1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mannaggiabubba

    mannaggiabubba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti.Ho commesso un grave errore,ho sempre stipulato contratti di affitto per un mio bilocale,di 4+4-A giugno ho affittato casa ad una signora che mi ha detto che le serviva per un anno,perchè dopo doveva raggiungere il figlio all'estero .Invece dal primo giorno mi sono accorta che vive in 36 mq,con i due figli (maggiorenni).Solo dopo ho saputo che il contratto che ho stipulato si chiama transitorio e per essere valido dovevo specificare il motivo.Che fare ora? la nuova inquilina si è già dimostrata incivile,arrecando fastidio ai vicini ed ha già accumulato dei debiti non pagando il condominio e l'enel a me intestata ,Cosa mi consigliate?
     
  2. Baetylus

    Baetylus Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Hai fatto un affitto concordato? Se no, il contratto si trasforma in 4+4, e se non paga le spese condominiali l'amministratore le chiede al proprietario, nel contratto transitorio occorreva specificare la causa della transitorietà che poteva essere del proprietario o del conduttore. Ma.....Io consiglio di mandare lettere raccomandate per non rispetto delle regole condominiali, per morosità ecc .....sperando che per paura di essere mandata via ...cominci a pagare .....altrimenti potresti due mesi prima della scadenza fissata provare a mandare raccomandata adducendo la tua motivazione di transitorietà come proprietario......attenzione vai a leggere il contratto transitorio, ci sono 3 o 4 motivazioni per il proprietario per chiudere il contratto di affitto esattamente alla scadenza stabilita. In ogni caso l'affitto deve rientrare negli accordi territoriali, ed essere al max un 20% + alto, altrimenti la signora va dai sindac e si trasforma in 4 + 4 con relativa pratica di sfratto legale.
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  3. mannaggiabubba

    mannaggiabubba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No,non ho fatto un affitto concordato,ma una cavolata.Con gli altri inquilini mi sono sempre trovata bene,con un contratto normale,ed ora invece dal primo giorno...Credo che se lei vorrà si trasforma in 4+4,la persona che mi ha scritto il contratto ha sbagliato tutto .ma ora è troppo tardi,non credo che mandandole una raccomandata in cui le rammento il perchè mi aveva chiesto il contratto per un anno e che il figlio doveva vivere in germania e non qui serva a qualcosa.:basito:
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Chiudi almeno il contratto con l'enel per limitare i danni....
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Cosa intendi per contratto normale ?

    La normalità è il 4 + 4...
     
  6. mannaggiabubba

    mannaggiabubba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    I precedenti contratti di affitto anche se si sono conclusi prima della data di scadenza (non sono mai durati più di 3 anni) erano sempre 4+4,in questo caso,lei con l'inganno mi ha detto che le serviva solo per un anno,Forse mi aveva visto titubante,il mio sesto senso.....aspetto la fine di questo mese e se non mi paga le dico che installerò un secondo contatore per l'enel.Nel contratto era scritto che nel affitto era compreso gas e acqua,quindi non credo di sbagliare...ancora.[DOUBLEPOST=1379052136,1379051873][/DOUBLEPOST]Un altra domanda.Questo monolocale era in passato collegato al mio,i contatori sono rimasti unici.Nel contratto ho scritto consumi di gas inclusi,senza specificare riscaldamento,che si accende giù solo quando io accendo i miei.Se dovesse comportarsi male,come credo,ed evito di accenderle spesso i termosifoni a cosa vado incontro??? Sembra una cosa meschina,ma non so come tutelarmi,in meno di 3 mesi ha creato problemi con i vicini,disturbato,occupato parti comuni e spudoratamente mentito
     
  7. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Certo che ti sei messo proprio nei pasticci! :disappunto: Prova a informarti (e chiedere consigli) presso un'associazione piccoli proprietari immobiliari, come ad esempio l'ASPPI o l'UPPI. Magari loro riescono a trovare una via d'uscita. Quanto alle utenze, è consigliabile dividerle e intestare alla signora quelle dell'appartamento, ma temo che ci vogliano i documenti della signora per farlo...
     
  8. mannaggiabubba

    mannaggiabubba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Se riesco a liberarmi di questo che sta diventando un tormento,non so se affitterò mai più questa casa.la "lady",ha iniziato a fare i dispetti,musica dello stereo alta e porta che sbatte in continuazione,inoltre ha negato che la figlia ha vissuto per oltre 2 mesi con lei,scrivendo in una lettera che mi ha fatto pervenire e firmare proprio da quest'ultima che la 3° persona ha vissuto in casa solo per 20 giorni.Dimentica che le case di oggi sono fatte di carta ed oltre a sentire tutto io abitando al piano di sopra vedo e sento chi viene e chi va.Ora le sto scrivendo una lettera dove riassumo tutto ciò che mi aveva detto e ciò che è accaduto,sperando se la firma di poterla usare come prova.Le utenze non posso staccarle,dovrei fare i lavori e con lei dentro non si può,solo l'enel posso facendo mettere un contatore eventualmente evitare.Sono disperata.
     
  9. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma che diavolo ci è scritto in questo contratto? Di solito nei contratti regolari ci deve essere scritto che l'inquilino DEVE consentire al proprietario di entrare in caso di lavori. Comunque ripeto: prova a sentire l'ASPPI o l'UPPI. Richiedono una quota di iscrizione, ma sono esperti in guai dei proprietari...[DOUBLEPOST=1379336303,1379336141][/DOUBLEPOST]
    Ehm... ma per intestare un'utenza ci vogliono il codice fiscale e il documento dell'intestatario, non so se puoi farlo senza il consenso...
     
  10. mannaggiabubba

    mannaggiabubba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie fisserò un appuntamento nei prossimi giorni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina