1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fs21

    fs21 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    salve chiedo cortesemente un vostro supporto in merito ad una questione molto delicata.
    in questo periodo sto valutando l'acquisto di un immobile sito in napoli che è stato oggetto di acquisizione da parte del comune di napoli nel 1982.
    in questi giorni, dopo aver fatto nei mesi scorsi la domanda di condono, il comune ha rilasciato il provvedimento di condono edilizio.
    il dubbio riguarda l'acquisizione:
    resta in essere o decade automaticamente con il rilascio del condono?
    inoltre bisogna considerare che sulla disposizione dirigenziale che rilascia il condono non viene fatto nessun riferimento all'acquisizione del 1982 ed ad una sua cancellazione.
    per chiudere segnalo che sul sito del comune di napoli esiste nelle faq questo argomento e viene comunicato che con il condono rilasciato viene disposta la cancellazione dell'acquisizione ma come faccio a verificare la cancellazione se non ho nessun documento che me lo conferma?

    grazie a tutti per la collaborazione
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Procedi alla richiesta di una visura ai registri immobiliari di competenza territoriale, puoi farlo tu recandoti presso gli uffici oppure chiedilo in uno studio notarile.
    Mi pare che devi avere l'autorizzazione per la privacy.
     
  3. fs21

    fs21 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    pur esistendo un documento che conferma l'acquisizione dell'immobile in oggetto non risulta nessuna trascrizione in capo all'immobile stesso.
    sembra strano no?
     
  4. fiorenero

    fiorenero Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    nulla è impossibile. A me è capitato che un vicino abbia dichiarato in atto di donazione che l'immobile in oggetto era vecchissimo e di 40 m" quando in realta era di 120 m2 su due piani ed inoltre a dichiarato che il suo terreno era libero da servitù quando da altro atto notarile precedente risulta esattamente il contrario. Informati quindi bene prima, perchè non è sempre vero che gli atti notarili sono regolari. vedi il mio caso.
     
  5. fs21

    fs21 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    a quanto pare in questo paese fare un cosa in maniera regolare sembra impossibile.
    c'è sempre qualcosa di strano, anomalo e via dicendo. mah!
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Il condono a cosa si riferisce?
    L'acquisizione al patrimonio indisponibile del comune scatta quando il proprietario viene verbalizzato tramite la polizia locale che si accorge dell'abuso durante il normale controllo territoriale o viene esortata da qualcuno a verificare un'attività edilizia in corso, se invece è un autodenuncia sanabile con la sanatoria amministrativa cioe ciò che si è realizzato è conforme sia ad oggi che all'epoca della realizzazione a quanto previsto da leggi e regolamenti, il comune visto che le opere sono autorizzabili dietro pagamento di una sanzione e del doppio degli oneri concessori non avvia l'acquisizione in quanto la cosa è sanabile.
    Spero di essere stato chiaro.
    ciao salves:ok:
     
  7. fs21

    fs21 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ma se viene concesso il condono è possibile che il comune lasci in piedi l'acquisizione?
    come è possibile rilasciare il condono se esisterebbero ancora vincoli sull'immobile?
    grazie
     
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    L'acquisizione viene fatta dal comune o per tramite dell'ufficio tecnico o per tramite l'ufficio patrimonio, si è potuto verificare che gli atti dall'uno all'altro ufficio non sono stati comunicati, poichè quando viene trascritta la Concessione in sanatoria prima viene fatta la disacquisizione e poi la trascrizione della concessione edilizia, a questo punto se hai verificato che ancora esiste trascritta l'acquisizione procedi con copia conforme del titolo abilitativo a far disacquisire l'immobile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina