1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. superplay74

    superplay74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho firmato un compromesso pensando che fosse subordinato al mutuo, ma controllando meglio vedo che ho firmato subordinato alla perizia della banca..

    Mi devo sentire truffato dall'agenzia, nel caso il mutuo non andasse a buon fine, o cmq questa dicitura è un modo come un altro per dire approvazione del mutuo??

    Se non fosse così cosa vuol dire subordinato alla perizia, la perizia non esiste negativa.. può solo cambiare il valore dell'immobile ma la perizia non è mai negativa..
    Ho paura che nel caso il mutuo non venga accettato io perderò la caparra e le commissioni.
    Qualcuno può darmi delle rassicurazioni??
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mi diaspiace ma è proprio così
     
  3. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Il perito viene nominato dalla banca solo nel momento in cui c'è la delibera reddituale...altrimenti non viene nominato....e non viene...bisogna vedere il valore di acquisto...è in che quota hai fatto la richiesta di mutuo..comunque cerca di avere un incontro con la proprietá e cerca di chiarire la cosa.....dall'incontro che ti consiglio di fare al più presto....capirai....molto bene quello che poi potrá accadere...
     
  4. superplay74

    superplay74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta.
    il valore della perizia è andato meglio di quello che credessi.
    Tutti mi dicono di non preoccuparmi. Ma anche se remota, la possibilità che la banca cambia idea, c'è, fino al momento che rogito dell'immobile, momento il cui la banca non può più ritirarsi.
    Dopotutto io ho avuto conferma solo a voce da parte della banca.
     
  5. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Se le cose stanno così allora non dovrai preoccuparti....considera che una volta depositata la perizia la banca potrebbe stipulare anche nell'arco di 10/15 giorni..
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tieniti in contatto, dovrete concordare una data.
     
  7. secerot

    secerot Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si ma ancora una volta scarsa trasparenza da parte dell'agente, a che pro subordino alla perizia?
    Tanto vale non scriverlo proprio.
    Che magari è sempre posititva e la banca poi non delibera perchè così gli gira alle alte sfere ,poi l'agente si può rivalere.... e non la trovo una procedura corrette e tutelante dei diritti dell'acquirente.
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Concordo con te.
     
  9. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Inserire una clausola "approvazione mutuo" non è obbligatorio o vietato, spesso lo chiede l'acquirente per sentirsi più sicuro di non perdere la caparra qualora non gli venga dato mutuo. Perizia o concessione mutuo alla fine è la stessa cosa, fatto sta che la maggior parte dei venditori accetta (ed è libera, comunque, di non farlo) questa cosa poiché oggi tutti comprano con mutuo. Fatto sta che se l'agente fa un buon lavoro non arriva a sottoscrivere la proposta/preliminare se non ha già verificato la potenzialità di accesso al credito: quindi se la scrive è perché ci sono buone possibilità; se il mutuo non lo prende con un consulente/banca che conosco la clausola non la inserisco. L'importante è inserire anche dei "paletti" ovvero fissare nella clausola dei limiti temporali entro il quale l'acquirente deve chiedere mutuo, ottenere una risposta reddituale, fissare la perizia e un limite massimo oltre il quale non andare comunque
     
  10. secerot

    secerot Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Esatto, è così che si deve agire.
    almeno con me è andata così... fra le altre cose la banca ha dato prima parere positivo, ma non vincolante ,con lo spread in discesa ha tirato i remi in barca e si è inventata la bassa redditualità per non erogare.
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Pensano a massimizzare gli utili anche loro e non avendo paletti fanno quello che vogliono.
     
  12. d1ego

    d1ego Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Magari ci fosse questa clausola nel mio compromesso!
    La perizia non va a buon fine, ad esempio, se l'immobile è difforme dalle piante catastali, quindi la banca non eroga il mutuo.
     
  13. secerot

    secerot Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Allora che clausola c'è?
    Cmq. resta il fatto che più o meno chi richiede il mutuo di solito sa che viene erogato.
    La difformità rispetto alla pianta catastale non è un problema...
    basta non evidenziarla.
     
  14. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se la clausola è scritta male potrebbe divenire "meramente potestativa" quindi bisogna scriverla bene, tenendo conto degli accordi e della "fattispecie"...
     
  15. d1ego

    d1ego Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Infatti il signor Agenti Immobiliari si è guardato bene dall'evidenziarla. E' il perito della banca che, a quanto mi dicono, la evidenzierà di certo.
     
  16. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    A me non sembra che sia tanto una buona clausola. Subordinare alla perizia, vuol dire che se per esempio l'immobile è stato acquistato a 100 e la perizia della banca lo valuta 75, anche la concessione del mutuo sarà in relazione a 75 e non a 100. Quindi se uno è risicato coi soldi rischia di dover rinunciare per colpa sua, perde la caparra e deve anche pagare le provvigioni. Ecco forse perchè l'agente ha inserito questa clausola, magari sapendo che il prezzo pagato era eccessivo. Meglio subordinare tutto all'effettiva erogazione del mutuo, sottolineando che deve corrispondere al prezzo ed alle modalità concordate. Purtroppo questi contratti sono come un campo minato e bisogna stare molto attenti a soppesare ogni singola parola.
     
  17. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    immagino che tu stia parlando quale parte promissaria acquirente


    questo punto andrebbe approfondito e capito meglio (solitamente si può subordinare alla delibera del mutuo o meglio al' erogazione del mutuo richiesto)
    La perizia del tecnico potrebbe essere positiva/negativa in base alla situazione urbanistico/catastale dell'immobile stesso ma quanto esponi potrebbe essere preso come punto di osservazione il valore attribuito all'immobile dal perito stesso in funzione dell'importo di mutuo richiesto

    come detto da Ponz certe clausole andrebbero scritte bene e in maniera inequivocabile


    qui non mi trovo in accordo , ci penserà il perito ad evidenziarla come detto da d1ego



    Se il mutuo non venisse accettato per un problema di perizia non dovresti perdere nulla , ps le commissioni se le hai già pagate avresti dovuto corrispondere solo in caso di esito positivo della perizia stessa (inteso come regolarità immobile e valore)

    se il mutuo non dovesse essere deliberato per un problema reddituale o segnalazioni in crif saresti inadempiente, ma se hanno mandato già il perito questo aspetto dovrebbe, dico usando il condizionale dovrebbe essere già stato analizzato dalla Banca

    (mi è capitato un caso con BNL dove hanno richiesto anche la relazione preliminare del Notaio e poi non hanno erogato per la situazione reddituale del richiedente)
     
  18. d1ego

    d1ego Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    A parte quanto sancito dal Dl 78/2010 Art. 19 comma 14, c'è scritto da qualche parte che cosa deve accertare il perito della banca in merito alla regolarità dell'immobile?
    Mi hanno detto che il contenuto delle perizie, negative o positive che siano, non vengono portate a conoscenza del richiedente mutuo ma almeno si possono conoscere le "procedure operative" che applica il perito per la redazione della relazione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina