1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosita

    rosita Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vorrei acquistare una seconda casa (a Roma) con queste caratteristiche:

    Categoria catastale A3 (II)
    Superficie calpestabile 52 mq (65mq commerciali)
    Rendita catastale 619,75
    Agenzia 4%

    imponibile
    rendita catastale 619,75 x 126 = 78.088,50
    imposta registro 7% su 78.088 = 5.466
    imposta ipotecaria 2% = 1.561
    imposta catastale 1% = 780

    Totale imposte approssimativo = 7.807
    + notaio (+ IVA)

    Il prezzo è trattabile: non volendo superare 270.000 euro in totale (compreso il notaio), qual'è la cifra che posso proporre?
    Pensavo a 250.000, ma non so se i conteggi sono giusti e se c'è l'IVA anche sulla cifra dovuta all'agenzia.
    Qualcuno può gentilmente aiutarmi?
    Grazie!
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sulla provvigione da corrispondere all'Agenzia c'è l'IVA al 4%. Se devi chiedere un mutuo dovrai considerare anche la spesa per il relativo atto! :confuso:
    Decidere l'importo da scrivere su una proposta d'acquisto è un esercizio alquanto complicato, e per darti qualche parere dovremmo almeno sapere la cifra che chiedono! :occhi_al_cielo:
    Credo che la migliore cosa da fare sia chiedere un consiglio all'agente immobiliare che, ricorda, guadagna solo se vende, così con l'occasione gli puoi anche chiedere uno sconto sulle provvigioni! :D :^^:

    ;)
     
  3. rosita

    rosita Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Intanto grazie per avermi risposto.
    La cifra che il proprietario chiede al momento è 260.000. L'agente immobiliare ci ha chiesto di fare un'offerta per tentare di convincerlo a scendere (è parecchio che è in vendita e immagino che stiano aspettando il migliore offerente). Io non ho intenzione di chiedere un mutuo, è per questo che vorrei offrire una cifra che assolutamente non superi 270.000 tutto compreso.
     
  4. jrogin

    jrogin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :shock:
    Piccolo Off Topic: perchè dici che l'IVA è al 4%. Il mio commercialista mi fa applicare IVA al 20%. Si sta sbagliando?
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    forse maurizio era un pò stanchino data l'ora:^^::^^::^^:

    L' IVA per la provvigione per intermediazione è del 20%.
     
  6. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La difficoltà di vendere casa, l'abbondanza di offerte di vendita, fanno si che è l'acquirente a pilotare la trattativa, entro certi limiti.
    Secondo me , un'offerta può partire da un 10-15 % in meno del valore di vendita.
    Dimostrati ben decisa a non fare ulteriori offerte e non avere fretta.
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mancano: piccole spesucole notarili (bolli, visure ect.) circa 500euro, IVA al 20% sull'intermediazione e la spesa per la registrazione del (eventuale) preliminare 168euro + bolli.
    In bocca al lupo per l'offerta
     
  8. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Porca miseria!! :confuso::confuso::confuso:
    Ho fatto confusione con il 4% dell'agenzia :confuso::occhi_al_cielo:

    (però .... io chiedo il 3% ... sarà troppo poco, oltretutto per avere come consulente uno come me? :risata::risata::risata::risata: )

    ;)
     
  9. rosita

    rosita Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Infatti, anch'io speravo che la provvigione dell'agenzia fosse il 3%, ma in questo caso non è così! Quindi ricapitolando è il 4% su cui c'è l'IVA del 20%.
    Comunque grazie a tutti per le risposte. Ora proverò a rifare i conti, in modo da far rientrare tutte le spese nei 270.000.
    GRAZIE ancora e buona giornata! :fiore:
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ...azz...l'agenzia al 4% di commissioni??? vengo a lavorare li':risata:
     
  11. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vade retro Boschini!! A Roma già siamo troppi!! :rabbia::rabbia:
    :risata::risata::risata:

    ;)
     
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :risata::risata:...ma dai...non c'e' posto per tutti???
     
  13. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non mi sono messo a fare i conti, comunque se la discriminante è l'IVA sulla provvigione basta chiedere all'agenzia se è compresa o meno nel 4% ma di solito è a parte, quindi la dovresti aggiungere (20% sul 4% se non riesci a trattare sul 4%)
    Comunque i calcoli sull'imposta di registro falli sempre in eccesso e mai in difetto.
    A queste spese devi aggiungere la registrazione della proposta (336 euro) e lo 0,50% sulla caparra confirmatoria, lo 0,50% lo recuperi all'atto perchè il notaio te lo sconta dal 10% complessivo che paghi tra imposta di registro, catastale ed ipotecaria mentre i 336 euro vanno all'agenzia delle entrate e sono a fondo perduto. In più ci sono le marche da bollo per la registrazione della proposta che ammontano a 14,62 euro ogni 100 righe.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina