1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Taranto

    Taranto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti i colleghi.
    Sappiamo benissimo che le banche non concedono mutui per immobili pervenuti da donazione.
    Vorrei comunque porvi questo quesito:
    Il sig. Pinco Pallino è coniugato e ha un unico figlio celibe. Dieci anni fa viene a mancare il suo unico figlio. Dopo pochi anni muore anche sua moglie, rimane quindi solo. Dopo qualche anno decide di Donare il suo appartamento a sua nipote, figlia di suo fratello, in quanto è l'unica nipote che si prende cura di lui. Lo scorso anno il sig. Pinco Pallino passa a miglior vita, sua nipote diventa proprietaria dell'immobile.
    In questo caso non ci sono eredi in linea diretta, è possibile concedere ipoteca sull'immobile?
    Sperando in risposte attinenti la legislatura e non su basi di pensiero personali abbraccio tutti i colleghi.
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo di no, perchè c'è sempre la possibilità di figli illeggittimi, matrimoni "segreti" et similia .... :occhi_al_cielo:

    ;)
     
  3. Taranto

    Taranto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Assurdo...
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    non proprio......
    Il problema (della banca) è proprio quello. Riguarda gli eredi 'sconosciuti', non quelli che conosci già
     
  5. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Prendi la successione, guarda gli importi, se il valore dell'appartamento non supera il 25% dell'intero patrimonio andato in successione allora sei a posto.

    Il 25% è la quota massima di donazione libera (sotto non si scende).
    Essa non è sottoposta a restrizioni dagli eredi (presenti e futuri).

    Fai finta che negli anni a seguire escano 3-4-5-6-7 eredi, la quota del 25% resta sempre intoccabile, al massimo può salire 33% (2 eredi) 50% (1 erede) 100% (0 eredi)

    Purtroppo in questi ultimi 3 casi potrebbe sempre uscire un altro erede che potrebbe avviare una richiesta di "riduzione della quota donata" che non sarebbe tollerata dalla banca.
     
  6. robertobosco

    robertobosco Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Concordo, con i precedenti commenti.
    Aggiungo che ancor prima dei "più improbabili" eredi (figli illeggittimi), bisognerebbe verificare anche l'eventuale esistenza di eredi legittimi in linea ascendente del de cuius.
    Debbo fare osservare che l'età del de cuius (meglio se più in avanti con gli anni), unitamente ad altri elementi positivi, possono indurre taluni istituti a prendere in considerazione la richiesta, come già avvenuto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina