclusiva ad una agenzia soltanto (diverso è il caso della collaborazione tra due o più agenzie, in cui c'è comunicazione) e crea queste situazioni poco piacevoli per gli acquirenti.
 

c.bastanzio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie a tutti, davvero. Io invece credo che influenzi la mia trattativa. Perché il rialzo del prezzo, qualsivoglia sia stato il motivo, poteva essermi comunicato (si tratta di ore, non di settimane) e si sarebbe comunque potuto procedere alla riapertura di una trattativa (la mia). Comunque...è andata così. Per me rimangono persone poco serie, poco professionali, poco trasparenti e, mi spiace ribadire la cosa, poco oneste, almeno intellettualmente. Che poi non sempre questi atteggiamenti possano essere "puniti" legalmente è un altro paio di maniche. Rimane il fatto che sono deprecabili. Grazie ancora.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Grazie a tutti, davvero. Io invece credo che influenzi la mia trattativa. Perché il rialzo del prezzo, qualsivoglia sia stato il motivo, poteva essermi comunicato (si tratta di ore, non di settimane) e si sarebbe comunque potuto procedere alla riapertura di una trattativa (la mia). Comunque...è andata così. Per me rimangono persone poco serie, poco professionali, poco trasparenti e, mi spiace ribadire la cosa, poco oneste, almeno intellettualmente. Che poi non sempre questi atteggiamenti possano essere "puniti" legalmente è un altro paio di maniche. Rimane il fatto che sono deprecabili. Grazie ancora.
Non hai capito... il prezzo non si è alzato. La casa è “venduta” è il prezzo pubblicato è stato alzato per finta ad uso e consumo del perito.
 

c.bastanzio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ho capito, ho capito perfettamente. Comunque il prezzo non si alza da solo...o no? Che l'abbiano venduta prima, durante o dopo la mia offerta, non ti pare che abbiano agito in modo scorretto?
 

Sodis

Membro Ordinario
Professionista
Ho capito, ho capito perfettamente. Comunque il prezzo non si alza da solo...o no? Che l'abbiano venduta prima, durante o dopo la mia offerta, non ti pare che abbiano agito in modo scorretto?
no, il venditore potrebbe rifiutare la tua offerta anche solo perché non gli piace il tuo nome, non è tenuto a motivare il rifiuto, può fare il prezzo che vuole, e quello che fa l’AI a livello di annunci, prezzi e rialzi riguarda solo AI e venditore.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ho capito, ho capito perfettamente. Comunque il prezzo non si alza da solo...o no? Che l'abbiano venduta prima, durante o dopo la mia offerta, non ti pare che abbiano agito in modo scorretto?
Ridaje, il prezzo non si è realmente alzato. La casa è già venduta. Hanno pubblicato il prezzo più alto soltanto per il perito.
L'altra agenzia avrebbe dovuto comunicare più sollecitamente l'avvenuto ritiro di una proposta d'acquisto all'agenzia "titolare" dell'incarico.
Tieni conto che all'agenzia con cui hai fatto la proposta tu avrebbe fatto comodo vendere a te (doppia provvigione) invece che tramite l'altra agenzia (provvigione solo dal venditore).
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
La casa è già venduta. Hanno pubblicato il prezzo più alto soltanto per il perito.
L'altra agenzia avrebbe dovuto comunicare più sollecitamente l'avvenuto ritiro di una proposta d'acquisto all'agenzia "titolare" dell'incarico.
Tieni conto che all'agenzia con cui hai fatto la proposta tu avrebbe fatto comodo vendere a te (doppia provvigione) invece che tramite l'altra agenzia (provvigione solo dal venditore).
Secondo me l'agenzia non è la titolare dell'incarico, altrimenti avrebbe dovuto ben sapere che il venditore aveva accettato altra proposta.
E se non è stata accettata, la casa non si può certo dire venduta ( ovviamente non lo è fino al rogito, diciamo "promessa in vendita"), e avrebbe potuto prendere altra proposta .
E non capisco nemmeno al perito cosa dovrebbe fregare di vedere in un annuncio un prezzo più alto di quello concordato contrattualmente .

Direi solo che tutto questo capita quando non c'è esclusiva, c'è poca chiarezza da parte dell'agenzia.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Secondo me l'agenzia non è la titolare dell'incarico, altrimenti avrebbe dovuto ben sapere che il venditore aveva accettato altra proposta.
E se non è stata accettata, la casa non si può certo dire venduta ( ovviamente non lo è fino al rogito, diciamo "promessa in vendita"), e avrebbe potuto prendere altra proposta .
E non capisco nemmeno al perito cosa dovrebbe fregare di vedere in un annuncio un prezzo più alto di quello concordato contrattualmente .

Direi solo che tutto questo capita quando non c'è esclusiva, c'è poca chiarezza da parte dell'agenzia.
al perito frega di vedere un prezzo più alto perchè si basa anche su quello per fare la valutazione. Se è un mutuo vicino al 100% del valore, è bene che il perito veda un prezzo più alto e si basi su quello per la perizia
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

È possibile intestare il ricavato della vendita non al proprietario
Essendo l'immobiliare a Bergamo e io di Milano sono obbligati a farmi avere la proposta per raccomandata per essere valida?
Alto