1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gianpissy

    Gianpissy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera, Vi chiedo cortesemente di fornirmi un vostro parere, a gennaio ho
    fatto UN'OFFERTA (permuta del mio appartamento con altro appartamento
    +conguaglio) all'agenzia A .
    L'offerta non è stata accettata.
    A febbraio il mio immobile viene venduto dall' agenzia B .
    Visto che l'agenzia B ha lo stesso immobile che avrei voluto acquistare con
    l'agenzia A, faccio una proposta di acquisto con l'agenzia B che viene
    accettata.
    Ora, anche l'agenzia A vuole la provvigione.
    L'agenzia A ha il diritto di chiedermi la provvigione visto che con lei le
    trattative non sono andate a buon fine?
    Attendo un Vostro gradito riscontro
    Cordiali saluti
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Bel pasticcio, se l'agenzia B sapeva della Tua trattativa già effettuata dall'agenzia A per lo stesso immobile avrebbe dovuto perlomeno prepararti alla richiesta dell'agenzia A.
    In teoria, l'agenzia A ha il diritto di chiederti la provvigione in quanto Tu hai acquistato l'immobile da Loro proposto e la tua "proposta" non accettata ne è la prova.
    Però ritengo che nessun giudice ti condannerebbe a pagare una seconda provvigione, eventualmente obbligherebbe l'agenzia B a dividere la provvigione con agenzia A.
     
  3. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Dipende se l'agenzia A riesce a provare il nesso causale.
    SE ad esempio l'affare di B e' molto diverso in termini di offerta da quello di A e' piu' difficile che possa provare tale nesso davanti ad un giudice.
    Sicuramente non devi pagare il doppio della provvigione.
     
  4. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Le ultime sentenze sono propense a riconoscere la mediazione (intera) solo all'ultimo, salvo provata mala fede o turbative o altre scorrettezze, comprovabili.

    Nel caso da te esposto, con trattative NON andate a buon fine, se l'iter delle trattative non ha visto azioni disturbanti del secondo mediatore ne accordi tra di voi (es. riduzione di provvigione) non avrai nulla da temere. Mi spiace per il mio collega ma questa è la conseguenza di anni di scelleratezza e spregio all'istituto della mediazione tipica.
     
    A ingelman e Rosa1968 piace questo messaggio.
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    MI chiedo una cosa, il venditore prima di non accettare la proposta ha visto la permuta? Mi spiego meglio, è stata buttata lì nella proposta oppure era una delle condizioni della vendita.
    Una curiosità nulla di più.
     
  6. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    x Ponz: hai qualche estremo della giurisprudenza richiamata? Sentenze di primo grado vanno bene........

    Smoker
     
  7. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sulla questione "ultimo che arriva meglio alloggia"?

    Ci sono diversi post su immobilio... ora non ho il mio archivio sotto mano, sono sotto trasloco. ;)
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2014
  8. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il primo è un negozio giuridico completamente diverso dal secondo caso
    Non credo che dovresti avere problemi
     
  9. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    scusate una info...ma se l'immobile per qualche motivo è pubblicizzato dalle agenzie A e B e dopo la prima proposta non andata a buon fine mi rivolgo ad un'altra agenzia nella fattispecie la B con la quale riesco a concludere l'affare perchè si devono pagare le provvigioni anche ad A? voglio dire per quale motivo si dovrebbe pagare doppio?
     
  10. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non si paga doppio. La provvigione e' una sola. Eventualmente l'agenzia A se riesce a provare un nesso causale puo' chiedere le sia riconosciuta una parte della provvigione.
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2014
    A Rosa1968 e ludovica83 piace questo messaggio.
  11. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ottimo grazie....ma è un problema che si vedono tra agenzie spero?!?!? :)
     
  12. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    e' un rapporto a tre :)
     
  13. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    è un rapporto a due (cliente/ agenzia A).... l' agenzia B è stata pagata il cliente non può ripetere niente e l' agenzia A non ha titolo contro B, fatto salvo che l' agenzia A, ovviamente, abbia diritto a riscuotere la provvigione. In merito, i colleghi di A, hanno avanzato già alcune perplessità........

    Smoker
     
  14. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    A tre perche' l'onere di dividere la provvigione e' del cliente.Se sbaglia a dividerla poi rischia di pagarne le conseguenze.
     
    A Ponz piace questo elemento.
  15. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non c'è solidarietà tra i diritti dei mediatori, essi sono distinti e discinti.
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  16. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    ripeto a due, poichè l' agenzia B è stata già pagata..............ergo qualora l' agenzia A avesse ragione beccherebbe la sua quota dal cliente in caso contrario ciccia.......... per l' agenzia B les jeux sont faits ........

    Smoker
     
  17. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Effettivamente, il discorso fila. :D
     
  18. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E io ripeto a tre perche' non mi riferivo a chi verrà chiamato in causa. Ma all'errore iniziale di aver pagato la provvigione all'agenzia B pensando fosse la sola qual'ora venisse dimostrato il nesso causale (cosa poco probabile in questo caso).
    In questi casi dubbi purtroppo per i limiti del codice civile di fatto e' meglio evitare di inifilarsie quando non e' possibile aspettare di pagare comunicando alle agenzie interessate in maniera che cerchino di accordarsi ove possibile.
     
  19. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si ma la proposta era completamente diversa. Nella prima proposta, ag A, si voleva dare in permuta un appartamento al venditore, ci credo che è stata rifiutata!!! Mentre la seconda agenzia ha fatto una proposta con soldi alla mano, era riuscita a realizzare con la vendita dell'appartamento dell'acquirente ci credo che la proposta è stata accettata. Forse Gianpissy, della prima proposta avrebbe dovuto informare l'altra agenzia, e per correttezza avrebbe dovuto prima di tutto informare, il fatto è che manca sempre il rispetto per il lavoro altrui in questo caso per l'agenzia A.
     
    A Rosa1968 e Tobia piace questo messaggio.
  20. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    IN questo caso, qualunque rivendica della agenzia precedente non solo è infondata, ma incosciente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina