• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Vives126

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Buongiorno, Ho visionato un appartamento 3 anni fa con l'agenzia X , all'epoca il prezzo richiesta era fuori budget, e non avanza i proposte. oggi lo stesso è in mano ad agenzia y sempre allo stesso prezzo , oggi accessibile.
La mia domanda è, qualora riuscissi a concludere con agenzia y, l'agenzia xq può sempre rivendicare provvigione anche a distanza di anni?
 

Repsol@

Nuovo Iscritto
Si, per evitare rogne evita di visionare o acquistare immobili con più agenzie. Per legge l'agenzia può chiederti la provvigione entro un anno da quando ne viene a conoscenza. Valuta se è il caso di rischiare. In caso di causa decide il giudice non tu o io
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno, Ho visionato un appartamento 3 anni fa con l'agenzia X , all'epoca il prezzo richiesta era fuori budget, e non avanza i proposte. oggi lo stesso è in mano ad agenzia y sempre allo stesso prezzo , oggi accessibile.
La mia domanda è, qualora riuscissi a concludere con agenzia y, l'agenzia xq può sempre rivendicare provvigione anche a distanza di anni?
Secondo me, dopo 3 anni, se l'appartamento è proposto da altra agenzia, faresti bene a fare trattativa con quella nuova e non con quella vecchia.
 

Balian

Membro Junior
Professionista
specialmente se il prezzo e' lo stesso...

se ti sei trovato bene con la prima , o indifferente la scelta , tornerei dall'agenzia originaria solo per evitare grane...

Buona fortuna con l'acquisto
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Buongiorno, Ho visionato un appartamento 3 anni fa con l'agenzia X , all'epoca il prezzo richiesta era fuori budget, e non avanza i proposte. oggi lo stesso è in mano ad agenzia y sempre allo stesso prezzo , oggi accessibile.
La mia domanda è, qualora riuscissi a concludere con agenzia y, l'agenzia xq può sempre rivendicare provvigione anche a distanza di anni?
Cambia immobile, dato che a quanto pare non mi sembra abbia poi così tanta fretta di acquistare...
P.S. Si dice "decadenza" provvigione e non "decadimento".
 

bobush

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno, Ho visionato un appartamento 3 anni fa con l'agenzia X , all'epoca il prezzo richiesta era fuori budget, e non avanza i proposte. oggi lo stesso è in mano ad agenzia y sempre allo stesso prezzo , oggi accessibile.
La mia domanda è, qualora riuscissi a concludere con agenzia y, l'agenzia xq può sempre rivendicare provvigione anche a distanza di anni?
Ciao, sono da pochi giorni membro del forum, e ho esposto un quesito simile al tuo. Puoi leggerlo, completo di numerosi commenti, sulla relativa discussione.
L'unico dato certo che sembra essere da tutti confermato è che la provvigione deve essere corrisposta una sola volta e se quindi ti trovi nella condizione di poter trattare soltanto con la seconda agenzia non potendo più contattare/trattare con la prima, è assolutamente opportuno segnalare, nella proposta di acquisto alla seconda, di aver visionato l'immobile con la prima, riportando testualmente che la provvigione, da pagarsi una sola volta, dovrà essere suddivisa tra le due agenzie, in base ad accordi che le stesse dovranno autonomamente raggiungere. Ovviamente di detta posizione dovrà essere informato il venditore (che tanto leggerà il tutto nella proposta), in modo che lo stesso sia consapevole che, se del caso, anch'egli dovrà corrispondere qualche cosa alla prima agenzia che, in effetti, ti aveva presentato negli anni precedenti.
Teniamoci informati sul forum
 

elisabettam

Membro Senior
Agente Immobiliare
Ciao, sono da pochi giorni membro del forum, e ho esposto un quesito simile al tuo. Puoi leggerlo, completo di numerosi commenti, sulla relativa discussione.
L'unico dato certo che sembra essere da tutti confermato è che la provvigione deve essere corrisposta una sola volta e se quindi ti trovi nella condizione di poter trattare soltanto con la seconda agenzia non potendo più contattare/trattare con la prima, è assolutamente opportuno segnalare, nella proposta di acquisto alla seconda, di aver visionato l'immobile con la prima, riportando testualmente che la provvigione, da pagarsi una sola volta, dovrà essere suddivisa tra le due agenzie, in base ad accordi che le stesse dovranno autonomamente raggiungere. Ovviamente di detta posizione dovrà essere informato il venditore (che tanto leggerà il tutto nella proposta), in modo che lo stesso sia consapevole che, se del caso, anch'egli dovrà corrispondere qualche cosa alla prima agenzia che, in effetti, ti aveva presentato negli anni precedenti.
Teniamoci informati sul forum
non è sempre così. non esiste niente di certo in merito
 

bobush

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
non è sempre così. non esiste niente di certo in merito
Confermo quanto detto, avendo parlato con un avvocato.
L'art. 1758 C.C. stabilisce che la provvigione deve essere suddivisa... tra i mediatori se hanno...E' ovvio che ci si trova comunque in mezzo a numerosi problemi, basta leggere anche varie sentenze di Cassazione, ma se entrambe hanno in qualche maniera contribuito, devono essere preliminarmente avvertite ed entrambe remunerata. La percentuale se la stabiliranno tra di loro. La provvigione è comunque da pagarsi una sola volta
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
La percentuale se la stabiliranno tra di loro. La provvigione è comunque da pagarsi una sola volta
La provvigione si paga una sola volta se le agenzie, consapevoli del rispettivo apporto alla conclusione dell’affare, collaborano e si mettono d’accordo prima di chiudere l’affare. Come dice l’art. 1758 cc
Se invece un cliente conclude l’affare senza accordo tra agenzie, e paga la seconda, come ben sappiamo un giudice potrebbe decidere che va pagata anche la prima: a quel punto il cliente deve pagare anche la prima, e poi eventualmente fare causa alla seconda per farsi restituire quanto pagato, in tutto o in parte.
Non mi pare una grande prospettiva.
 

bobush

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
La provvigione si paga una sola volta se le agenzie, consapevoli del rispettivo apporto alla conclusione dell’affare, collaborano e si mettono d’accordo prima di chiudere l’affare. Come dice l’art. 1758 cc
Se invece un cliente conclude l’affare senza accordo tra agenzie, e paga la seconda, come ben sappiamo un giudice potrebbe decidere che va pagata anche la prima: a quel punto il cliente deve pagare anche la prima, e poi eventualmente fare causa alla seconda per farsi restituire quanto pagato, in tutto o in parte.
Non mi pare una grande prospettiva.
Ho esaminato anche questo aspetto con il legale. Infatti:
1) il venditore, certamente interessato alla vendita, si attiverà immediatamente per mettere d'accordo le due agenzie, se in contrasto tra di loro
2) Ho già detto che nella proposta bisogna menzionare l'esistenza della prima agenzia; l'acquirente deve quindi espressamente riportare che la provvigione, da pagarsi una sola volta, deve essere ripartita tra le due agenzie. Problemi loro sul quantum.
3) Per quanto sopra, la seconda non potrà pretendere di essere pagata al 100% per il semplice fatto che ha, anch'essa, sottoscritto la proposta, da veicolare poi alla proprietà che sarà così pienamente informata della situazione.
4) La seconda agenzia non può rifiutarsi, accampando scuse, di presentare l'offerta alla proprietà, se l'importo offerto rientra nelle aspettative del venditore e, come ben sappiamo, preliminarmente concordate. Corre infatti seri rischi di denuncia se opera in tal senso.
5) Se le agenzie non trovano l'accordo, l'acquirente va comunque a rogito informando entrambe le agenzie dell'approssimarsi dell'atto nel quale le due parti - venditore e acquirente - riporteranno che le provvigioni X e Y da corrispondersi (e ripartirsi) tra le due agenzie - saranno trattenute sino al raggiungimento dell'accordo, essendo da escludersi che una lite possa impedire la compravendita, una stabilita la congruità degli importi da corrispondersi complessivamente per l'attività di mediazione.
6) Tale atto, una volta trascritto, potrà essere trasmesso alle agenzie.

Ritengo che così operando le Agenzie, stimolate anche dal venditore, troveranno un accordo e che nessun Giudice potrà condannare l'acquirente a pagare più di una provvigione
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
La provvigione si paga una sola volta se le agenzie, consapevoli del rispettivo apporto alla conclusione dell’affare, collaborano e si mettono d’accordo prima di chiudere l’affare. Come dice l’art. 1758 cc
Questo risponde alla domanda: se visito un immobile con un'agenzia e dopo lo trovo in mano a un'altra, a chi va fatta la proposta? Risposta: a tutte e due, affinché entrambe siano consapevoli del rispettivo apporto alla conclusione dell'affare.

Se invece un cliente conclude l’affare senza accordo tra agenzie, e paga la seconda, come ben sappiamo un giudice potrebbe decidere che va pagata anche la prima
... e questo risponde alla domanda: se concludo l’affare senza accordo tra agenzie, quale agenzia va pagata? Risposta: nessuna delle due, ma trattieni la somma fino a che non si accordano.

Con buona pace di chi sostiene che, quando ci sono di mezzo due agenzie, sono solo grane.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Risposta: nessuna delle due, ma trattieni la somma fino a che non si accordano.
Dubito che si possa fare: se l'acquirente mi firma foglio visita, vede casa con me e poi a me fa proposta di acquisto (accettata e controfirmata) voglio proprio vedere come può dirmi "adesso aspetti le provvigioni perché 2 anni fa avevo visto la casa con altra agenzia e non vorrei doverla pagare anche a loro)
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
Puoi dubitare fin che vuoi, ma i tuoi dubbi non sono legge.
Certo, il cliente te lo deve dire PRIMA che la casa l'ha già vista con un'altra agenzia.
D'altra parte, tu ragioni come se fossi la seconda agenzia. Ma se tu fossi la prima? Ossia il cliente vede casa con te, poi c'è un altro incaricato e fa la proposta a lui, non saresti contento che dicesse all'altro "per la provvigione mettiti d'accordo con @cristian casabella "?
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Puoi dubitare fin che vuoi, ma i tuoi dubbi non sono legge.
Certo, il cliente te lo deve dire PRIMA che la casa l'ha già vista con un'altra agenzia.
D'altra parte, tu ragioni come se fossi la seconda agenzia. Ma se tu fossi la prima? Ossia il cliente vede casa con te, poi c'è un altro incaricato e fa la proposta a lui, non saresti contento che dicesse all'altro "per la provvigione mettiti d'accordo con @cristian casabella "?
Ho visionato un appartamento 3 anni fa con l'agenzia X....

cioè? dovrei dirgli di andare all'altra agenzia? :risata:
 

bobush

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Puoi dubitare fin che vuoi, ma i tuoi dubbi non sono legge.
Certo, il cliente te lo deve dire PRIMA che la casa l'ha già vista con un'altra agenzia.
D'altra parte, tu ragioni come se fossi la seconda agenzia. Ma se tu fossi la prima? Ossia il cliente vede casa con te, poi c'è un altro incaricato e fa la proposta a lui, non saresti contento che dicesse all'altro "per la provvigione mettiti d'accordo con @cristian casabella "?
Rispondo a Davide Boschi.
Il legale non mi ha detto di dover formulare due distinte proposte alle due distinte agenzie, con consegna, ad entrambe, di assegno, sottoscrizione accordo con ciascuna sulla provvigione etc.
Se la prima è infatti uscita di scena e la seconda ha un incarico in esclusiva, io devo formulare la proposta alla seconda, citando però la prima (estremi, nome dell'agente etc) preavvertendo ovviamente la prima della offerta che sto per formulare. Se infatti la prima, con la mia proposta, va dalla proprietà e conclude in tempi rapidi, la seconda come viene rimborsata dell'attività svolta fino a quel momento?
Così, in prima battuta, mi sembra una strada più difficile da seguire; dobbiamo ricordare che la prima Agenzia, anche se mi ha presentato alla proprietà, ha comunque "fallito" non portando a termine l'incarico e perdendo il rinnovo dello stesso
 

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
L'acquirente ti dice che la casa l'ha già vista con un'altra agenzia e che l'altra agenzia sa che sta per concludere con te.
dovrei dirgli di andare all'altra agenzia?
Tu gli dirai quello che vuoi. Legalmente parlando, dovresti dirgli "Allora devo sentire l'altra agenzia per dividerci la provvigione".
Certo che se gli dici "dammi l'intera provvigione, chi se ne frega dell'altra agenzia", lui ti potrà dire "no, o ti metti d'accordo o niente, perché non voglio essere citato dall'altra agenzia, e doverla pagare oltre a quello che già do a te".

D'altra parte, cito quanto scritto sopra:
l'agenzia xq può sempre rivendicare provvigione anche a distanza di anni?
Il rischio esiste
e il C.C. parla chiaro: avete diritto entrambi a una quota della provvigione, non l'intero a un'agenzia e l'altra va dal giudice per farsi dare un altro intero.

Comunque non hai risposto alla mia domanda: se tu fossi la prima agenzia, non vorresti anche tu la provvigione?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto