1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho comprato casa a firenze nel 1999 e ora la voglio vendere. Trovo il compratore tramite un'agenzia e il giorno che firmo la proposta chiamo subito il geometra per fare la relazione tecnica, ma a quel punto spunta fuori un'inghippo. Ci sono due controsoffitti lungo il corridoio e sopra il bagno che servono per due ripostigli soppalcati. Il problema è che i due controsoffitti sono al di sotto dei 2 metri e 40, uno è di 2 metri e 27 e l'altro 2 metri e 30.
    Il geometra dice che bisogna demolire tutto perché non è nemmeno sanabile.
    Corro in agenzia e faccio strappare la proposta prima che sia troppo tardi.

    Ora che sono più tranquillo e sto per rimettere in vendita la casa cosa posso fare?
    L'agenzia dice che è possibile fare una scrittura privata in cui io (venditore) dichiaro che la casa è commerciabile (e di fatto lo è) ma non è a norma e che il compratore si impegna a rimetterla a norma a sue spese.

    E' una cosa fattibile???
    Cosa potrei fare altrimenti??

    Grazie,
    Matteo.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sicuro che sia andata proprio così?
    Perchè non l'ha fatta quando ha ricevuto la proposta quella fantomatica scritta?

    No, non è possibile. Ci deve essere conformità fra catasto e stato di fatto (anche con le licenze comunali).
    O fai la sanatoria o demolisci.
     
  3. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io non ho fatto nessuna scrittura privata perché non mi fidavo! Ho preferito strappare la proposta e annullarla. Ora sto cercando una soluzione.
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La soluzione è spostare i controsoffitti a 2.40 rendendo utilizzabili i locali.
    Se però nella planimetria non sono riportate le altezze dei locali controsoffittati secondo me il problema della conformità catastale non si pone e non si pone neanche in caso di rsitrutturazione dato che sono controsoffitti e non strutture portanti (solai).
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  5. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nella relazione tecnica fatta nel 1999 non si fa menzione dei controsoffitti. E nella planimetria allegata all'atto di vendita non c'è l'altezza dei controsoffitti. L'appartamento non ha subito alcuna modifica io lo vendo così come l'ho comprato e a dir la verità questa cosa dei controsoffitti mi ha spiazzato e non poco. Pensavo addirittura di impugnare l'atto ma mi hanno detto che l'architetto che ha redatto la relazione tecnica nel 1999 non aveva l'obbligo di segnalare queste cose.
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Secondo me la casa è commerciabile, però aspetto la risposta di un tecnico.
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    semplicemente, all'italiana, ma quali controsoffi? :sorrisone:
    io ho acquistato una casa senza controsoffitti e vendo una casa senza controsoffitti :ok:
     
  8. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...infatti!....ma roba da matti!...sono praticamente due "armadi a muro"!!!...basta dire al compratore.."io te la vendo così...se ti va di avere due ripostigli nel controsoffitto li tieni (per altro aiutano il risparmio energetico!), sennò demolisci e basta!...ma siamo veramente alla frutta...
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Siamo messi proprio bene !!!:p:p:p:rabbia::rabbia::rabbia:

    Se questi possono essere i problemi ....:shock::shock::shock:

    Io se fossi in te, cercherei di recuperare l'acquirente !

    Silvana
     
  10. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'acquirente ora è l'ultimo dei miei problemi.
    Se avessi venduto casa sarei incorso in guai giudiziari molto pesanti.
    Ora ho avviato una ricerca storica alla direzione urbanistica per vedere quali atti abilitativi sono stati rilasciati sull'appartamento.
    Sono in attesa di novità.
     
  11. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ma allora non sono "controsoffitti"....sono SOPPALCHI!....che guai giudiziari avresti avuto?
     
  12. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La cosa grottesca di tutta questa situazione è che dopo aver parlato con un geometra, un architetto, due notai, due avvocati e un agente immobiliare, nessuno e dico nessuno è stato in grado di dirmi come stanno le cose. Tutti hanno detto cose diverse tra loro. Risultato? Io ho perso l'acquirente, che nel frattempo ha rinunciato definitivamente all'acquisto e ancora oggi non so come muovermi. Sto aspettando che l'architetto faccia le ricerche storiche. Tutto questo casino, solo per due ripostigli soppalcati, o come diavolo si chiamano, alti 10 centimetri meno del dovuto. E' una cosa pazzesca.
     
  13. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ma non puoi toglierli e basta?
    Comunque io so che a Firenze la relazione tecnica dovrebbe essere a carico del venditore (qui a Pisa è a carico dell'acquirente). Allora sollecita il tuo tecnico affinché prepari tutta la documentazione (credo che il Comune possa prendersi anche 30gg) e ti dica cosa fare: è lui che deve dire se la casa è conforme o no: tu lo dichiarerai, solo dopo che hai un attestato da parte di un tecnico: sarà lui responsabile, tu non hai il dovere di essere un tuttologo. Ah, fatti fare la fattura... :D
     
  14. ratei

    ratei Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    esatto Il Mattone, è proprio questo il punto, è il tecnico che stabilisce se la casa è conforme o meno. Il problema è che diversi tecnici hanno detto che la difformità andava demolita. Mi spieghi come glielo dicevo al compratore che la casa che aveva visto non era più la stessa dopo la demolizione di due soppalchi? E inoltre io non ho alcuna intenzione di sostenere spese per un errore che dopotutto non ho fatto io (quando ho comprato casa nessuno mi ha detto che i soppalchi non erano a norma).
    Ora aspetto solo che l'ennesimo architetto faccia le dovute ricerche e poi vi farò sapere come è andata a finire questa storia.
    A presto...
     
  15. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    soluzione tranquillamente attuabile e che risolve tutti i problemi!

    saluti
     
  16. brunobr

    brunobr Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Magari allega anche qualche foto....per capire meglio di cosa si tratta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina