1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ciofo73

    ciofo73 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve,ho un bel problema e vi chiedo aiuto.
    Io sto´vendendo il mio appartamento e ho gia´fatto il preliminare,a marzo dovrei fare il rogito;alla riunione di condominio un condomine ha richiesto la verifica nel suo appartamento perche´ha notato delle crepe che riguardano anche il muro esterno dell' edificio,l'amministratore ha richiesto la perizia di un ingegnere.
    In attesa della perizia vorrei sapere se nel caso che ci fossero da fare grossi lavori come mi devo comportare?Come vanno divise le spese con i nuovi proprietari?grazie
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Vedi se ci sono i presupposti per agire ai sensi dell'art.1490 e seguenti ( vizio occulto)del codice civile.
    La ripartizione avviene per quote millesimali come previsto dall'art. 1123 del codice civile.
    Ciao salves
     
  3. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciofo, fino al rogito il proprietario e' uno solo, tu. Con tutto ciò che comporta. Eventuali spese deliberate/approvate prima del rogito saranno a tuo carico.
     
  4. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno. Dal momento che la questione non è dipendente dalla volontà di qualcuno, oltre a informarsi per le spese (che sono indubbiamente a carico di chi vende in questo caso), sono dell'idea che la controparte debba essere informata in merito, al fine di garantire la trasparenza e soprattutto per rispettare il principio di buona fede e correttezza previsto dal nostro ordinamento. Se i danni sono superabili con interventi edilizi, che ricostituiscano la qualità del bene così come vista e gradita da chi compra, il contratto potrà perfezionarsi normalmente con i,rogito.
     
  5. ciofo73

    ciofo73 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Alla riunione di condominio erano presenti anche gli acquirenti che io avevo formalmente invitato;nel verbale della riunione non c´é scritto nulla che riguarda la problematica,ma e´stato detto verbalmente che se dopo controlli tecnici ci sarebbe stato bisogno di interventi edili,avremmo indetto una riunione straordinaria.
     
  6. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ottimo ha fatto bene a invitarli
     
  7. ciofo73

    ciofo73 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi da quello che mi dite la spesa sarebbe tutta a carico mio e non viene ripartita con i nuovi proprietari,nonostante e´stato fatto gia´il preliminare.
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quello che fa fede sono le delibere prima del rogito.
     
    A gcaval piace questo elemento.
  9. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Hai fatto benissimo ad invitarli.
     
  10. luberto

    luberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ritengo che siano a carico del proprietario anche quelle spese delle quali è stata accertata la necessità, pur non essendo ancora stata deliberata l'esecuzione.
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi che questa è una materia delicatissima: fino ad ora si è sempre fatto riferimento alle delibere già effettuate.
     
  12. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    concordo anch'io con quanto detto...ciò che fa fede infatti è il rogito definitivo che attua il passaggio di proprietà...con il preliminare hai solo un obbligo a contrarre...a meno che stabilite una diversa ripartizione delle spese..sono a carico del proprietario come detto su...
     
  13. luberto

    luberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi sono riferito alla seguente sentenza del Tribunale di Napoli:

    """Tribunale di Napoli, Sentenza 11 Luglio 2010 L’obbligazione di ciascun condomino, di contribuire alle spese per la conservazione dei beni comuni nasce nel momento in cui è necessario eseguire le relative opere, mentre la delibera dell’assemblea di approvazione della spesa, che ha la funzione di autorizzarla, rende liquido il debito di cui in sede di ripartizione viene determinata la quota a carico di ciascun condomino, sicché, in caso di compravendita di un’unità immobiliare sita in edificio soggetto al regime del condominio , è tenuto alla spesa colui che è condomino al momento in cui si rende necessario """
     
  14. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se fossi te l'acquirente e dopo aver fatto il compromesso ,scopri che ci sono ulteirori spese come ti comporteresti?
     
  15. ciofo73

    ciofo73 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie a tutti per i consigli.
    A questo punto volevo sapere se i compratori dopo aver firmato il preliminare di acquisto possono rifiutarsi di rogitare,visto che erano al corrente della possibile problematica (hanno partecipato all'assemblea di condominio),e verranno da me aggiornati successivamente per eventuali altre assembleee decisioni condominiali.
     
  16. sfilasto

    sfilasto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non ritengo che possano ritirarsi dall'acquisto, a meno che le lesioni siano tali da incidere profondamente sul valore del bene, e ciò nel caso in cui la sicurezza o l'estetica dell'edificio venga compromessa in modo irreparabile. Se invece si tratta solo di eseguire degli interventi di straordinaria manutenzione i cui costi restano a carico di chi vende, la compravendita rimane valida con tutti gli obblighi nascenti dal preliminare.
     
  17. ciofo73

    ciofo73 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    vi aggiorno sulla questione da me posta,io faro' il rogito il 22 marzo,ad oggi non mi e' stata comunicata nessuna assemblea straordinaria sul da farsi;essendo molto scrupoloso ho voluto informarmi dall'amministratore come andavano le cose,lui mi ha detto che dopo la visita di un ingegnere strutturista,stavano aspettando la perizia,a questo punto come mi devo comportare?Quali sono i miei obblighi visto non c'e´stata nessuna comunicazione ufficiale?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina