1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve dopo aver acquistato un immobile dalla banca con mutuo(e quindi perizia della banca) si è scoperto che vi è un abuso.Posso a distanza di anni chiedere l'annullamento del contratto di mutuo e quindi anche dell'atto notarile richiedendo i soldi versati al venditore all'atto e al compromesso e annullando anche il mutuo della banca a mio carico?
     
  2. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma scusa, cosa c'è scritto nella perizia? E' un po' strano che il tecnico non se ne sia accorto
     
    A sanmon piace questo elemento.
  3. jhonny

    jhonny Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Ciao,
    dovresti dirci quale abuso c è e cosa c è scritto in perizia????
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E puoi dimostrare che l'abuso è stato commesso dai precedenti proprietari?
     
    A sanmon piace questo elemento.
  5. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Cert lo posso dimostrare in quanto è visibile da tutti quelli che ci abitano intorno e sanno che era già presente da parecchi anni prima.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    nella perizia della banca chiaramente non si fa menzione dell'abuso e non sta a me dire perchè e come mai sta di fatto che l'abuso c'è e che secondo me poi ditemi voi l'atto dovrebbe essere nullo.
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma si può sapere che tipo di abuso è?
     
  7. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    I periti della banca verificano solo che l'immobile sia del valore che alla banca va bene. Per la conformità, va incaricato un tecnico che vada a raccogliere tutti i documenti in Comune e all'Agenzia del Territorio.
     
    A sanmon piace questo elemento.
  8. moreno66

    moreno66 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ti conviene sentire un tecnico di fiducia x capire se l'abuso e sanabile; successivamente sentire il notaio che ha stpulato l'atto, che comunque non ha responsabilità, e verificare con un avvocato se puoi rivalerti sul venditore per rendere annullabile l'atto.
     
  9. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    quindi a sentire i commenti il notaio non ha colpe ,il perito della banca che è un tecnico non ha colpe e invece secondo il mio modestissimo parere ma forse sono l'unico a pensarla così, hanno tutti colpe ,per rispondere ad antonello ti dico che si tratta di una tettoia con onduline non piccola e struttura in ferro secondo me di circa 30 anni che copre uno spazio che dovrebbe fungere a grande terrazza.
     
    A Il Mattone piace questo elemento.
  10. moreno66

    moreno66 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ripeto bisogna verificare con un tecnico il tipo di abuso e se e sanabile. non ti resta che sentire un legale x verificare la responsabilità giuridica del notaio e del perito della banca. fammi sapere. ciao
     
    A sanmon piace questo elemento.
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Solo un perito cieco non si accorge di un abuso sull'immobile che deve periziare e valutare.
    Se non relaziona alla banca l'abuso è perseguibile civilmente.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Quindi è un'opera visibile e pertanto vista anche da te in occasione della prima visita all'immobile.
    Come mai non hai sollevato l'obiezione in quella fase e sopratutto che hai dichiarato al notaio circa la rispondenza catastale?
    Le planimetrie te le avranno pur anche fornite oppure no?
     
  12. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma anche zia concetta si sarebbe accorta che la tettoia non era inserita in catasto.
    Perchè non lo hai detto subito al proprietario?
    Non bisogna essere tecnici per vedere se la tettoia è descritta o meno nella planimetria catastale che spero tu abbia visto.
     
    A sanmon piace questo elemento.
  14. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    e secondo te una persona di 80 anni sa tutte queste cose???e se poi anche se non ha 80 anni la persona e magari ha ereditato un bene così con quel abuso con sopra un bel mutuo?ma daiiiiiiii antonello ayooooo.Ho letto sempre su immobilio questa risposta:Un atto notarile comprendente abusi edilizi, noti o no, è nullo con sanzioni anche penali a carico di chi vende e pure del Notaio, il quale ovviamente non stipulerà l'atto.

    In fase di compromesso, si può chiedere al venditore che la stipula avvenga solo quando l'abuso è stato sanato (se questo è possibile) altrimenti si può senz'altro chiedere la risoluzione del compromesso e la restituzione della caparra (altri danni è possibile chiederli solo per vie giudiziarie).Ho trovato anche questa nota:
    Verificare l’esistenza di vincoli di natura urbanistica che potrebbero impedire il trasferimento dell’ immobile. E’ importante, già al momento della stipula del contratto preliminare, accertarsi che l’immobile non sia stato in tutto o in parte costruito abusivamente ovvero che sia stata o meno concessa l’autorizzazione in sanatoria. La legge, infatti, sanziona a pena di nullità i trasferimenti immobiliari che non contengono la previa dichiarazione relativa alla regolarità dell’edificio compravenduto rispetto alla disciplina urbanistica. (art. 40 legge 28 febbraio 1985 n. 47 e legge 724/94).
    Invero, le suddette valutazioni normalmente sono effettuate dal notaio incaricato della compravendita, grazie alla relazione del geometra o altro tecnico di fiducia. Tuttavia, in non pochi casi accade che in sede di stipula del contratto definitivo ci si trova davanti a qualche "sorpresa". A titolo esemplificativo potrebbe verificarsi l’ipotesi in cui il bene oggetto della compravendita presenti un abuso edilizio che non e’ stato condonato: si pensi al caso in cui sia stata chiusa una veranda ricavandone magari un angolo cottura o addirittura altro vano abitativo. In questi casi il bene oggetto di interesse non è compravendibile a pena di nullità.
    Insomma tutto mi fa pensare che ho ragione.
    Comunque grazie.
     
  15. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Piuttosto di parlare di nullità e beghe legali lunghe anni, non fai prima ad informarti se si può sistemare sta tettoia e chiederne semplicemente le spese? Oppure forse cerchi il pretesto per disfarti dell'immobile e del relativo mutuo? I controlli come tu stesso scrivi, vanno fatti in fase preliminare... Comunque da quel che scrivi, se dici che la tettoia già c'era, e tu hai proceduto all'acquisto, vuol dire che ti piaceva...
     
    A sanmon piace questo elemento.
  16. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    e se magari ho ereditato che ne sapevo di questo abuso non credi? e se si potesse anche sistemare ma perchè mai ci devo pensare io.Scusa senza rifarmi tante domande e comunque qui ti ho risposto tu mi dovresti dire chiaro e tondo(se sai rispondere questo è chiaro) se l'atto di un immobile acquistato con un abuso pùò essere annullato.La domanda è chiara la risposta stenta ad arrivare ,ma ripeto non si può sapere tutto nella vita.Comunque grazie.
     
  17. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dipendono tanti fattori da valutare con un buon avvocato anticipandone tutte le relative spese a prescindere dalla fattibilità o meno
     
    A sanmon piace questo elemento.
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Perchè pensi che una persona a 80 anni sia incapace di vedere e giudicare?
    Non ho ancora capito quale è il tuo bersaglio.
    Da quanto scrivi sembra che esistono difficoltà nel pagare il mutuo e stai cercando appigli per definire in danno lo stesso.
    Sbaglio qualcosa?
     
  19. Matisse

    Matisse Membro Junior

    Privato Cittadino
    Credo che tu debba controllare se c'è una prescrizione a tutto ciò.
    E' vero che un immobile con un abuso non è commercializzabile, così mi disse un Notaio quando avevo intenzione di comperare un immobile che di fatto era una casa in campagna e sulla carta era un deposito attrezzi con un abuso edilizio (bagno). Mi ricordo che mi disse "se lei lo acquista così con l'abuso, dopo sarà LEI il responsabile dell'abuso" poichè nell'atto non si sarebbe menzionato il bagno (abuso). praticamente avrei dovuto acquistare un deposito attrezzi :???:
    Quindi ora si tratta di vedere se puoi dimostrare che la tettoia era già in opera e quindi coloro che hanno stipulato il contratto di compravendita "acquirente" e "compratore" hanno dichiarato il falso davanti ad un notaio???
    Credo che ti troveresti davanti ad una causa civile molto complicata e senza garanzia di vincita perchè per dimostrare quello che dici dovrai mettere in campo testimoni e compromettere chi ha stipulato l'atto che a questo punto avrà dichiarato il falso.. :???:
    non so se sono riuscita a spiegare il mio pensiero :domanda::domanda::domanda::domanda:
    ciao
     
    A sanmon piace questo elemento.
  20. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Aggiungo che tra i sottoscrittori dell'atto ci sei pure tu che hai acquistato
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina