1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marcolinuxs

    marcolinuxs Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.
    Grazie in anticipo a chiunque potrà darmi qualche utile consiglio su come comportarmi. Io e la mia futura moglie decidiamo di comprare casa e ci affidiamo ad un agente immobiliare. Troviamo un immobile che ci piace e decidiamo di fare il passo . Siamo nel mese di Marzo . Il proprietario per ovvi motivi " fiscali " non può fare il rogito prima del 31\12\2010 . Noi consapevoli di ciò,avanziamo regolare proposta d'acquisto ( immediatamente accettata e controfirmata) nella quale versiamo subito 2000 € e ci impegniamo a versare ulteriori 20.000 € entro il mese di giugno. (totale 22.000 € caparra confirmatoria), con la clausola di avrere la casa libera entro il 30\09\2010 .
    Arriviamo tranquilli al compromesso, versiamo la rimanenza e il tutto viene firmato e registrato all'agenzia delle entrate. Provvediamo anche a pagare per intero la provvigione del 3% spettante all'agenzia immobiliare.
    Passa l'estate e prossimi alla consegna, più nessuna notizia. Vari solleciti all'agente per aggiornamenti e sempre la stessa risposta ....... " ho provato a chiamarlo e non riesco a rintracciarlo ". Vi faccio sapere qualcosa..... ! Stanchi di insistere aspettiamo il regolare evolversi degli eventi e, ad oggi, come previsto nessuno ci ha contattato e logicamente non siamo in possesso dell'immobile. Che fare ? Possiamo decidere di non concludere la compravendita ed esigere indietro il doppio della caparra e le spese dell'agenzia che dopo aver incassato ci ha letteralmente "mollato " ???
    Grazie in anticipo.
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Innanzitutto inizierei con una richiesta formale del rispetto delle condizioni pattuite, indirizzata alla parte venditrice ed al MI, ovviamente con raccomandata RR, citando quanto pattuito, le quote versate, la data di scadenza e le eventuali more in capo alla parte che non rispetta tali condizioni; con un margine di tempo utile per la risposta, congrua in 5/10 giorni dalla data di ricevimento. L'invito serve per capire se qualcuno ha fatto il furbo...se non ricevi risposta, allora parte una seconda raccomandata diffidando l'agenzia al rispetto della sua mediazione (solitamente si conclude con l'atto rogitale), e la parte venditrice per eventuale risoluzione contrattuale, con applicazione dell'art. ....(vedi contratto preliminare o compromesso)...se ancora nessuna risposta a mio parere fai inviare una lettera da un tuo legale di fiducia alle parti con risoluzione contrattuale, per mancanza del rispetto di quanto previsto dall'atto di compra-vendita e richiesta del doppio di quanto versato e le eventuali responsabilità dell'agenzia di intermediazione...spero esserti stato di aiuto (può sembrare drastico il metodo indicato, ma è l'unico che può tutelarti).
     
    A marcolinuxs piace questo elemento.
  3. marcolinuxs

    marcolinuxs Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie seguirò il tuo consiglio :)

    Aggiunto dopo 50 minuti :

    .......... vista l'inadempienza, possiamo da subito decidere di rescindere dal contratto o dobbiamo rispettare una tempistica ? Ci sentiamo presi in giro dopo i continui solleciti e la totale indifferenza e leggerezza dimostrate dal mediatore ( unico modo per contattare il venditore) che, nè verbalmente nè per iscritto ci ha contattato per informarci o proporre eventuali posticipi e ripeto, prima del compromesso era quasi assillante nel richiedere conferme o nel proporre soluzioni comode all'altra parte ! Noi nonostante i nostri problemi abbiamo rispettato tutte le scadenze e fatto fede agli impegni presi ......... Fare ancora i buoni e passarci sopra sarebbe l'ennesima presa in giro e ormai quella casa, se fosse possibile non la vorremmo piu ....... quando le cose nascono male in genere finiscono peggio ! Grazie.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'unica strada veramente corretta è quella che ti ha segnalato Architetto.

    Purtroppo, ci sono dei tempi da rispettare, ed eventualmente puoi decidere di rescindere il contratto dopo tutta la trafila, a fronte della restituzione del doppio della caparra.... la vedo dura, però...

    Mi sa di truffa... Spero per te che non sia così.

    Silvana
     
    A Architetto e marcolinuxs piace questo messaggio.
  5. marcolinuxs

    marcolinuxs Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta ! :D
    Seguiro le indicazioni di Architetto e d'ora in poi ci faremo seguire passo passo da un legale ! In caso di risvolti aggiornerò questo post... sperando ( ma non augurando ) che possa servire a qualcuno . Grazie ancora !
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, sarebbe molto utile per noi del forum sapere come vanno a finire le varie "avventure" dgli utenti che ci interpellano...:applauso:

    Anche per eventualmente correggere il tiro, se è il caso. ;);)

    Silvana
     
  7. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    :applauso: Condivido pienamente quanto detto dalla sig.ra Bagudi... :ok:
     
  8. chichi2

    chichi2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ne approfitto per esporre il mio caso. Fatto compromesso a novembre 2010 (casa da costruire) con indicazione di rogito a giugno 2012. Ad oggi l'agente immobiliare (venditore impegnato a giocare a golf!!) ha anticipato che avranno un ritardo di 3 mesi. Premetto che il compromesso è stato fatto alla sola presenza di venditore, compratore (io) e agente e non di avvocati, come mi devo comportare?Io vorrei la casa e sarei anche disposta a cambiare con una già pronta se ci fosse (hanno molte case in costruzione quindi questa ex novo è stata messa da parte per terminare le altre a mio parere). Oppure? Senza abbandonare l'idea della casa, che vorrei, posso eventualmente approfittarne per abbassare il prezzo di vendita??? Sarebbe già un qualcosa... help
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quando si compra una casa in costruzione, un ritardo di 3 mesi ci può stare tranquillamente (basta un inverno con la neve o un tempaccio che impedisca le normali operazioni...).

    Il fatto che il compromesso non sia stato "benedetto" da una avvocato non c'entra niente: in genere, nei compromessi delle nuove costruzioni c'è sempre una clausola che salva l'impresa da eventuali ritardi.

    Se hai fretta, puoi chiedere senz'altro di passare ad acquistare una casa già pronta, se ne hanno a disposizione e fanno al caso tuo.

    Ogni richiesta di ribasso su quella che hai acquistato mi sembra inutile.

    Silvana
     
  10. chichi2

    chichi2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    e come tutelarmi se fosse poi rimandato ancora? Far scrivere la nuova data del rogito?
     
  11. chichi2

    chichi2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Carissima Silvana,
    mi rivolgo principalmente a te che mi hai risposto...
    Ho avuto un incontro con un nuovo agente (quello che mi ha venduto l'appartamento non lavora più lì, ora capisco perchè non rispondeva al telefono o non mi richiamava in questi ultimi gg). Costui mi ha detto che i lavori partiranno a fine anno (l'altro agente mi aveva detto che erano già iniziati e il callcenter dice che alcuni appartamenti sono già ultimati!!!!) e che sarà pronta per giugno 2013, quando sul compromesso c'è consegna chiavi gennaio 2012 e rogito giugno 2012. Ora ho chiesto se possibile di sostituire l'immobile oppure lui stesso ha proposto di restituirmi i soldi... Avevo dato un acconto di 20000 euro più IVA.. E' possibile nel caso riavere anche l'IVA e magari un risarcimento danni?
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
     
  13. chichi2

    chichi2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie Silvana! In settimana sarò contattata dal costruttore per sapere di che morte devo morire... Ti terrò informata.. e incrocia le dita perchè ci sia un altro appartamento disponibile :)))
     
  14. chichi2

    chichi2 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Aggiorno sulle ultime novità e spero in un aiuto/consiglio:
    sono stata a vedere alcuni appartamente disponibili ma non vale la pena fare il cambio! A questo punto la tempistica sarà che il rogito andrà sicuramente a giugno 2013 quando invece era previsto per giugno 2012 con possibilità di posticiparlo di 6 mesi. ora, passato dicembre 2012 potrò chiedere i danni? Indicare una penale? Insomma, alla fine mi era stata promessa la consegna delle chiavi per gennaio 2012 (sempre indicato sul compromesso) e ora le avrò - si spera - a distanza di un anno. Possibile che non possa ottenere una specie di sconto/risarcimento danni o comunque possa indicare un nuovo termine per iscritto con relativa penale?
    Grazie di nuovo per il vostro caro aiuto.
    Cecilia
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina