1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi trovo a ereditare 2 appartartamenti posti sullo stesso piano, locati da tempo a due distinti inquilini con regolare contratto. Tuttavia al catasto tale suddivisione del piano in due appartamenti non é mai stata regolarizzata.
    Ora la Ade mi chiede di aggiornare con il mod 69 il locatore ( io, erede, sostituirò il vecchio locatore deceduto), ma a questo punto sorge il problema: non so quali dati indicare perchè ho un solo identificativo catastale, relativo appunto a tutto il piano. Cosa mi consigliate?
    Grazie mille
     
  2. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    ciao...
    non e' solo la suddivisione al catasto che deve essere fatta???
    ci sono due probabilita':
    1. e' stata richiesta la suddivisione dell'immobile con regolare pratica di frazionamento al comune per la quale sono stati pagati gli oneri ma non e' stata accatastata la nuova disposizione.
    in questo caso accatasti e tutto ok!!
    se sono passati piu' di 5 anni dalla fine lavori non paghi la mora se meno di 5 anni la paghi!!!

    2. non e' stata fatta nessuna pratica di frazionamento al comune...trattasi di abuso!
    puoi comunque accatastare con l'autodenuncia al catasto ma la cosa non e' propriamente regolare!!! dipende anche se te l'accettano, perche' almeno a roma, alcuni dipendenti non ne vogliono sapere senza protocollo della licenza edilizia!!!
    e poi comunque in caso tu voglia vendere gli immobili sull'atto dovrai scrivere il numero di protocollo e la data del frazionamento per cui avresti problemi poi nella vendita!!!
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, nella successione ereditaria come sono stati individuati i due immobili? come unica particella o con 2 particelle distinte e separate? Fabrizio
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    almeno che non sia una norma di recente applicazione non ricordo che ne esita una che comporti l'obbligo di menzionare nella docfa gli estremi dell'autorizzazione urbanistica.
    Enrica puoi dirmi in riferimento a quale norma si rifanno gli addetti dell'Agenzia del Territorio?

    Per la regolarizzazione urbanistica penso che potrai richiedere autorizzazione ai sensi dell'art. 37 comma 4 o art. 6 comma 7 a seconda di come risulta negli atti geometrici e autorizzativi del comune ed a cosa è stato realizzato senza le previste autorizzazioni.
    Ciao salves

    Concordo con studiopc perchè se hai provveduto alla successione così con unica particella ti comporta il fatto di procedere alla correzione di questa per la regolarità del titolo.
     
    A Miromiro piace questo elemento.
  5. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La mia successione non é ultimata ma dai dati catastali delle proprietà immobiliari risulta su quel piano un solo riferimento. tanti anni fa essendo predisposto per la divisione fu creato con parete in cartongesso un divisorio e cosí diventarono due appartamenti poi affittati con regolare contratto, ma presumo che non fu segnalata la modifica. Ora che all'agenzia dell'entrate voglio aggiornare il locatore sostituendo il nome del defunto, mi trovo con il mod.69 a dover indicare per ciascun contratto i riferimenti catastali ma ne ho solo uno, il problema sarà senz'altro in una futura vendita anche se penso che se interessasse l'intero piano si potrebbe vendere come all'origine demolendo la parete!
     
  6. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    per salves...adesso a roma e' cosi' ti chiedono di scrivere nelle note del docfa il protocollo della pratica a cui fa riferimento se questa non esiste devi scrivere che la pratica non avviene a seguito di pratica edilizia...se il tecnico e' onesto!
    altrimenti non scrivi nulla e il tecnico che firma si prende la responsabilita'!!!

    la tua domanda la trovo veramente poco professionale!!!!
    e penso che tu sappia che l'agenzia del territorio ha anche delle delibere interne che dipendono da comune a comune!!

    e la trovo poco professionale perche' scrivere cio' che hai scritto fa intendere ad un lettore non tecnico che un frazionamento si puo' fare senza problemi tanto basta che accatasto e nessuno mi dice niente...cosi' si torna al discorso che non si puo' continuare a lavorare ad occhi chiusi come si faceva un tempo perche' i problemi vegono dopo e si perdono soldi!!!

    e se citi un art di una legge devi citare anche la legge che lo contiene in questo caso e' il dpr 380/01!!

    io ho solo detto a miromiro i due casi che potevano avvicinarsi alla sua situazione ed e' normale che chiedendo una sanatoria nel caso non sia frazionato potra' risolvere...ma c'e' anche un'altro modo che non gli fa spendere tutti i soldi che spenderebbe con la sanatoria da te consigliata!!!!

    ciao miromiro...sicuramente allora non e' stato frazionato chiedendo l'autorizzazione al comune... la puoi richiedere ora e sistemare la divisione o lasciare cosi', anche se sei in abuso, e come hai detto in caso di vendita lo fai tornare un appartamento!!!!
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il problema della regolarizzazione eventualmente si porrà quando affronterai la vendita in modo separato.

    Per quanto invece attiene alla locazione, nessuno ti vieta di locare solo una porzione dell'unità immobiliare: il mod 69 prevede infatti un campo dove dovrai specificare se il contratto prevede la locazione di una parte (P) o l'intera (I) particella immobiliare. Se utilizzi questa temporanea scappatoia, sarà necessario allegare al Mod. 69 anche una piantina con l'evidenza della parte di u.i. locata a tizio. Stessa cosa per l'altra parte locata a Caio.
    Entrambe riporteranno gli stessi estremi catastali con l'indicazione Parte nel 4° campo del quadro D
     
    A Miromiro e Valerio Spallina piace questo messaggio.
  8. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie Bastimento
    Penso sia effettivamente possibile come mi hai indicato, ho trovato i quadri nel mod.69.
    Mi viene in mente come esempio un affitto regolare di posti letto puó essere simile alla mia
    Problematica con un unica rendita e dati catastali ma piú di un contratto nello stessa unità abitativa....quando andró a consegnare i doc. all'ADE faró conoscere se é andata bene cosí a presto
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    ... non proprio. Credo che l'affitto di posti letto, possa rientrare, se sistematico, sotto le regole dell'affitta camere, che mi pare comporti una sorta di autorizzazione/denuncia comunale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina