1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Petite Grenouille

    Petite Grenouille Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io e mio marito stiamo trattando per l'acquisto di un appartamento da un privato. Vorremmo procedere con la stipula del preliminare d'acquisto ma non sappiamo se convenga farlo tramite il notaio o sia possibile farlo anche senza ricorrere ad intermediari. Inoltre verseremmo un anticipo ai venditori, ma dato che andremo poi a chiedere un mutuo alla banca mi domandavo, se per caso la banca rifiutasse il mutuo noi potremmo riavere indietro il nostro anticipo? che clausole dovremmo inserire nel preliminare d'acquisto? Qualcuno conosce i costi del notaio per queste pratiche?
    Grazie mille!!
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ciao.
    Puoi inserire tutto nel contratto purché le parti abbiano consapevolezza di cio che andranno a sottoscrivere non tralasciando ogni aspetto.
    Quel tipo di clausola é una sospensiva al contratto che ha delle conseguenze se non gestita e trattata bene.
     
    A Patatina piace questo elemento.
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Potreste sicuramente scrivere il preliminare da soli, ma non ve lo consiglio, in quanto per chi non è del settore è un'operazione abbastanza complessa: vi suggerisco quindi di rivolgervi ad un Notaio (il quale comunque vi sarà necessario per il rogito), chiedendogli di assistervi ed informandovi sul relativo costo ( a Roma i Notai lo includono quasi sempre a titolo gratuito).
    In caso di non accettazione del mutuo, e quindi di impossibilità di stipulare il rogito, perdereste la somma versata al preliminare (e non sarebbe neanche il peggio, perchè a norma di legge il venditore potrebbe richiedere l'esecuzione del contratto "de jure" :confuso:); potreste inserire una clausola sospensiva, che vincola l'efficacia della proposta alla concessione del mutuo, ma non è detto che il venditore la accetti, perchè dovrebbe tenere la casa bloccata aspettando una risposta che riguarda voi.
    Il mio consiglio è quello di richiedere alla banca una pre-qualifica reddituale, intendendo con ciò una certificazione della vostra affidabilità patrimoniale sulla base dei redditi. Con quella potete andare tranquilli perchè, in caso di non concessione del mutuo per problemi della casa, l'inadempienza sarebbe del venditore! :ok:
     
    A eldic, ingelman, sarda81 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. Petite Grenouille

    Petite Grenouille Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie molto mille!! Sei stato davvero esaustivo!!
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Innanzitutto complimenti per il nickname, proprio bello.

    Poi quoto quello detto sopra da Maurizio.

    Il compromesso redatto dal notaio è perfetto,
    La pre-qualifica della banca prima del compromesso è ottima.

    Aggiungo di contattare:
    - un geometra per i controlli urbanistici (comune ) e catastali (catasto) dell'immobile,
    - l'amministratore di condominio (con delega del proprietario) per conoscere la situazione dei conti e dello stato di fatto del condominio
    - il notaio per le verifiche sulla persona del venditore e sull'immobile mediante controlli in conservatoria ed altre banche dati

    Poi ci sarebbero altri controlli ma per iniziare va bene così.

    Buon compromesso piccola ranocchia
     
    A ingelman e Petite Grenouille piace questo messaggio.
  6. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Rivolgiti assolutamente a un avvocato
     
  7. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E daje co' st'avvocati...a parte che il notaio è, in pratica, un avvocato...ha una conoscenza approfondita delle problematiche inerenti la compravendita e capacità risolutorie che un avvocato difficilmente possiede, a meno che non si occupi specificatamente del settore immobiliare ma anche in tal caso non è detto che non crei problemi a livello di trattativa...
     
    A CheCasa!, eldic, Bagudi e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  8. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Lasciamo perdere che è meglio.
     
  9. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se il forum serve a confrontarsi, perché lasciar perdere?
     
    A eldic, Rosa1968 e ingelman piace questo elemento.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esatto.

    Mark79, quando imparerai a comportarti e a confrontarti educatamente e con rispetto per l'opinione altrui ?

    In questo caso, il Notaio è più che sufficiente per impostare la pratica e gli altri professionisti sono lì per fare il loro mestiere.
     
    A Rosa1968 e eldic piace questo messaggio.
  11. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    un avvocato ne sa molto piu' di un notaio.
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se l'avvocato ne sapesse abbastanza superebbe l'esame per diventare notaio.
     
    A eldic, ab.qualcosa, alessandro66 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  13. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :shock:
     
    A alessandro66 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  14. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se un avvocato e un notaio superassero l'esame potrebbero fare anche gli Agenti Immobiliari :sorrisone:
     
    A Irene1, CheCasa!, Tobia e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  15. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per fortuna l avvocato sceglie di fare l esame di avvocato e non notaio. Maggiore prestigio e conoscenze. E anche remunerativo
     
  16. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ma dove vivi ? Il notaio ha sicuramente maggior prestigio e una cultura più vasta
     
    A eldic piace questo elemento.
  17. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Parli con uno che è nell ambiente di avvocati e notai da generazioni
     
  18. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    mi sa che c' è incompatibilità....

    Smoker
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  19. Mark79

    Mark79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ci son tanti avvocati che vendono immobili e lo fanno anche bene ;)
     
  20. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    per quanto riguarda la cultura, la misura delle conoscenze non è attribuibile attraverso i titoli o le qualifiche.... persone acculturate possono essere anche autodidatte....

    Smoker
     
    A CheCasa! e alessandro66 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina