1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    contratto di locazione 3+2 - data inizio 01-09-2011 scadenza 31-08-2014 canone di locazione 800 euro che volevo modifivcare in euro 700 --- ora io volevo sapere se era possibile fare una modifica oppure se si doveva fare contratto nuovo ............ saluti
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    puoi fare modifica senza fare contratto nuovo
     
  3. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    grande!!! come?
     
  4. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Scusa l'irruzione di campo, Umby. Il tema è stato affrontato più volte in tutti i suoi aspetti più reconditi.

    a) La riduzione del canone di locazione non richiede obbligatoriamente la comunicazione all’Amministrazione finanziaria. Ciò nonostante, per attribuire certezza e computabilità all’accordo, le parti possono richiederne la registrazione volontaria (del canone e della relativa base imponibile);

    b) L’imposta di registro è dovuta nella misura fissa di 67 euro (mod. F23; cod. trib. 109T) e l’accordo integrativo di riduzione (n°2 copie) sconta l’imposta di bollo sin dall’origine, nella misura di 16,00 euro per ogni foglio: la riduzione di canone è soggetta all’imposta di registro anche se il contratto è assoggettato a cedolare secca, in quanto – come ha precisato l’Agenzia delle Entrate Direzione Normativa dell’Emilia-Romagna su istanza di interpello – non costituisce una delle fattispecie per cui, in caso di opzione per la cedolare secca, non ne è dovuto il versamento.

    c) Nel mod. 69, nel quadro A, in TIPOLOGIA DELL’ATTO, in caso di canone di locazione ribassato, dovrà essere riportato: RIDUZIONE CANONE DI LOCAZIONE + serie e numero dell’atto, e in ADEMPIMENTO, dovrà barrarsi la casella “REG”;

    d) Controversa è la questione relativa alla retroattività della riduzione di canone (la fattispecie non è disciplinata: per mancanza di prassi, è a discrezione dell’ufficio competente): la questione si dibatte tra chi sostiene la non ammissibilità di un accordo di riduzione con effetti retroattivi (in buona sostanza, non posso portare in registrazione oggi 25 settembre 2013, un accordo di riduzione di canone con effetti retroattivi, ad esempio,dal 1° marzo 2013) e coloro, invece, che la ritengono ammissibile, previo ricorso all’istituto del ravvedimento operoso (viene sanzionata l’omessa registrazione dell’atto: entro 90 giorni = 12%, entro un anno = 15%, oltre, naturalmente, il pagamento degli interessi legali).

    e) L’accordo produce effetti, ai fini dell’imposta di registro, a decorrere dall’annualità successiva a quella in cui è stata concordata la nuova misura del canone. Nel caso di specie, se la nuova misura del canone concordata tra le parti ha decorrenza dal 1° settembre 2013, non essendo ancora scaduto il termine previsto per il versamento dell’imposta di registro (vale a dire entro 30 giorni dalla scadenza dell’annualità), l’imposta di registro verrà calcolata sul canone ridotto (118 euro).
     
    A Bagudi, Sim e Ponz piace questo elemento.
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  6. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
  7. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    dove posso trovare questo accordo integrativo di riduzione ?
     
  8. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    conviene fare due righe di accordo tra le parti, con marca da bollo da € 16 ed il versamento di € -tassa di registro- ... (per il versamento chiedi conferma all AdE visto che ogni ufficio fa come vuole, dovresti contare i mesi con il vecchio canone e i mesi con il nuovo canone e versare)
    per due righe... intendo i dati delle parti, in riferimento al contratto di locazione del... registrato a........ il... al num........ le parti stabilisco di ridurre il canone annuo da ....... a........... quindi il canone mensile precedentemente fissato in € ............ a nuovo importo di € ......... da versare entro il............. Per quanto qui non menzionato si fa riferimento al contratto sopra citato.
     
  9. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Infatti, anche perché la maggior parte dei contratti di locazione prevedono che le modifiche potranno essere effettuate e convenute fra le parti solo per iscritto.
     
    A donatella 75 piace questo elemento.
  10. Mirice

    Mirice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il discorso è valido anche per un aumento del canone di locazione per un 4+4?
     
  11. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    direi di sì....se è un accordo tra le parti.
    Ma chi è che fa un aumento adesso?!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina