1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alegigia

    alegigia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera a tutti e complimenti per il bel forum, spero di inserire correttamente la mia questione

    ho acquistato casa da un privato dando una caparra confirmatoria di 5000 euro ed un acconto di 20000 alla firma del preliminare correttamente depositato a febbraio, data prevista per il rogito e riportata su preliminare "entro e non oltre il 31 maggio".
    La parte venditrice a fine aprile mi chiede di posticipare al 6 giugno in modo da riuscire a traslocare nella sua nuova abitazione, io accetto ma non abbiamo messo nulla per scritto visto che si trattava solo di pochi giorni, e fisso il rogito dal notaio per il 6 giugno
    oggi, a una settimana dal rogito, mi chiama il notaio (la venditrice non ha avuto nemmeno l'educazione di chiamarmi personalmente......) e mi avvisa che la parte venditrice ha avuto problemi con la banca per il mutuo dell'abitazione che ha acquistato a sua volta e quindi non riuscirà a rogitare per il 6 giugno, mi chiede quindi di spostarlo ancora di un paio di settimane.
    PREMESSO CHE:
    -contando di traslocare entro fine giugno ho dato la disdetta dell'affitto del mio attuale appartamento
    -se si rogitasse per ipotesi il 20 giugno, non riuscirei fisicamente a traslocare ed arredare entro fine mese quindi dovrei stare in affitto un mese in più
    - fortunatamente la proprietaria del mio attuale appartamento, non ha ancora trovato un nuovo affittuario e mi lascerebbe qui pagandole ovviamente un'altro mese d'affitto (400 euro)
    -ovviamente non voglio perdere l'appartamento che ho acquistato perchè ho già ordinato tutti i mobili.....

    DOMANDA:
    -è possibile farmi risarcire dalla parte venditrice il mese in più di affitto che mi tocca pagare??
    -ho letto che in questi casi per tutelarsi ci sarebbe da mandare una raccomandata di diffida o di messa in mora, quale delle due fa al caso mio? che data dovrei indicare per la presentazione a rogito dal notaio? 6 giugno (data concordata effetivamente) o 31 maggio(data del preliminare)?

    aiutatemi perchè non vorrei che passato il termine del preliminare (31 maggio) e non avendo fatto io alcuna comunicazione scritta di convocazione al rogito mi ritrovassi fregata.....
    grazie 1000


    Leggi Tutto cliccando su: Proroga della scadenza tra compravendita e rogito
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    sono cose che succedono piu' spesso di quello che immagini.
    naturalmente quello che vale e' la data del rogito scritto sul preliminare.............verbalmente non conta niente quello che e' stato detto.
    sei fortunato perche' puoi restare ancora un po' in affitto.................e' un bel colpo di fortuna.
    allora dovresti pretendere una raccomandata o una nota sul preliminare stesso indicando lo spostamento della data del rogito in forma scritta............e' un tuo diritto e controfirmarlo per accettazione.
    la messa in mora si manda se la persona non si presenta al rogito..............non prima, quindi in ogni caso
    devi aspettare il 31.5.2011.
    chiama l'agenzia ed il venditore e chiedi che se vogliono cambiare la data che te lo comunichino al piu' presto. anche con fax o email tanto riportano data e giorno esatto e tu accettarai nello stesso modo.
    naturalmente che puoi richiedere i danni dell'affitto.
    ciao
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Contatta l'agenzia ed il venditore e scrivete a mano la nuova data concordata con obbligo della parte richiedente lo spostamento dell'accollo dei costi che dovrai sostenere per venirgli incontro.
    Dopo la data concordata ricordati di scrivere che è un termine essenziale.
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Concordo pienamente su ciò che hanno detto i colleghi, non potevano spiegarti meglio...anche perchè ti hanno dimostrato che non sono stati molto corretti nei tuoi riguardi, chiamando direttamente il notaio (che spero sia stato scelto da te)... concordo sul far modificare la data di scadenza e di farti avere una risposta immediata per iscritto, dove si riporti che accettano le condizioni dei danni subiti...
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  5. alegigia

    alegigia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie mille,
    premesso che è una trattativa fra privati, non c'è agenzia.
    comunque in data 28 ho mandato una raccomandata a/r al venditore con scritto
    (riassumo)
    premesso che
    a seguito richiesta del venditore il rogito era stato spostato dal 31 maggio al 6 giugno e non oltre,
    che il venditore ha richiesto un ulteriore proroga che io non accetto
    che la proroga comporterebbe per me dei danni quali il prolungarsi del costo d'affitto
    tutto cio premesso:
    la sottoscritta invita la parte venditrice a presentarsi il giorno 6 giugno presso il notaio.... altrimenti mi riservo di far valere i miei diritti oltre alla richiesta di risarcimento danni arrecati


    può andare???
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Va abbastanza bene.
    Se vuoi, fai sapere il proseguo.
     
  7. alegigia

    alegigia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    VISTO CHE POTREBBE ESSERE UTILE POSTO LA LETTERA IN DETTAGLIO

    RACCOMANDATA A/R
    OGGETTO: PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA DEL 23/02/11

    Premesso che:

    - che tra la scrivente XXX e la Sig.ra XXX è stato stipulato in data 23/02/11 un contratto preliminare di compravendita;
    - che nello stesso era prevista data del rogito entro e non oltre il 31 maggio 2011
    - che nel mese di aprile la parte venditrice Sig.ra XXXX ha richiesto per motivi personali di posticipare la data del rogito di qualche giorno
    - che la sottoscritta parte acquirente ha accettato di posticipare la data del rogito al 6 giugno 2011 e non oltre.
    - che ad oggi la parte venditrice ha chiesto di posticipare ulteriormente la data del rogito
    - che questo ritardo comporterebbe danni economici alla parte acquirente, quali il prolungarsi del costo d’affitto e l’aumento dei costo del mutuo.

    Tutto ciò premesso
    con la presente la scrivente invita formalmente la Sig.ra XXX ad adempiere agli obblighi assunti presentandosi il giorno 6 giugno 2011 alle ore 14,30 innanzi al Notaio XXXXX per la stipula dell’atto di compravendita definitivo.

    In mancanza di ciò mi vedrò costretta a tutelare i miei diritti con ogni più ampia riserva, ivi compreso il risarcimento dei danni ed il rimborso delle spese conseguenti l'inadempimento.

    Distinti saluti.

    28 maggio 2011.

    sicuramente farò sapere come va a finire... speriamo bene...:)
     
  8. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    A mio parere sembra ok, la forma sarebbe da sistemare....se mi mandi un mp, ti posso aiutare...sempre che lo voglia e non leda il tuo operato...:)
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok::ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina