1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. danielatumiati

    danielatumiati Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno, siamo nuovi del forum.
    abbiamo avuto un problema con una filiale ****, alla quale ci siamo rivolti per un mutuo di un costruendo.
    per farla breve, la casa non ci è stata più realizzata per motivi non risalenti alla nostra volontà ma per problemi del costruttore. ci siamo rivolti al mediatore per annullare la pratica che noi credevamo fosse solo una formalità, e ci siamo trovati di fronte al mediatore che ci chiedeva la sua provvigione in quanto ci era stata accordata la pre delibera reddituale.
    in seguito abbiamo scoperto che ce l'aveva fatta firmare in mezzo a tutte le altre ( una pratica poco ortodossa direi).
    cosa ne pensate?
     
  2. osammot

    osammot Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma che richiesta é? ...ma si rendono conto... chiedere di essere pagati per una predelibera reddituale(... non è che un computo matematico per verificare la capacità di una persona di pagare un mutuo con un terzo del proprio reddito) ... si fa in due minuti.
    :shock::shock::shock: ... non ho parole
     
  3. danielatumiati

    danielatumiati Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    invece mi è proprio successo.
    mi ha mostrato un documento firmato da me con sopra l'intestazione di un famoso franchising di intermediazione (sicuramente fatto da lui) e fattomi firmare in mezzo agli altri documenti.
    che posso fare? io e mio marito siamo intenzionati di avviare un azione legale.
     
  4. fravveduto

    fravveduto Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Non voglio entrare nel merito della vicenda... e chi svolge questa attività conosce bene le difficoltà attuali di portare a termine una pratica di mutuo!!! La mancanza di trasparenza, come pure la poca chiarezza genera diffidenze; rizelo... e risentimento! Non giustifico alcuna delle azioni... poste in essere dal "collega" ma.... Possibile che una professione sempre più delicata e di profonda utilità sociale, con contenuti di consulenza non diversi da quelli di "wealth management" debba trovare la sua remunerazione solo alla fine di un iter istruttorio positivo e dunque con l'erogazione! È come sessi teorizzasse che un avvocato maturasse la sua parcella solo in caso di esito positivo del contenzioso ( dimenticando che una consulenza legale che scongiura una causa temeraria è più produttiva di un estenuante e costoso iter processuale) ovvero che un commercialista dovesse essere pagato a fronte di un risultato di sicuro risparmio fiscale ( dimenticando che un'elusione/evasione puó comportare sanzioni con costi imorevedibili)... Allora vogliamo cominciare a confrontarci su un lavoro di estrema indipendenza e presa di distanza dagli istituti eroganti e farci pagare, dunque, il contenuto professionale di consulenza sotteso alla ns. attività? È colpa del mediatore se il costruttore rinuncia a costruire? Ebbene se la delibera è rintracciabile in crif il "collega" ha svolto il suo lavoro... Se tutti si tirassero indietro all'ultimo momento...? Eppure fino a 8 mesi fa io sono stato sempre e solo pagato a fronte di un'erogazione andata a buon fine: oggi sono in difficoltà!!!
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  5. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Caro Fravveduto, credo tu abbia tutti i diritti a farti pagare, purché ci sia la massima trasparenza e chiarezza con il cliente. Quando il cliente si siede, gli devi specificare che pagherà x per il semplice servizio, a prescindere. A quel punto, se accetta (e magari firma, consapevole di quanto sta firmando), tu farai il tuo onesto lavoro e verrai pagato comunque. Idem si potrebbe dire per un agente immobiliare. Il punto, però, è: quanti sarebbero disposti ad accettare e firmare? Ad oggi gli agenti immobiliari maturano il loro compenso solo se la trattativa va a buon fine.

    La presente non vuol essere una provocazione, ma semplicemente un tema di discussione, tanto per i consulenti finanziari quanto per gli agenti immobiliari.
     
  6. fravveduto

    fravveduto Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Ma non voglio nemmeno dimenticare, però, che non c'è nessun modo di evitare che il cliente di comporti da "cliente" fino a prova giudiziale!!! Sentire il "din" della campana senza il relativo "don"... Parlo per me stesso, che mi obbligo a lavorare anche i festivi se puó essere utile al cliente e non posso e non voglio chiedere mediazione al mio cliente... ma devo accettare che il mio lavoro sia pagato solo a fronte di esito positivo! Sa quante volte la mancata erogazione è attribuibile esclusivamente al cliente, senza che il lavoro e gli strumenti per svolgerlo adeguatamente vengano opportunamente ristorati!!! Penso che nell'ambito della vendita consulenziale debba essere rispettato il principio che nessuno venga danneggiato per effetto di comportamenti che non siano riconducibili alla diligenza e buon senso di cui alla prudenza di base... Un professionista che presta la propria consulenza su richiesta deve essere "trasparentemente" remunerato!!! Altrimenti, almeno per i prodotti creditizi, in orario di ufficio si fa la fila in banca... tenendo opportunamente incrociate le dita!!!
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quindi: vi siete rivolti ad un mediatore che ha svolto il suo lavoro con diligenza arrivando a successo quanto da voi richiesto.
    Per me va pagato.


    Forse non ve ne siete accorti, ma la documentazione che avete firmato era riferita alla privacy.
    E' regolare e non ortodossa.
    Sicuramente vi avrà detto che l'Istituto al quale si sarebbe rivolto richiedeva la firma su determinati moduli.

    Stando così le cose, riconfermo che va pagato.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  8. danielatumiati

    danielatumiati Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    pagheresti un avvocato dal quale ti sei rivolto per chiedere se ci sono i presupposti per una causa, e subito dopo scoprissi che l'altra parte non ha voluto proseguire in giudizio e la causa stessa non avesse luogo?
     
  9. fravveduto

    fravveduto Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Sì, gli avvocati si fanno pagare la consulenza giurisprudenziale subito, se poi si istruisce la causa le spese evoe parcelle per l'attività forense/procedurale sono altre!!! Non conosco avvocati che non si facciano pagare... A meno di intentare cause temerarie dove i costi vengono giustificati inopinatamente ed in maniera del tutto surrettizia... Ma la mediazione creditizia non è un "male" necessario: ci sono gli sportelli bancari... Pensate che girare 3/4 banche non abbia un costo per il cliente???
    Per cortesia diamo un taglio all'ipocrisia... Nella Repubblica di Sodoma&Gomorra...
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  10. danielatumiati

    danielatumiati Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi tu pagheresti l'intera parcella dell'avvocato come se ti avesse assistito ad un intero processo o gli pagheresti la consulenza?
    girare 3 o 4 banche non costa mica qualche migliaio di euro.....non si tratta di ipocrisia
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fa parte del normale lavoro dell'AI.
    Mentre tu lavoravi da altre parti e per questo pretendi il pagamento, l'Agente lavorava per te e per questo deve essere pagato.
    Non entro nel merito del quantum, ma il principio sano è solamente questo.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  12. Sereno

    Sereno Membro Attivo

    Privato Cittadino
    C'è differenza tra provvigioni, calcolate sull'erogatodalla banca ed un rimborso spese, io uso abitualmente la lettera di mandato di cui allego uno stralcio. Saluti.
     

    Files Allegati:

  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    beh per una corretta informazione non e' proprio cosi'...la predelibera viene data per la fattibilita' finanziaria dell'operazione, segue quella tecnica ( il perito ) e la pratica e' deliberata.
    Ma per la predelibera non basta fare il 30/40 % del reddito per sapere se la pratica e' fattibile o meno.
    Viene richiesta la CRIF di tutti i richiedenti, verificata la loro reale capcita' di risparmio e non ultimo viene verificata anche la solidita' dell'azienda per cui lavorano... e tutto questo costa...tempo e danari.
    Se nel mandato dato al broker ,veniva citato che alla predelibera ( quindi a priori della perizia )maturava il suo compenso,non vedo nessuna mancanza da parte sua ,tranne ( ma da verificare..sentendo altra campana ) il non aver spiegato quel codicillo..ma altrettanto grave e' il firmarlo senza capirlo.
     
    A Livingston69 piace questo elemento.
  14. Livingston69

    Livingston69 Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Ne mandato che faccio firmare è scritto chiaramente e lo si dice chiaramente al cliente......
    Ma mi sfugge una cosa, tu dovevi comprare casa, quindi sfumata quella possibilità ,a te la casa non interessava piu comprarla in assoluto??? Ovvero..la delibera reddituale puo essere utilizzata anche per un altro immobile.....
    pensa , che a volte io faccio firmare mandati per avere solo una delibera reddittuale ... il cliente cerca casa come se avesse contanti e puo rogitare 15 giorni dopo aver trovato casa.....
    Non capisco perchè non ti ha fatto presente questa opportunità..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina