1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mark23

    mark23 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti, volevo porre un quesito ai colleghi sicuramente più esperti nel settore.
    In Agosto viene fatta un proposta di acquisto che dopo pochi giorni viene accettata dal proprietario.
    La proposta è subordinata alla concessione di un mutuo che ad oggi non è ancora stato deliberato.
    Mi chiedo:è corretto procedere alla registrazione della proposta solo dopo la delibera da parte della banca del mutuo cosi come io penso essendo l'accettazione del mutuo una condizione "sospensiva del contratto" oppure avrei dovuto farla a prescindere al momento della sottoscrizione del proprietario ed entro i 20 giorni previsti?
    Grazie
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A mio parere (e anche a quello di avvocati) una proposta soggetta a condizione sospensiva non deve essere registrata, fino al momento dell'avverarsi della condizione, che la rende "proposta" a tutti gli effetti.
     
  3. enzo6

    enzo6 Ospite

    Purtroppo il parere vincolante è quello della agenzia delle entrate che è di diverso avviso cosa confermata dai Notai.
    Naturalmente il tutto in base alla normativa e non ad interpretazione.
    Mi auguro che un domani tale norma sia abolita perchè è un assurdo giuridico che ha come unica giustificazione impedire di trovare appigli alla mancata registrazione del preliminare o proposta.
     
    A sfn piace questo elemento.
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    risulta anche a me, tuttavia non la registrerei comunque :occhi_al_cielo:
    se la clausola non si avvera non rimane traccia alcuna e quindi che senso ha registrare?
     
    A Maria Antonia, H&F e Bagudi piace questo elemento.
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    Nessun senso tranne che per le casse dell'Erario
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Perfettamente d'accoirdo con Umberto !
     
    A H&F piace questo elemento.
  7. mark23

    mark23 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    a cosa si va incontro se decido di registrarla ad accettazione del mutuo avvenuta e quindi entro i venti giorni seguenti? Proposta nulla? Sanzioni amministrative o quant'altro?
     
  8. enzo6

    enzo6 Ospite

    se registri oltre i 20gg sei soggetta solo a sanzione amministrativa in solido con la controparte ed agenzia immobiliare.
     
  9. mark23

    mark23 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    quale controparte acquirente o venditore oppure entrambi.
    PS io sono l'agenzia
     
  10. enzo6

    enzo6 Ospite


    Tutti e tre hanno l'obbligo della registrazione e sono legati in solido
    Ergo anche la sanzione che mi sembra sia poca roba.
     
  11. enzo6

    enzo6 Ospite

    Il problema è che se vai dalle parti a dire che appositamente registri in ritardo dai un appiglio ad acquirente/venditore per avere problemi.
     
    A Deportivo piace questo elemento.
  12. mark23

    mark23 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    grazie Enzo
     
  13. mark23

    mark23 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dico che registro in ritardo causa ritardo accettazione mutuo.
    Ma scusa l'appiglio che dò cosa potrebbe comportare anche la nullità della proposta per volere di uno o di entrambi o la proposta rimane valida
     
  14. enzo6

    enzo6 Ospite

    Mi sembrava fosse chiaro di fare come umberto e bagudi hanno consigliato e dopo registrare il preliminare.
    Altra cosa sono le risposte tecniche
     
  15. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Nella proposta vincolata all'ottenimento del mutuo, l'assegno versato diventa caparra solo all'ok della banca, quindi in quel momento si può fare il preliminare, riscuotere la caparra, registrarlo e dare l'addio alla proposta.
     
  16. enzo6

    enzo6 Ospite

    La registrazione dell'atto è comunque/sempre obbligatoria (168 euro) anche se non c'è consegna di denaro.
    La caparra è da registrare (0,5%) quando viene concesso mutuo ed incasasto assegno.
    Da qui il consiglio di Umberto e Bagudi.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  17. Rebound

    Rebound Membro Ordinario

    Altro Professionista
    La proposta inizierà ad avere effetti tra i contraenti nel preciso istante nel quale si verifica l’evento futuro e incerto indicato nella condizione sospensiva. Da quel momento scatta il conto alla rovescia dei venti giorni per essere in regola col Fisco.
     
  18. enzo6

    enzo6 Ospite

    Non è cosi' la proposta deve essere registrata in misura fissa entro 20 gg dall'accettazione indipendentemente dalla clausola sospensiva. Sono 168 euro su F23 cod. 104T
    E' lo 0,5% (cod.109T) su caparra che puo' essere differito quando si scioglie la clausola sospensiva.
     
  19. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Faccio un esempio e qualche domanda.

    A e B hanno sottoscritto il preliminare (inizialmente proposta, non importa) con clausola sospensiva. L'agente consiglia di non registrarlo. La scrittura è valida giuridicamente ma non c'è data certa.

    A, il venditore, nel frattempo trova per conto suo un signore C con il contante, che magari è disposto a dargli pure di più. Firma un nuovo preliminare e lo registra.

    Chi ha ragione? L'agenzia cosa dice a B? Se non ha esclusiva con A, cosa becca l'agente? Oppure attende/spera comunque che la clausola si avveri per chiedere le provvigioni ad entrambi? B pagherà con piacere? Come giustificherà l'AI all'AdE il fatto di non aver registrato il contratto, pur avendo responsabilità ed essendo obbligato in solido al versamento dell'imposta di registro?

    A voi le risposte! ;)
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si parte dal presupposto che il proprietario abbia accettato la proposta controfirmandola.

    Se dovesse fare ciò che tu dici, pagherebbe la sanzione fiscale per la mancata registrazione, ma sarebbe sempre inadempiente nei confronti del primo acquirente.
     
    A enzo6 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina