1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. denyg

    denyg Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti, sono nuova del forum per cui chiedo scusa se sbaglio qualcosa.
    Mi sono aggiudicata all'asta una mansarda che risulta essere stata rialzata abusivamente, quindi attualmente risulta essere un sottotetto. A questo punto so che se ci si aggiudica un immobile abusivo all'asta è possibile sanarlo entro 120 giorni dal decreto di trasferimento, quello che vorrei sapere è se sia possibile sanare qualsiasi tipo di immobile o se ci sono delle condizioni particolari per poter andare in sanatoria.
    Grazie mille a tutti
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Secondo me la sanatoria deve essere sempre ricompresa nelle leggi urbanistiche
     
    A ingelman piace questo elemento.
  3. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Solitamente nella perizia del CTU vengono riportati tutti i dati riguardanti l'immobile, lo stato di fatto, le eventuali irregolarità urbanistiche e la loro sanabilità compresi i costi di massima (oblazione e oneri concessori) riferiti ad un eventuale sanatoria.
    Dovresti leggerti attentamente la perizia del CTU.
     
    A joshuatri piace questo elemento.
  4. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    non per cercare il pelo nell'uovo ma forse era opportuno leggere bene la perizia prima di acquistare. In questo caso la eventuale possibilità di sanatoria era una condizione essenziale per valutare l'acquisto trattandosi di grave difformità.
    Penso che comunque il prezzo sia stato conveniente e che anche come sottotetto si possa trovare un utilizzo, magari abbinandolo ad alloggio sottostante, rimane comunque il fatto che l'intero fabbricato non risulta conforme al progetto.
    Qualora nella perizia non ci siano elementi per chiarire se sanabile dovresti verificare in Comune cosa è previsto per quella particolare zona come altezze e cubatura, consiglierei comunque di fare la ricerca senza precisare il motivo della richiesta, magari incaricando un tecnico capace.
     
  5. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Concordo, in parte, con chi dice di leggere la perizia.

    Intendo dire: leggerla attentamente è senz'altro la prima cosa da fare ma, visti i denari che uno mette sul piatto per il prezzo di vendita, non bisogna mai fidarsi al 100%.

    I periti possono sbagliare. Si, anche quelli incaricati dal tribunale.

    Quindi è certamente un buon punto di partenza (leggere la perizia) ma non è detto che sia affidabile.

    Potrebbero tranquillamente essere presenti abusi non segnalati affatto o erroneamente segnalati in perizia.

    Oppure non è colpa del perito ma del tempo che è passato. All'epoca della perizia c'era una situazione oggi è cambiata.

    Venendo al caso specifico. Si, è vero che si riaprono i termini (120giorni) ma è anche vero che non tutti gli abusi sono sempre sanabili. Dipende dall'abuso.

    Non hai che da incaricare un tuo tecnico di fiducia e fargli presente della riapertura dei termini proprio perchè hai acquistato all'asta.

    Fagli anche leggere la perizia per facilitargli il lavoro e nel caso volesse potra' anche contattare il collega-perito per chiarimenti.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 3 Giugno 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina