killer_hamster

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
mi trovo in una situazione abbastanza spiacevole. Dopo aver stipulato il compromesso la penultima settimana di gennaio e pagato l'intera provvigione all'agenzia immobiliare, ho inviato il giorno stesso i contatti del notaio da noi scelto all'agente immobiliare che si è fatto carico di trasmettere immediatamente la documentazione necessaria per poter rogitare con mutuo entro fine febbraio.

Stamattina, per scrupolo, ho contattato lo studio notarile che a mia enorme sorpresa mi ha comunicato non aver ricevuto ancora nulla dall'agente e per di più mi ha fatto presente che ormai loro non riescono più a fare la pratica in tempo.
Mi è stato anche detto che qualsiasi notaio che si troverà stretto con i tempi e che non sarà facile trovare qualcuno che si prenda la responsabilità di fare tutto in così breve tempo.

Ora, come posso comportarmi?
La data del rogito entro fine mese è vincolante in quanto i tassi di interesse delle banche sono in aumento e l'istituto di credito non ha saputo garantirmi le stesse condizioni di febbraio.

Di conseguenza:
1) Se l'agenzia immobiliare trova un notaio che riesce a seguire la pratica per rogitare entro la fine di febbraio, posso pretendere che la differenza di prezzo tra il notaio da noi scelto e quello trovato dall'agenzia in extremis venga coperta dall'agenzia stessa?

2) Se nessun notaio sarà in grado di preparare gli atti per rogitare entro febbraio, esiste possibilità di rivalsa sull'agenzia immobiliare?

Grazie mille in anticipo per i consigli.
 

vostok1

Membro Ordinario
Professionista
A me sembra assurdo che il problema sia notarile...
Se la documentazione è completa (provenienza, urbanistica, ecc...) non capisco e non riesco a spiegarmi come un notaio, in due settimane, non riesca a portare avanti una pratica di vendita/mutuo...
Più che altro credo tu sia stretta con i tempi della banca, questo mi sembra plausibile.
Non appena la banca chiede la relazione preliminare al notaio, ci vuole mezza giornata per farla, e poi ripassa la palla alla banca, che prima del rogito invierà la bozza di mutuo al notaio da preparare per la stipula (tempo stimato un giorno per redigerla).
Ti inviterei a fare un po di chiamate ai notai della zona, per capire se è un problema di quello studio notarile (mancanza di personale?), perchè io l'unica cosa che potrei dirti è "dipende dai tempi della banca".
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Come i colleghi hanno già risposto NON puoi pretendere che l'agenzia paghi l'eventuale differenza della parcella notarile di un notaio diverso da quello scelto da te.
Anche se i tempi sono stretti, puoi comunque reperire un'altro notaio in grado di stipulare entro il 28.02.2017, devi solo cercarlo.

Tuttavia, a scanso di equivoci e per evitare eventuali spiacevoli sorprese, ti suggerisco di invitare il proprietario-venditore a mettersi in contatto con lo studio notarile per la consegna dei documenti richiesti.
Visti i tempi stretti, fai questo invito in maniera formale (raccomandata r.r., PEC, o telegramma) in maniera tale da avere prova dell'avvenuta comunicazione in tempi utili.
Devi tener presente, che a parte l'impegno assundo dall'agenzia, è il proprietario-venditore a dover produrre la necessaria documentazione.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto