• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Sono peracottai entrambi.

Ciò non toglie che non si cambia idea il giorno dopo.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Si Silvana, in determinate situazioni (venditore "pushy" e contesti inusuali) può capitare.
E' per quello che esiste la legge.
Nel suo caso non avrebbe comunque potuto farlo, perché ha firmato l'incarico avallando che era stato sottoscritto nei locali commerciali e invece era a casa sua.
Si è fatta "incastrare" ed è impossibile dimostrare il contrario.
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Affermazione ridicola.

Come ho già detto in altre discussioni simili - e sottolineo che per la legge per ora un collaboratore o dipendente di agenzia NON è abusivo - la Camera di Commercio e la Finanza se ne strasbattono delle denunce e delle segnalazioni, perchè devono vedere con i loro occhi "l'abusivo" incassare soldi.

Smettetela di sognare e atterrate su questo nostro suolo italiano che non tutela nessuno.

Nel frattempo, dare incarichi di vendita e pentirsi il giorno dopo è da incoscienti e peracottai: non si gioca con il lavoro degli altri.
E si pretende di essere rispettati non rispettando.
Il primo a non rispettare è l'abusivo.
Non si gioca nemmeno con i clienti, se è per questo.
La signora può indicare in atto il nome dell'abusivo nella sezione riservata alla mediazione. Poi vediamo cosa succede.
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Non succede un bel niente, perché se è un collaboratore dell'agenzia e non emette fattura a suo nome non è abusivo. Rassegnati.
Allora dite al mio AI di stare tranquillo. Perché è preoccupato che in atto metterò il nome della persona che ha svolto la trattativa e non quello del titolare dell'agenzia (mai visto). Sta cercando in tutti i modi di convincermi a non farlo; ma dichiarazioni false per uno sconosciuto non ne faccio.
La prox volta che mi chiama gli dirò che si sta agitando per nulla, sarà contento.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Allora dite al mio AI di stare tranquillo. Perché è preoccupato che in atto metterò il nome della persona che ha svolto la trattativa e non quello del titolare dell'agenzia (mai visto). Sta cercando in tutti i modi di convincermi a non farlo; ma dichiarazioni false per uno sconosciuto non ne faccio.
La prox volta che mi chiama gli dirò che si sta agitando per nulla, sarà contento.
Infatti è troppo ansioso per nulla. Fossi in lui dormirei sonni tranquilli.
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
A me non interessa la salute degli altri.
Non faccio neanche l'agente immobiliare.
Però capisco quando è inutile far tanto casino per niente.
Evidentemente questo agente e io non siamo bravi come te. Ci fissiamo su delle cose stupide, tipo se mettere il nome di Tizio o quello di Caio.....
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Dal momento che il collaboratore lavora per una agenzia, la fattura verrà emessa a nome dell'agenzia e quindi automaticamente risulterà quella.

E' strano che una che cita gli art.del codice civile come te non capisca che in questo caso la legge è questa.

Cioè, per rispettare la legge, vai contro la legge. un pò paradossale, non credi ?
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
Dal momento che il collaboratore lavora per una agenzia, la fattura verrà emessa a nome dell'agenzia e quindi automaticamente risulterà quella.

E' strano che una che cita gli art.del codice civile come te non capisca che in questo caso la legge è questa.

Cioè, per rispettare la legge, vai contro la legge. un pò paradossale, non credi ?
Non vado contro la legge.
In atto viene citata la società e la persona fisica che ha svolto mediazione per conto di essa. Andrei contro la legge se indicassi come mediatore una persona con cui non ho mai (mai mai) avuto contatti.
Cmq avete detto che il collaboratore può fare mediazione, quindi nessun problema.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
E per fare mediazione non occorre essere abilitati.
E' qui che ti ostini a non voler capire. La mediazione per un presunto collaboratore abusivo è praticamente indimostrabile, a meno che non emetta fattura a suo nome e/o non incassi personalmente la provvigione. Tutto il resto è fuffa, sterili disquisizioni che lasciano il tempo che trovano.
 

Dalila_1

Membro Junior
Privato Cittadino
E' qui che ti ostini a non voler capire. La mediazione per un presunto collaboratore abusivo è praticamente indimostrabile, a meno che non emetta fattura a suo nome e/o non incassi personalmente la provvigione. Tutto il resto è fuffa, sterili disquisizioni che lasciano il tempo che trovano.
Dovresti darti a questo lavoro, vedo che ti appassiona.
Non voglio dimostrare niente, mi limito a dichiarare al notaio cosa è successo.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
In atto viene citata la società e la persona fisica che ha svolto mediazione per conto di essa.
In atto viene citato chi ha emesso fattura, a fronte di una mediazione.
La fattura della società c’è; tutto il resto non rileva.
Non puoi dire che il soggetto x ha fatto mediazione, poiché non ti ha chiesto di essere pagato direttamente (questo sarebbe stato vietato, non avendo abilitazione).
In parole povere, data la legge attuale, l’unica cosa che non può fare il soggetto non abilitato è farsi pagare.
Ma tu paghi la società di cui è dipendente, quindi sono della società oneri e onori, responsabilità e compenso.
Non dico che sia bello, ma è così.
E per toglierti ogni dubbio, io non ho mai avuto collaboratori.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto