1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La città di Aosta sembra non seguire, caso forse più unico che raro, la tendenza del resto delle città italiane per quel che riguarda l’ICI sulle seconde case, in effetti, il capoluogo della Valle d’Aosta è l’unico che ha optato per l’aliquota minima dell’Imposta Comunale sugli Immobili, vale a dire il 4 per mille. Al contrario, se si vanno ad esaminare gli altri capoluoghi di provincia, ci si accorge che in oltre il 70% dei casi l’aliquota ordinaria che è stata scelta dal Comune per il tributo in relazione al 2009 è la più elevata, ovvero il 7 per mille. A Roma così come a Firenze, a Caltanisetta come a Treviso la scelta dell’aliquota è sempre quella massima.
    :applauso: Complimenti.
    Manlio
     
  2. noelferra

    noelferra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non ne dubitavo Manlio.( che tutti abbiano messo l'aliquota massima) se fosse stata del 10 permille stai sicuro avrebbero applicata quella.
    I politichesi, vogliono sempre piu' soldi da amministrare, adducendo che servono per i servizi minimi a tutti soprattutto ai poveri, ma se seguitano cosi', avremo sempre un fabbisogno maggiore ad alla fine , gli unici a non poter piu' pagare saranno proprio i poveri.
    La Val D'Aosta e' una eccezione in quanto regione eccezionalmente piccola.
    Cordialmente
    Noel
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina