1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Le agenzie immobiliari hanno la possibilità, da qualche anno, di potersi giovare della certificazione di qualità, nel rispetto delle procedure stabilite e riconosciute dalle norme UNI EN ISO 9001 : Vision 2000

    Attraverso una dichiarazione di un Ente di Certificazione indipendente e autonomo, un' agenzia immobiliare puo ricevere l’attestazione della qualità del servizio erogato.


    Ma a cosa serve la certificazione di qualità?
    Soprattutto, a cosa serve per un’agenzia immobiliare di modeste dimensioni?
    Per un mediatore che opera sotto forma di ditta individuale?
    Serve per marcare una professionalità e una competenza superiore alla media?
    Serve per emergere dalla massa?
    Per farsi notare al di sopra del cicaleccio fastidioso di una concorrenza spietata ma non all’altezza?
    Certificare la qualità di un'Agenzia Immobiliare significa comporre un Manuale della Qualità con l’illustrazione esatta di tutta la procedura del servizio erogato dall’agenzia immobiliare in relazione e in conformità con le norme UNI EN ISO 9001: Vision 2000.

    Bene!
    Benissimo!
    Le norme internazionali UNI EN ISO 9001 : Vision 2000 certificano efficacemente la qualità del funzionamento di un’agenzia immobiliare, attestano e comprovano le proprietà specifiche e la conformità di tutti gli atti procedurali che portano a termine una intermediazione immobiliare ma come fanno, di grazia, ad AVVALORARE ED ACCREDITARE L’ONESTA’, L’ESPERIENZA E LE CAPACITA’ del mediatore?
    Questa me la devono ancora spiegare i soloni dell’accreditamento….

    Infatti, il fatto da sottolineare è che, alla certificazione di qualità, è sottoposta l'agenzia NON l'agente.
    E qui che, per me, cade l'asino...:^^::fico:;)

    Tutta la questione, comunque, mi puzza di perdita di tempo e di denaro.


    Ma ora mi sorge un dubbio, anzi mi faccio una domanda e mi do una risposta:
    vuoi vedere che il vero "ente accreditatore" dell’ agenzia immobiliare si chiama successo di mercato?

    Secondo voi, sarebbe utile la certificazione di qualità della vostra agenzia immobiliare, oppure a "certificarla" ci pensate, giorno per giorno, voi stessi con il vostro duro impegno professionale?
    :)

    Quando un vostro vecchio cliente vi ricerca di nuovo o vi richiama, anche solo per un consiglio o una consulenza, non vi sentite soddisfatti e "accreditati"?
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quella è la maggiore soddisfazione, almeno per quanto mi riguarda! :ok: :D
    (le provvigioni attengono all'aspetto "materiale" della professione, ma non di solo pane vive l'uomo .... :confuso: :risata::risata:)

    ;)
     
  3. giraffa

    giraffa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Fosse così facile...

    Sarò stata poco fortunata, o veramente sfortunata, ma delle 3 agenzie con le quali ho avuto a che fare per acquistare/vendere/acquistare NON ne ricontatterei neanche una. :affermazione:
    Dalla mia esperienza posso dire che l'abolizione del patentino non inficia minimamenmte il mercato, le agenzie da me contattate erano tutte in regola... ma riguardo alla qualità... :shock:
    In una di queste l'agente NEANCHE sapeva cosa fosse la certificazione energetica, era appena entrata in vigore, ho dovuto spiegarglielo io! :shock:
    Un'altra mi ha sbagliato i tempi della registrazione della proposta d'acquisto... ed ho dovuto pagare la mora (poca roba ma molto, molto male per la professionalità dell'agente...) senza considerare tutti i rigiri per nascondere le magagne dell'appartamento ultimo da me comprato... che grazie soltante ai MIEI studi su internet :applauso:, sono riuscita a scoprire ed ad evitare che divenissero mie... tipo problema del venditore con Equitalia e lavori fatti senza DIA.
    Non senza problemi siamo riusciti a far fare al venditore la sanatoria! Ci avevano proposto un mastruzzo.
    La sola cosa che interessava loro era che noi comprassimo e pagassimo.
    Il risultato è stato che per le varie agenzie la rompi-rompi ero io; ovvero il cliente che si tutela è mal visto... sapete meglio di me che il notaio tutela si, ma non tutto. :rabbia:

    Pertanto quoto quanto scritto da Graf!
     
  4. Birillo

    Birillo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sono passato attraverso delle procedure di certificazione: da uomo posso dirvi che preferirei portare avanti una gravidanza e partorire naturalmente. Abbiamo già tante incombenze, non ultima l'antiriciclaggio. Mai e poi mai rifarei una certificazione di qualità: tutto si riduce ad una catalogazione anche della stampantina, del toner e ad un riempimento di moduli (non mi meraviglierei se non fosse richiesto il riempimento di una scheda per ogni contatto ricevuto.....da spararsi in bocca). Io credo che la certificazione sia stata un po' inventata ad hoc per far tirar fuori soldi che volentieri starebbero nelle tasche di chi se li lavora. La certificazione di qualità è garantita dai tuoi clienti soddisfatti che ti consigliano ad altri....il vecchio passaparola insomma!
     
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    e' utile essere aggiornati sulle normative che via via cambiano...il resto sono solo chiacchere e distintivo;)
     
  6. Sereno

    Sereno Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie alle mie precedenti esperienze lavorative, l'unica conclusione che ne ho tratto è che la certificazione sia un gran bel modo per fare soldi da parte dei certificatori.
     
  7. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    gli enti certificatori non possono attestare la qualità del servizio ma solo del processo come hai spiegato in seguito.
    L'attestazione della qualità del servizio, e sono pienamente d'accordo con te, la può "rilasciare" solo il cliente proprio come hai detto te :stretta_di_mano:
     
    A pensoperme piace questo elemento.
  8. giraffa

    giraffa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il servizio erogato dall'agenzia deve/dovrebbe comprendere oltre alla messa in pubblicità dell'immobile e la mediazione anche i controlli relativi alla regolarità dello stesso? Cioè un'agenzia può mettere in vendita un appartamento che non è in regola con il catasto e con le pratiche comunali? Può esimersi dal controllare che le certificazioni degli impianti siano regolari?
     
  9. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'agenzia può mettere in vendita un appartamento con difformità, non si vedono solo immobili nuovi e anche sul nuovo si possono manifestare vizi. L'agente non ha la funzione di verificare ma di mettere in contatto le parti e ha il dovere professionale di non nascondere i fatti a lui noti o di cui può venir a conoscenza nella sua normale attività.
    Le difformità verranno manifestate all'acquirente e nella trattativa verranno comprese le regolarizzazioni necessarie, concordate o obbligatorie per legge.
     
    A pensoperme piace questo elemento.
  10. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Circa 10 anni fa sono sono stato uno dei primi in Italia ad ottenere, per le mie agenzie, la Certificazione di Qualita' ISO 9000, con grande dispendio di tempo e denaro. :disappunto:
    Dopo 2 anni ho rinunciato !
    L'unico vantaggio che ho avuto e' aver messo un puo' di ordine nella gestione degli archivi
    Mai un riconoscimento da parte della clientela !
    Nessuno che mi abbia detto una volta " a bene lei e' certificato !!! "
    Ho avuto piu' soddisfazioni dal marchio della federazione, in particolare nel momento della firma degli incarichi di vendita utilizzando la modulistica federativa.
     
    A pensoperme piace questo elemento.
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Carlo, mi sembra alquanto semplicistica l'attività del mediatore da te descritta.
    Ne convieni?

    Ecco la migliore certificazione di qualità, da sempre ed ancora attuale.
     
  12. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con te Antonello, è una visione semplicistica, forse troppo :stretta_di_mano:
    Io non opero così e proprio per questo molte volte mi trovo in difficoltà con i proprietari perchè chiedo i vari documenti per le verifiche del caso e mi guardano con molta diffidenza.
    Tornando a noi Vero che la mia affermazione è semplicistica ma diffusa, purtroppo.
    E' così pure dalle tue parti?
    ciao
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non ho idea di come operano gli "altri in queste parti".
    Io prima di mettere per iscritto che l'immobile è regolare verifico il tutto.
    Io, se commetto errore, lo commetto solo in buona fede o perchè l'errore è talmente ben celato che non è possibile avere un riscontro visivo e cartaceo.
    Semplicisticamente bevo solo il caffè.
     
  14. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con te Antonello, anch'io opero così.
    Riportando quanto da me affermato però hai omesso, nascondendolo con il punti, alcune parti del mio intervento ed il significato, a mio parere è molto diverso dall'originale.
    Non vorrei che fra omissioni e parole sottolineate ed in neretto stesse nascendo qualche spiacevole equivoco.
    Ripeto: sono d'accordo con te.
    La buona fede negli errori credo/spero valga per tutti
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Carlo, volevo solo far presente che un immobile con difformità non può essere messo in vendita.
    Se è difforme dal progetto originale vuol dire che è in parte abusivo.
    Se è in parte abusivo non è liberamente compravendibile.
    I vizi, nel nuovo o nell'usato, sono tutt'altra cosa.
     
  16. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A mio parere dipende dalle difformità e , se sanabili, l'immobile può essere compravenduto e quindi può essere messo in vendita. Le difformità e le relative regolarizzazioni rientreranno nella trattativa.
    Importante, a mio parere, è che non vengano nascoste ... prima o poi escono e allora là ci saranno i problemi, per tutti.
     
    A pensoperme piace questo elemento.
  17. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Che chiarezza!
    Complimenti Carlo! :applauso:
    Fissiamoci in testa la differenza tra processo ( o procedura) e servizio.
    E' un concetto chiave per poter operare con metodo ed efficacia.
    Il qualità del "servizio" di una agenzia la può garantire solo la professionalità, la competenza e l'esperienza dell'agente immobiliare.
    Il processo é la prosa, il servizio é la poesia.
    La massima "espressione poetica" di un mediatore coincide nel "talento" di saper intermediare un immobile di qualità al prezzo di mercato.
    Il resto é chiacchiericcio...;)
     
  18. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Vorrei aggiungere che gli immobili difformi sono vendibili eccome, basta conoscere le magagne e esser consci che vanno sanate prima del rogito (e quindi devono esser sanabili), questo nel mondo reale, quindi l'importante è conoscere e comunicare, non dichiarare, anche perché non è raro che ciò che sembra conforme al controllo di un agente immobiliare o di un tecnico dell'acquirente risulti difforme eccome a un controllo del tecnico dell'acquirente. Quindi eviterei di proporre assolutismi, che sono sempre sintomo di superficialità (quasi un paradosso), a mio parere.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina