• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Manovale

Membro Attivo
Professionista
Pierre-Joseph Proudhon sosteneva: "la propriété, c'est le vol" ("la proprietà è un furto"),..........é per questo che il sistema attuale cerca di punire tutti i proprietari di qualche cosa.
Sto lavorando ad un piccolo caso (casino): una mamma lascia eredi i tre figli di varie proprietà a Roma e di un ritaglio di bosco in montagna.
Uno dei figli cerca, per ragioni affettive, di riunire le varie quote di comproprietà sul bosco : una sorella è morta, una è vivente.
Il Notaio, e neanche troppo esigente, chiede: copia della denuncia di successione della mamma perchè non risulta trascritta, copia della denuncia di successione della sorella morta perchè non risulta volturata, certificato di morte dei due morti
( l' ufficio anagrafe di Roma è on-line, per entrare occorre SPID, altrimenti ci sono degli uffici autorizzati che, in 20 giorni e per qualche decina di euro per documento, li procurano.
Dall’1 gennaio 2012 i certificati sono validi solo nei rapporti tra privati. Lo stabilisce l’art. 15 della legge 12.11.2011, n. 183, che attua la cosiddetta decertificazione, cioè l’eliminazione dei certificati nei rapporti con le pubbliche amministrazioni ed i gestori di pubblici servizi. Sui certificati rilasciati dall’ufficio anagrafe quindi verrà apposta, a pena di nullità, la dicitura:
“il presente certificato non può essere prodotto agli organi della PA o ai privati gestori di pubblici servizi”.
Di norma i predetti enti non possono più né chiedere né accettare certificati anagrafici ma soltanto certificazioni/dichiarazioni sostitutive (cosiddette autocertificazioni e autodichiarazioni su stati, qualità personali e fatti). Spetterà quindi agli enti medesimi acquisire d’ufficio i dati o i documenti che lo interessano ed effettuare idonei controlli sulle citate dichiarazioni sostitutive.
Però i certificati di morte servono per fare la trascrizione dell' accettazione tacita d' eredità, e ci vogliono.
Le conservatorie interessate sono 2, le trascrizioni diventano 4,
4 x 390 uguale € 1560 solo di diritti e vari.
La legge del Diritto di famiglia è perentoria, i beni avuti per successione sono a titolo personale, la sorella vivente deve dimostrare lo stato matrimoniale di comunione o separazione, da richiedere personalmente come previsto dalla privacy, perchè andrà allegato ad un atto di pubblicità immobiliare.
Le Corbusier diceva che la casa si deve adeguare alle mutabili necessità della famiglia che la vive, deve essere in affitto.
E c'è ancora chi fa sacrifici per lasciare un' eredità ai figli che, se animati da sentimenti d' affetto o di riconoscenza, non saranno più liberi, vivranno in una casa sproporzionata alle loro necessità, nasceranno situazioni d' astio od invidia tra di loro, cercheranno di mantenere la proprietà per i loro figli che magari andranno a lavorare altrove e la vivranno come un peso.
Merita ancora comprare casa?
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
E c'è ancora chi fa sacrifici per lasciare un' eredità ai figli che, se animati da sentimenti d' affetto o di riconoscenza, non saranno più liberi, vivranno in una casa sproporzionata alle loro necessità, nasceranno situazioni d' astio od invidia tra di loro, cercheranno di mantenere la proprietà per i loro figli che magari andranno a lavorare altrove e la vivranno come un peso.
Merita ancora comprare casa?
Dipende. Se uno ha i soldi e non accampa l'assurda e ridicola motivazione di lasciare un'eredità per i figli (che se sono adulti e vaccinati possono anche arrangiarsi) può anche comprarsela.
 

Manovale

Membro Attivo
Professionista
Se uno ha i soldi e non accampa l'assurda e ridicola motivazione di lasciare un'eredità per i figli
Il messaggio era; Visto che c'è ancora qualche rappresentante di questa razza in via d' estinzione, cerchiamo di evitare di lastricargli la strada di inciampi e trabocchetti?
 

Bruno2301

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
I tempi cambiano. Anche certe mentalità vanno sradicate.
Le case sono oggetti come tutti gli altri, non devono essere eccessivamente idealizzate, a costo di sacrifici illogici e irragionevoli.
Perdonami ma quindi cosa devono lasciare i genitori ai figli? nulla? devono spendere tutto e poi i figli si arrangeranno? oppure, quale altro investimento in "oggetti" o non oggetti sicuro conosci? tenerli in banca? siamo sicuri che quando ne possano usufruire ne troveranno qualcosa? se ci ragioniamo un pò sopra, resta l'unico vero bene rifugio che conosciamo. se pensiamo che spendiamo migliaia di euro solo per comprare un auto-suv di marca (bene di consumo e pure tassato) vuoi farmi credere che il mattone sia un investimento meno reddittizio?...... mmmmhh..... sarà ma io resto della mia convinzione.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Perdonami ma quindi cosa devono lasciare i genitori ai figli? nulla? devono spendere tutto e poi i figli si arrangeranno?
È proprio questa la mentalità italiana sbagliata che non è più al passo con i tempi.
I genitori non sono tenuti e non devono lasciare nulla ai figli o almeno l'obiettivo non deve essere certo questo. Sarebbe molto più normale, oltre che lecito, che spendessero tutto per sé, in fondo sono i loro soldi. I figli possono già ringraziare il cielo di essere mantenuti dignitosamente fino a quando non diventano autosufficienti.
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
È proprio questa la mentalità italiana sbagliata che non è più al passo con i tempi.
I genitori non sono tenuti e non devono lasciare nulla ai figli o almeno l'obiettivo non deve essere certo questo. Sarebbe molto più normale, oltre che lecito, che spendessero tutto per sé, in fondo sono i loro soldi. I figli possono già ringraziare il cielo di essere mantenuti dignitosamente fino a quando non diventano autosufficienti.
Già che se li portino nella tomba 😁
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
È proprio questa la mentalità italiana sbagliata che non è più al passo con i tempi.
I genitori non sono tenuti e non devono lasciare nulla ai figli o almeno l'obiettivo non deve essere certo questo
Da sempre, in ogni latitudine e contro ogni trend o passaggio negativo o positivo, la ricchezza, si misura dal patrimonio immobiliare.

Senza andare troppo lontano, e’ arcinota la notizia, che la Regina Elisabetta II, sia ritenuta, senza di fatto esserlo, il soggetto piu’ ricco del Regno.

Primato determinato, proprio dal suo portfolio immobiliare, per la stragrande maggioranza costituito da immobili residenziali, che sfora un valore di oltre quindici miliardi di euro.

Solo nel 2015, tra manovre di vendita e locazioni, gli immobili hanno generato un profitto di oltre quattrocento milioni di euro.

Nipoti e pronipoti saranno contenti.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Da sempre, in ogni latitudine e contro ogni trend o passaggio negativo o positivo, la ricchezza, si misura dal patrimonio immobiliare.
Senza andare troppo lontano, e’ arcinota la notizia, che la Regina Elisabetta II, sia ritenuta, senza di fatto esserlo, il soggetto piu’ ricco del Regno.
Primato determinato, proprio dal suo portfolio immobiliare, per la stragrande maggioranza costituito da immobili residenziali, che sfora un valore di oltre quindici miliardi di euro.
Solo nel 2015, tra manovre di vendita e locazioni, gli immobili hanno generato un profitto di oltre quattrocento milioni di euro.
Nipoti e pronipoti saranno contenti.
Non so perché, ma qualcosa mi dice che gli immobili della regina Elisabetta siano un po' diversi da quelli spesso fatiscenti delle famiglie italiane. E se è vero che la ricchezza si misura dal patrimonio immobiliare, allora siamo messi proprio male.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Non so perché, ma qualcosa mi dice che gli immobili della regina Elisabetta siano un po' diversi da quelli spesso fatiscenti delle famiglie italiane.
La sostanza non cambia.

La bonta’ di una realta’ oggettiva esula dalle scelte private dei singoli.

Spesso, si leggono notizie di alpinisti che muoiono, durante la scalata di una montagna.

“Montagna killer” titola il grassetto.

Mentre il titolo piu’ verosimile e corretto, da utilizzare era “Alpinista pirla”.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
La sostanza non cambia.
La bonta’ di una realta’ oggettiva esula dalle scelte private dei singoli.
Spesso, si leggono notizie di alpinisti che muoiono, durante la scalata di una montagna.
“Montagna killer” titola il grassetto.
Mentre il titolo piu’ verosimile e corretto, da utilizzare era “Alpinista pirla”.
La prima parte avrebbe senso se la materia prima fosse adeguata e se le scelte non fossero quasi sempre del tutto velleitarie.
Condivido la seconda parte, anche se il nesso con la prima è quantomeno stiracchiato.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabiocaroli ha scritto sul profilo di il Custode.
salve cè possibilitá di pubblicare bannerini pubblicitari di un nuovo portale imm e costi grazie..i moduli richieste non funzionano!
Justyfra=G💝 ha scritto sul profilo di Avv Luigi Polidoro.
Buona sera Egregio Avvocato,le chiedo scusa per l’orario se la disturbo. Ho un problema di divisioni di beni di miei suoceri (ancora vivi) tra mio cognato e mia figlia adolescente, ma visto che suo padre cioè mio marito è deceduto tre anni fa, ma come vanno la divisione? Aiutatemi a capire.
Alto