1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. CINZIBO

    CINZIBO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    recentemente ho contattato un'agenzia per visionare una casa in vendita il cui annuncio era pubblicato su internet.
    Abbiamo visitato la casa e parlato un po' delle spese e della provigione.
    Nei giorni seguenti abbiamo avuto anche uno scambio di email per info aggiuntiva e per avere le planimetrie catastali.

    Ora però ho trovato un'altra agenzia incaricata dal proprietario dello stesso immobile che mi sembra decisamente piu affidabile e preparata della prima.

    Vorrei capire se ai sensi della legge sono libero di abbandonare la trattativa con la prima agenzia e riprenderla immediatamente con la seconda.

    Sottolineo che con la prima agenzia non ho sottoscritto alcun tipo impegno ad avvalermi dei loro servizi e/o a riconoscergli alcuna provigione.

    Grazie
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La provvigione spetta alla prima agenzia con la quale hai visitato la casa.
    Non importa se non hai sottoscritto qualcosa.
    In caso dovessi cambiare agenzia ti esporresti ad una vertenza legale
    costosa e inutile.
    Cerca solo di trattare la provvigione
     
    A panzer, Antonello, Bagudi e ad altre 5 persone piace questo elemento.
  3. Tips

    Tips Ospite

    Ciao, ai sensi di legge sei libera di abbandonare la trattativa con la prima ma questa agenzia ti chiederebbe senz altro la provvigione se concludessi la compravendita e il pagare la provvigione alla seconda non ti libererebbe dall'obbligo con la prima.

    Il non aver sottoscritto alcun impegno con la prima conta poco perchè visitando la casa hai implicitamente accettato l'attività mediatoria e la prima agenzia avrebbe anche le prove (lo scambio mail) per dimostrare il nesso casuale tra la sua attività e la conclusione dell'affare.

    Ti consiglio quindi, se ti interessa la casa e non vuoi avere problemi, di proseguire la trattativa con la prima agenzia.
     
    A Fenix66 piace questo elemento.
  4. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Concordo con entrambi i miei colleghi!
     
  5. CINZIBO

    CINZIBO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Immaginavo...
    ora vorrei capire cosa succede se non dovessimo trovare un accordo sui termini di acquisto (i.e. il modello da utilizzare per la proposta o per il contratto preliminare)?

    Quello che mi state dicendo è che casa e agente sono ormai per me un pacchetto inscindibile indipendentemente da cio che succederà da adesso in poi.
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    da quel che so io..........tu puoi andare dalla seconda agenzia ma pagherai la provvigione come acquirente alla prima agenzia.
    il venditore paghera' la provvigione alla seconda agenzia.
    tu avverti la seconda agenzia che hai gia' visto la casa con un'altra agenzia in modo che si mettano d'accordo le due agenzie per dividersi la provvigione.
     
    A Antonello piace questo elemento.
  7. Tips

    Tips Ospite

    Non è proprio così ma il consiglio rimane di provare a chiudere l'affare con la prima agenzia proprio per non dover entrare nel terreno minato delle cause civili.

    Teoricamente, qualora la trattativa attraverso la prima agenzia non dovesse andare in porto e ci fosse una nuova trattatativa con tempi, condizioni diverse e nuove iniziative attraverso la seconda agenzia che portassero alla conclusione dell'affare, potresti pagare solo la seconda agenzia MA, come premesso, è una condizione teorica da dimostrare in una causa civile.

    Solo un accordo chiaro ed esplicito tra le due agenzie sulla divisione della provvigione potrebbe toglierti dai problemi ma al momento non vedo perchè la prima dovrebbe rinunciare a qualche cosa dal momento che ti ha senza dubbio messo in contatto per prima con il proprietario e il potenziale affare.

    Quindi ribadisco il consiglio di proseguire la trattativa con la prima
     
    A Limpida e Antonello piace questo messaggio.
  8. Luca1978

    Luca1978 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ancora una volta si svilisce l'esclusiva :disappunto: , l'acquirente è libero di iniziare la trattativa con chi gli da più fiducia di portarla a termine alle migliori condizioni, il diritto alla mediazione sorge solo nel momento in cui si conclude l'accordo tra le parti , del resto il rischio di lavorare senza esclusiva è implicito nel momento cui lo si accetta, l'agenzia che oggi ne è vittima in un'altra circostanza se ne avvantaggierà:affermazione:.
    Tutte le altre considerazioni pseudo giuridiche sono inconsistenti ed è inutile immaginare tutele legali senza il mandato in esclusiva, serve sola a svilire l'importanza di lavorare in esclusiva, intediamoci è legittimo lavorare senza mandato esclusivo ma bisogna accettare i rischi, è un gioco e io dico sempre: " oggi lo metto domani lo prendo", se non ti va non giocare.
     
    A Thor, track, sarda81 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. CINZIBO

    CINZIBO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok ho recepito il messaggio: per evitare problemi meglio andare in trattativa con la prima agenzia.

    Ma devo ripetere la mia seconda domanda:
    cosa succede se non troviamo un accordo sui termini di acquisto?
    La prima agenzia continua ad avere diritto alla provvigione?

    Nello specifico: ho un modello di proposta scritto da altroconsumo (vi prego di non commentare, eventualmente possiamo aprire un'altra discussione in merito), l'agenzia invece sicuramente spingerà per utilizzare un suo modello.
    Se alla fine non mi vengono incontro io perdo per sempre l'opportunità di acquistare la casa che mi piaceva, giusto?
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ogni agenzia ha un modulo proprio per le proposte, modulo che dovrebbe essere depositato presso la camera di commercio ed è ovvio che dovrebbe usare quello.
    Fatti preparare la proposta e prima di firmarla falla controllare da un esperto.
     
    A Antonello, Bagudi, zeronove e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premetto che anche la prima agenzia è stata incaricata dal proprietario, il quale ha incaricato altre società per la vendita del suo immobile. Detto questo, i formulari e la modulistica usati sono a tutela del consumatore, quindi nessuna clausola vessatoria.
     
  12. CINZIBO

    CINZIBO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate, non volevo entrare nel merito della modulistica, l'ho soltanto usata come esempio.

    La questione di fondo è la seguente:
    può considerarsi conclusa la trattativa nel momento in cui l'acquirente e l'agenzia non dovessero giungere ad un accordo su un qualsiasi termine o condizione di acquisto?
    In questo caso può considerarsi decaduto il diritto dell'agenzia alla provvigione?
     
  13. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve... c'è da chiarire un aspetto fondamentale della questione, il diritto alla provvigione matura nel momento in cui si crea il nesso causale per la conclusione dell'affare tra due o più persone ( art. 1754 C.C. ) questo significa che nel momento in cui tu acquisti casa ( e solo allora ) dovrai riconoscere all'agenzia che ti ha fatto vedere ( o per assurdo anche solo indicato con particolari ) l'immobile... partendo da questo principio sancito per legge, rispondo alla tua domanda: il diritto alla provvigione non decade se tu e il venditore/acquirente non vi mettete d'accordo, questo perchè è una causa indipendente dal mediatore, il quale non può agire su una delle due parti nè tantomeno influenzarla, difatti se in seguito all'affare sfumato il compratore / proprietario dovesse ritornare alla carica ed il tutto si dovesse concludere positivamente, l'avvenuta compravendita vi obbliga comunque ha pagare l'agenzia... Fabrizio
     
    A Antonello, Bagudi e Limpida piace questo elemento.
  14. CINZIBO

    CINZIBO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Benissimo ora ho capito.
    Grazie mille a tutti!
     
  15. Fenix66

    Fenix66 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quoto tutti, devi ovviamente farti tutelare e sottoscrivere una proposta che contenga ogni genere di elemento che ti faccia stare tranquillo.
    Ps. Se la proposta non venisse accettata..... il vincolo con la prima agenzia credo dovrebbe terminare (attendo conferma dai colleghi) percui probabilmente una nuova offerta credo tu sia libero di andarla a sottoscrivere, altrove (attendo anche qui vs. conferme)
     
    A Limpida piace questo elemento.
  16. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Escludo la probabilità che possiate trovare un accordo su una clausola o su un termine se sono ragionevoli. I moduli sono una traccia importante, ma nulla vieta la loro correione in seguito ad una trattativa personalizzata.
    E' proprio il principio stesso del Codice del Consumo : anche le clausole vessatorie possono di venire oggetto di trattativa ed accordo.
    Non può esserci così grande differenza fra un tipo di proposta ed un'altra <<<. soggiacciono entrambe alle Leggi italiane : guarda la sostanza.

    E' invece possibile che un agente sia più simpatico di un altro. Fattore umano ma non giuridico.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  17. Sunrise

    Sunrise Ospite


    certo hai molte certezze........forse è meglio dare una ripassatina ......
    questa la sa anche l'idraulico nn occorre chiedere conferme ai colleghi....:shock:
     
    A Antonello piace questo elemento.
  18. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Errata Corrige
     
  19. Fenix66

    Fenix66 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come al solito sei assolutamente privo di cognizione di causa ...leggiti le sentenze della cassazione in merito Sunrise e poi ne riparliamo.
    La proposta una volta non accettata chiude la trattativa.
    Quindi la parte proponente può fare quello che vuole.
    Ps. Sunrise io mi rivolgo ai colleghi, per cui tu non ne fai parte, avendo gettato la spugna. Ma ti prego continua a seguirmi che ho voglia di ridere leggendo le tue barzellette:sorrisone:
     
    A panzer e H&F piace questo messaggio.
  20. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Così mi diverto anch'io;)
     
    A Fenix66 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina