1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. paul nurton

    paul nurton Membro Junior

    Privato Cittadino
    nel 2005 ho acquistato un immobile come prima casa ad un valore inferiore rispetto alla vendita nel 2007. oltre a perdere le agevolazioni per la prima casa (e pagato la diff) viene fuori che devo pagare il plus valore.
    il problema è che ho dichiarato una cifra minore rispetto all'effettivo pagato. se volessi dichiarare il giusto, ammettendo che ho dichiarato il falso al rogito, cosa succede? tenete presente che non cè stato nessun accertamento sul valore.
     
    A Cucci49 piace questo elemento.
  2. LEnrica

    LEnrica Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mancano delle informazioni:
    1) Intendi acquistare una nuova prima casa?
    2) Se sì, quando hai acquistato la prima volta nel 2005 hai pagato IVA o Imposta di Registro?
    3) Per la plus valenza: puoi dimostare di aver risieduto in quella casa per almeno la metà del tempo di possesso più un giorno?
     
  3. Abakab

    Abakab Ospite

    Non credo che la contestazione sia il falso in atto ma la rivendita entro i 5 anni senza aver ricomprato entro 1 anno ... e qui perdi le agevolazioni.
    Non aver utilizzato l'immobile come dimora principale per un periodo superiore alla metà nel periodo acquisto/vendita ... e qui ti fanno pagare la plusvalenza.
     
    A Cucci49, gianpy68, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. paul nurton

    paul nurton Membro Junior

    Privato Cittadino
    non ho utilizzato la dimora per piu del 50% del tempo pertanto so bene che devo pagare la plusvalenza.
    il problema :mettiamo che uno ha pagato piu di quel che dichiara al rogito per x motivi....puo utilizzare l'importo effettivo versato dimostrabile ai fini del calcolo della plusvalenza? e se si, di fronte ad un presunto reato di falsa dichiarazione, quali sono le conseguenze? parliamo di un atto fatto nel 2005.
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    Naturalmente fà fede quanto è stato dichiarato in atto ..e direi che non ti conviene tirare in ballo la dichiarazione mendace in atto .. peggioreresti la situazione, credo si vada sul penale.
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Nel 2005 si rogitava con la rendita catastale, quindi nessuna falsa dichiarazione.
     
    A pinacio piace questo elemento.
  7. paul nurton

    paul nurton Membro Junior

    Privato Cittadino
    comunque IVA e imposte di registro erano tutti pagati.
    per il penale cè qualche aiuto?
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non c'è penale, perchè la normativa era diversa.
     
  9. paul nurton

    paul nurton Membro Junior

    Privato Cittadino
    GRAZIE MILLE
     
  10. @paul
    :shock: ti vuoi proprio mettere nei guai da solo ? :cauto:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina