1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Id0

    Id0 Ospite

    Come tutte le cose, più occhi vedono meglio di un paio solamente, se poi quel paio è quasi cecato come il mio, stiamo freschi.

    Ma a parte le battute, direi che è giunta l'ora di porre in essere una fredda analisi, che speriamo di esser in grado di fare, sull'incarico in esclusiva, com'è, come dovrebbe essere, cosa va e cosa non va.

    Quindi, perchè sia utile, necessita di una capacità di astrazione dal proprio modo di lavorare (pur tenendone di conto nell'esporre motivazioni) ma sopratutto di immedesimazione nella controparte: i clienti.

    Poi va analizzato come il fenomeno "esclusiva" ha influenzato il mercato, se positivamente o negativamente.

    Poi va analizzato come l'incarico in esclusiva ha cambiato il modo di lavorare di chi lo mette in pratica: lo ha agevolato o no? E se sì in cosa?

    Quindi, facendo ordine comincerei con queste domande, pregandovi di evitare le solite frasi (professionista, garanzia) che tutti quanti (esclusiva o meno) potremmo dire e che quindi sono inutili ai fini dello "studio".

    1) Perchè hai scelto di lavorare con/senza incarico in esclusiva

    2) Cosa pensi si aspetti da te il cliente che firma un incarico in esclusiva.

    3) Pensi che l'esclusiva sia stato un vantaggio per la categoria?

    4) Se sì, quali tra questi punti sono migliorati nel lavoro (per la categoria non per il singolo)?

    a) Facilità di acquisizione (portafoglio immobili)

    a) Serietà nei rapporti

    a) Garanzia di incasso

    a) Facilità nelle trattative

    5) Pensi che l'indicazione del prezzo minimo (dove tu riscuoti alla presentazione di una proposta conforme) o l'indicazione della metodologia di pagamento ti aiutino a rimanere neutrale o no? Perchè?

    6) Pensi che l'esclusiva convenga ai proprietari? Perchè?

    7) Pensi ch el'esclusiva convenga ai compratori? Perchè?

    8) ritieni che l'esclusiva sia adatta ad ogni mercato? Perchè?

    Ecco sono anche troppe per ora... vediamo cosa succede.
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Incarico in esclusiva: pregi e difetti, vantaggi e svantaggi, cosa e come. Disuctiamone qui.

    Quante domande :occhi_al_cielo: speriamo di rispondere bene :)
    1) Perchè hai scelto di lavorare con/senza incarico in esclusiva
    Dopo aver lavorato per anni con l'esclusiva per un franchising ho scelto di lavorare senza dato che non ritengo che l'esclusiva tuteli nessuno (agenzia compresa).

    2) Cosa pensi si aspetti da te il cliente che firma un incarico in esclusiva.
    Che la casa venga venduta velocemente al prezzo richiesto

    3) Pensi che l'esclusiva sia stato un vantaggio per la categoria?
    Lo sarebbe se ci fosse una collaborazione fra agenzie ma allo stato attuale non serve

    4) Se sì, quali tra questi punti sono migliorati nel lavoro (per la categoria non per il singolo)?
    a) Facilità di acquisizione (portafoglio immobili) b) Serietà nei rapporti c) Garanzia di incasso d) Facilità nelle trattative

    Penso che nessuno di questi aspetti è migliorato in particolar misura.

    5) Pensi che l'indicazione del prezzo minimo (dove tu riscuoti alla presentazione di una proposta conforme) o l'indicazione della metodologia di pagamento ti aiutino a rimanere neutrale o no? Perchè?
    La metodologia di pagamento non è un ostacolo alle trattative, il prezzo minimo prevede una vendita e non una mediazione.

    6) Pensi che l'esclusiva convenga ai proprietari? Perchè?
    L'esclusiva può convenire al proprietario perché ha di fronte un unico interlocutore con cui, si presuppone, ha un rapporto di fiducia; al contrario si trova davanti casa la processione di agenzie che portano clienti e a volte anche lo stesso cliente in momenti diversi.

    7) Pensi che l'esclusiva convenga ai compratori? Perchè?
    Per lo stesso motivo per cui conviene ai venditori: unico interlocutore, prezzo richiesto univoco, visita una sola volta alla casa; tutti problemi che possono sorgere con gli incarichi multipli.

    8) ritieni che l'esclusiva sia adatta ad ogni mercato? Perchè?
    L'esclusiva sarebbe adatta ad ogni mercato se tutti lavorassero in esclusiva e ci fosse un portafoglio immobili condiviso (MLS) a cui attingere in maniera trasparente
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Incarico in esclusiva: pregi e difetti, vantaggi e svantaggi, cosa e come. Disuctiamone qui.

    VEdiamo di esporre pacatamente i propri punti di vista.
    HO scelto di lavorare in esclusiva da tempo, dopo mille esperineze negative con gli incarichi verbali e le mille promesse volanti di proprietari che poi si affidavano a diverse agenzie e vendevano al primo che si presentava con una proposta d'acquisto per non parlare poi di proposte revocate perchè il giorno dopo arrivava da un'altra agenzia un acquirente migliore.

    Si aspetta che gli venda l'immobile perchè visto che ho ANCHE IO accettato di lavorare con l'incarico in esclusiva a seguito di una ponderata valutazione dell'immobile.
    Si aspetta serietà e competenza e se si è fidato vuol dire che l'ha riconsciuta e si instaura un rapporto di fiducia reciproca che può solo giovare alla compravendita.
    Consideriamo questa risposta al di fuori della grande crisi attuale.

    CErto io ritengo sia un vantaggio, l'esclusiva c'è sempre stata, prima come lettera d'incarico ora come vera contrattazione tra AI e venditore.

    a) Serietà nei rapporti
    a) Facilità nelle trattative

    Forse non ho capito bene questo punto al limite mi corregerò, mam io non lavoro con l'indicazione del prezzo minimo, non si lavora più da anni ed è stata una bella lotta arrivare ad avere scritto negli incarichi il divieto di chiedere un prezzo differente da quello pattuito al punto.........
    La metodologia di pagamento è essenziale, si indica sempre una buona percentuale di caparra per saldare in contratto per entrambe le parti. SI è Neutrali bisogna mettere daccordo le due parti se una non accetta le condizioni dell'altra non vendiamo e non portiamo a termine il nostro lavoro che è la mediazione l'incontro delle parti, noi diamo consigli ma ovvio che prescindiamo dalla volontà delle parti.

    Lo penso fortemente per entrambi, per i motivi sopra elencati, per evitare speculazioni sull'immobile per evitare lotte al rialzo sintomo di poca serietà, per poter lavorare serenamente e professionalmente per un periodo stabilito che io ritengo sempre non debba essere superiore ai 3 mesi, deciderà eventualemente il proprietario se ridarmi fiducia o passare ad altro collega.
    L'acquirente si puo solo sentire tutelato sapendo di interloquire con chi si farà suo porta voce delle sue condizioni di acquisto, senza contare il fatto di avere tranquillamente incontri diretti tra le parti in uffiico senza alcun probelma di sorta.

    QUi non capisco che intendi se mercato immobiliare o mercato di lavoro in generale.


    HO tentato di non dilungarmi troppo per ogni punto, tanto ci saranno senz'altro rispote che ci porteranno a successivi confronti e approfondimenti. :D

    Per ora un saluto, Roby. ;)
     
  4. Id0

    Id0 Ospite

    Va bene così, Roby, il prolisso sono io, non seguite il mio esempio :D

    Siamo all'inizio del Brain.storming, quindi raccogliamo le idee, la discussione avviene poi.
     
  5. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Re: Incarico in esclusiva: pregi e difetti, vantaggi e svantaggi, cosa e come. Disuctiamone qui.

    Io ho scelto di lavorare con incarichi in esclusiva perché con incarichi verbali ho sempre avuto solo problemi! Certo, c'è scappata anche qualche vendita ma tra mille difficoltà e scontenti da parte dei clienti!

    Innanzitutto si aspetta serietà! Si aspetta che io mantenga le mie promesse, ovvero, si aspetta che io collabori con le altre Agenzie e così è! Il venditore può in questo modo consegnarmi le chiavi del suo immobile sapendo con certezza che ne sarò responsabile. Il venditore avrà la garanzia del prezzo richiesto che non potrà essere superiore a quello indicato nell'incarico. Avrà la certezza su quanto gli verrà richiesto per la mediazione alla conclusione dell'accordo.

    Ovvio! Dove non esiste una cultura della lealtà nè un disegno di legge che ci tuteli, l'esclusiva è l'unico strumento che ci permette di svolgere il nostro mestiere con una certa garanzia potendo utilizzare senza remore tutti gli strumenti di pubblicità a nostra disposizione.

    a) Serietà nei rapporti
    a) Facilità nelle trattative
    L'incarico in esclusiva evidenzia tra le parti la volontà di serietà nei rapporti! (Purtroppo in un paese di imbroglioni come l'Italia non sempre basta!)

    Prezzo minimo??? Non so di cosa parli!!! Sono appena tornato dalla Spagna dove l'AI contratta con il venditore un prezzo "minimo" che riceverà in caso di conclusione dell'affare, poi mette in vendita l'immobile ad un prezzo più alto a sua discrezione e quel che riesce a prendere in più ...buon per lui! Il risultato è evidente, a fronte di una totale inesistenza di trasparenza nelle contrattazioni, il venditore si rende conto che dare incarico di vendita vuol dire ricavare una cifra inferiore rispetto al valore dell'immobile, il compratore sa che acquistando tramite un'AI pagherebbe un prezzo al di sopra del valore di mercato, tutti furiosi verso gli AI !!!
    Bene per i promotori che vendono da cantiere ma malissimo per le Agenzie che continuano a chiudere!
    Fortunatamente, almeno in questo, possiamo dire di essere molto più trasparenti e, attraverso un incarico scritto, possiamo dimostrare al compratore qual'è il prezzo richiesto dal venditore e svolgere quindi con serenità la nostra attività di mediatori!

    Per tante ragioni! Innanzitutto perché possono avere la possibilità di decidere se acquistare o meno l'immobile senza la fretta per paura che un'altra agenzia lo venda per prima! Per essere sicuro che in caso di offerta l'AI lo contatterà! Per essere garantito sulle reali intenzioni di vendita e sul prezzo richiesto. Per non rischiare di perdere tempo per visionare un immobile già visto un'altra agenzia per l'impossibilità di fornirgli indicazioni precise!

    Fai tu!
     
  6. Id0

    Id0 Ospite

    Per prezzo minimo si intende il prezzo di incarico, quando ad esso viene aggiunto la clausola che prevede che in caso di proposta conforme ad esso il venditore o accetta o paga la penale. (non l'odioso supero)

    Ho chiarito il punto perchè era effettivamente poco chiaro.

    Andiamo avanti, quando il topic resta fermo e non raccoglie altri pareri andremo avanti e cominceremo a sviscerare punto per punto e magari aggiungendone altri.

    Io ho molte argomentazioni da esporre, ma bisogna aspettare di avere più punti di vista.

    ;)
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In realtà non l'ho scelto ..... in effetti baso tutto sul rapporto che si instaura con il venditore (in definitiva anche trattare o no quella specifica casa :confuso: ). Tratto alcune case (delle quali magari ho anche le chiavi) senza avere nulla di scritto ... la realtà delle cose è che NEI FATTI non dò importanza al "pezzo di carta" (certo, se i clienti se lo aspettano lo riempio), ma al rapporto personale ... quello si che deve essere "esclusivo"! :ok:

    Professionalità e correttezza. Se firma l'incarico è perchè ha già deciso di fidarsi di me come persona che vigilerà perchè tutto venga fatto correttamente. Secondo me il venditore sa benissimo che il firmare l'incarico non gli porterà alcun vantaggio economico perchè, come gli ripeto spesso, "la casa si sceglierà da sola il suo prezzo di mercato", ma gli garantirà l'assistenza di un professionista (che è il motivo per cui mi paga la provvigione! :D )

    Sono consapevole di essere decisamente atipico e quindi, nonostante le argomentazioni suesposte, visto il modo di lavorare della media degli AI penso che l'incarico in esclusiva sia "una difesa" per la categoria.

    Probabilmente la tranquillità nello svolgere il proprio lavoro dovendosi preoccupare SOLO delle difficoltà connesse all'abitazione ed al mercato (che non sono poche! :fico: ) senza dover pensare anche a chi tenta di "sfilarti" la casa! Ciò comprende, secondo me, tutti e 4 i punti! :ok:

    Forse non ho capito la domanda, visto che ritengo il prezzo di incarico (che sappiamo non essere mai il minimo, quanto piuttosto un'indicazione :) ) un elemento indispensabile nella trattativa! Come potrei lavorare senza sapere l'obiettivo del cliente? La metodologia di pagamento la ritengo ininfluente.

    Sì, per il discorso fatto sopra

    Idem come sopra; sapere che sono l'unico abilitato a condurre le trattative per quella casa gli infonde sicurezza.

    Non necessariamente ... può essere APPLICABILE in ogni mercato, ma dipende dalla serietà dell'AI. Ad esempio, sto trattando la vendita di un capannone commerciale da 2 milioni e mezzo di euro, e non ritenendomi abbastanza presente su quel mercato non ho voluto prendermi la responsabilità di un'esclusiva (e quindi la responsabilità di essere l'UNICO che può venderlo)! :^^:

    ;)
     
  8. Id0

    Id0 Ospite

    Re: Incarico in esclusiva: pregi e difetti, vantaggi e svantaggi

    Ripeto, per prezzo minimo non intendo il mero prezzo indicativo che TUTTI prendiamo (se no come facciamo a sapere a quanto lo vuole vendere il proprietario? :D ) ma quel prezzo indicato nell'incarico come obiettivo che una volta raggiunto da, diritto a una penale a carico del proprietario, a prescindere che accetti o meno la proposta, facciamo un esempio:

    tu mi firmi un incarico in esclusiva, nello stesso viene indicato come prezzo di vendita non una cifra indicativa e poi si vedrà cosa succede, ma una cifra ben precisa ed indicata in chiaro, che se raggiunta in una proposta fa scattare la penale in caso di non accettazione.

    Quindi tu agente alla mia indicazione di 120 k indicative non mi dici "mettiamo a 120k e poi si vede cosa succede, appena c'è una proposta si vede dove si arriva, ok?" ma mi dici " il prezzo minimo che vuoi è 120k, scriviamolo sull'incarico e se ti porto una proposta a 120k tu mi paghi xxx euro, sia che l'accetti o meno"
     
  9. osammot

    osammot Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo me l'incarico dev'essere esclusivo per evitare dissapori e disaccordi. Credo comunque che la maggior parte degli agenti immobiliari esistenti tenti di averel'incarico in esclusiva e solo quando non ci riesce s'accontenta di lavorare anche senza.
    Rispetto nella trattativa che va portata avanti con serietà, professionalità e correttezza; e il giusto prezzo di mercato.
    E' sicuramente un vantaggio in difesa dell'intera categoria di VERI AGENTI IMMOBILIARI che ti copre le spalle da colleghi scorretti e da concorrenza illegale.
    Come ho già detto ti dà la tranquillità, per un certo periodo, di pensare solo alla vendita dell'immobile senza avere la preoccupazione di stare a volgere un lavoro inutile perchè qualcun'altro te lo sfili irregolarmente o illegalmente.
    Perchè prezzo minimo? Il prezzo è indicativo in partenza, quello di arrivo si sa a chiusura trattativa.
    Come e uand avviene il pagamento per me è ininfluente, anche all'atto, non è un problema.
    Una risposta a due domande: perchè è segno di correttezza e sicurezza, trasparenza, legalità e serietà.
    Si, perchè in ogni mercato c'è lo spazio necessario per portare avanti le proprie iniziative tendenti ad ottenere il successo necessario ed il giusto compenso, altrimenti si rischia di lavorare solo per la gloria.
     
  10. lami

    lami Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non è stata una scelta. Quando posso preferisco lavorare in esclusiva ma non succede spesso.
    Che la vendita venga conclusa in fretta e bene, ma credo che si aspetti la stessa cosa anche se non c'è incarico in esclusica.
    Non del tutto, penso che un vantaggio per la categoria sia valorizzare la figura dell'Agente Immobiliare in modo tale che sia visto come un elemento determinante per la buona riuscita di una compravendita.
    Garanzia di incasso e maggiore facilità di trattativa, comunque Il vantaggio maggiore è la tranquillità di lavorare e investire tempo e denaro senza preoccuparsi della concorrenza .... sleale....!!
    Non è mai stato un problema, cerco sempre e comunque di rimanere neutrale.
    In un certo senso si, dovrebbe essere una garanzia, anche se molti agenti lavorano più che correttamente anche "senza" ed altri lavorano scorrettamente anche "con".
    Sicuramente si, si evita di correre il rischio di giocare al rialzo tra una agenzia e l'altra per accaparrrarsi l'affare.
    Certo che si, in ogni mercato è giusto che il lavoro venga riconosciuto e compensato. Senza esclusiva c'è sempre il rischio di lavorare senza essere giustamente retribuito.
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1) Perchè hai scelto di lavorare con/senza incarico in esclusiva

    Chi lavora da tanti anni, sa che fino a pochi anni fa si lavorava praticamente sempre in esclusiva. Secondo me, non si sceglie come lavorare, ma ci si adatta alle situazioni che si incontrano sul mercato... e se il mercato è str..... cerchiamo di prenderlo per il suo verso ! :^^:
    Addirittura, fino a 3 o 4 anni fa, noi ci potevamo "permettere" di rifiutare di lavorare senza esclusiva.
    Oggi.... lasciamo perdere :triste:

    2) Cosa pensi si aspetti da te il cliente che firma un incarico in esclusiva.

    Prima di tutto, ti dà fiducia, e questo significa che lo hai convinto che farai tutto quello che è possibile per vendere al meglio il suo immobile. Sicuramente, si aspetta che non lo deluderai e spera che - possibilmente - cercherai di vendere velocemente.
    Se questo non accade e continua a darti fiducia, vuol dire che 1) hai di fronte una persona intelligente; 2) ha visto come lavori e capisce che più di così non si può fare...
    Probabilmente, si aspetta anche che tu collabori con qualche collega :stretta_di_mano: e noi lo facciamo.

    3) Pensi che l'esclusiva sia stato un vantaggio per la categoria?

    Assolutamente SI.
    Ti fa lavorare tranquillamente (nei limiti in cui oggi puoi farlo...), ti garantisce prima o poi un risultato per il lavoro che hai svolto, e ti consente di guadagnare con certezza quando vendi.

    4) Se sì, quali tra questi punti sono migliorati nel lavoro (per la categoria non per il singolo)?
    a) Facilità di acquisizione (portafoglio immobili)
    b) Serietà nei rapporti
    c) Garanzia di incasso
    d) Facilità nelle trattative


    Tutti e quattro, direi. E li sottolineo. :applauso:

    5) Pensi che l'indicazione del prezzo minimo (dove tu riscuoti alla presentazione di una proposta conforme) o l'indicazione della metodologia di pagamento ti aiutino a rimanere neutrale o no? Perchè?

    L'indicazione del prezzo minimo è indispensabile, per una serie di motivi che vanno dall'obbligo della serietà per il venditore (non può fare un rialzo solo perchè gli tira...o ha una proposta in mano) alla tranquilità per l'agente nella trattativa con l'acquirente. L'indicazione della metodologia di pagamento ormai è una mera ipotesi, perchè, tanto, non viene mai rispettata, soprattutto da quando c'è l'obbligo della registrazione (meno verso e meno pago all'Ufficio delle Entrate...)
    La neutralità dovremmo averla sempre e non credo dipenda dai punti di cui sopra... :affermazione:

    6) Pensi che l'esclusiva convenga ai proprietari? Perchè?

    Assolutamente SI. Unico interlocutore, assenza di conflittualità tra varie agenzie, unico prezzo, possibilità di controllo sulla commercializzazione del proprio immobile, SERIETA' (è un urlo, Custode) :risata:

    7) Pensi che l'esclusiva convenga ai compratori? Perchè?

    Assolutamente SI. Unico interlocutore, assenza di conflittualità tra varie agenzie, unico prezzo, possibilità di controllo sull' iter della propria proposta, maggiore possibilità di condurre la trattativa con calma, SERIETA' (è un altro urlo) :risata:

    8) ritieni che l'esclusiva sia adatta ad ogni mercato? Perchè?

    Perchè non dovrebbe esserlo ? :domanda:

    Come si sarà capito, sono assolutamente a favore dell'esclusiva.
    Ciao a tutti
    Silvana
     
    A Roby piace questo elemento.
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    OK...la cosa e' interessante...vediamo se riusciamo a raggiungere almeno 100 opinioni...propongo al custode il lancio per piu' giorni del 3d,onde evitare che cada nel dimenticatoio ;)

    a) Serietà nei rapporti
    essenziale...definire e mantenere quel che si da e che si vende

    a) Garanzia di incasso
    contrattuale...quindi automatico...puoi stabilire anche i sacrifici reciproci in funzione di eventuali controfferte...ricorda se accetti un mandato e' perche' ritieni sia a prezzo..e non per lavoraci 2 anni per vendere dopo un paio di ribassi a scadenza.

    a) Facilità nelle trattative
    assolutamente... le informazioni...la pubblicita'...tutto quello che serve alla promozione e' chiaro,diretto, e mai fumoso e in terza persona.

    5) Pensi che l'indicazione del prezzo minimo (dove tu riscuoti alla presentazione di una proposta conforme) o l'indicazione della metodologia di pagamento ti aiutino a rimanere neutrale o no? Perchè?
    mai usato il prezzo minimo..sorry

    6) Pensi che l'esclusiva convenga ai proprietari? Perchè?
    certo...unico interlocutore,( fine dei mille prezzi ) il quale decide con chi e come collaborare alla vendita, sull'incarico puoi mettere per iscritto che trascorso tot tempo ( ex. 30 giorni ) l'immobile sara' trattato contemporanamente col le tot agenzie della citta' ,quindi in piena visibilita'.

    7) Pensi ch el'esclusiva convenga ai compratori? Perchè?
    certo..l'acquirente sa che iniziando una trattativa ( degna e seria ),non arriva tizio o caio mandato da sempronio.

    8) ritieni che l'esclusiva sia adatta ad ogni mercato? Perchè?
    dipende dal settore...

    1) Perchè hai scelto di lavorare con/senza incarico in esclusiva
    la scelta e' nel volermi distinguere ( visto che nessuno la chiede piu' ),mettere sul piatto 30 anni di attivita', scrivere quel che faccio come lo faccio e dove lo faccio. infatti, su tutta mia pubblicita' ci metto la foto della mia faccia e del mio ufficio,xche' voglio che la gente sappia con chi ha che fare,oggi ,domani e sempre.

    2) Cosa pensi si aspetti da te il cliente che firma un incarico in esclusiva.
    che mantenga quello che ho promesso di fare, e non il solito ritornello tipo...ho un cliente a cui proporla etc., e metterla in vetrina come foto e finita li'.

    3) Pensi che l'esclusiva sia stato un vantaggio per la categoria?
    sarebbe un passo essenziale verso un riconoscimento professionale definitivo e definito,sia nei doveri diritti e responsabilita'.

    4) Se sì, quali tra questi punti sono migliorati nel lavoro (per la categoria non per il singolo)?

    a) Facilità di acquisizione (portafoglio immobili)
    si,motivi sopra
     
  13. Domus mp Immobiliare

    Domus mp Immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao IdO , ci riincontriamo e tu sai come la penso rispetto all’esclusiva. Ciò che mi tocca positivamente è il fatto che chi è intervenuto , con motivazioni alle volte personali, è d’accordo con ciò che penso, e se la tendenza generale è questa e soprattutto se sempre più colleghi capiranno che comportandoci tutti uniformemente rispetto ad un incarico a vendere,sostengo che sapremo dare una valenza unica ed alle volte insostituibile al lavoro dell’Agenti Immobiliari e questo per tutti i motivi espressi dai colleghi intervenuti .So che tu lavori in maniera differente ma mi sembra di aver capito che comunque il tuo lavoro è soprattutto impeccabile e corredato da tutti i necessari requisiti deontologici . Siamo mentalmente lontani ma se in un prossimo futuro avremo occasione di incontrarci e di confrontarci ,anche nuovamente sul forum, avrò piacere di attingere da te ,un po’ della tua evoluzione modernistica del nostro lavoro .I dinosauri come me sono difficili da smuovere ma hanno la capacità di comprendere. Saluto tutti cordialmente
     
  14. Id0

    Id0 Ospite

    ;) dinosauri siamo tutti, rispetto al tempo che scorre, ma essere aperti al cambiamento è smepre un ottima cosa ;)

    Quando ho aperto il 3d sapevo cosa ci avrei trovato (è un po che leggo il forum), per adesso nulla di nuovo o di inaspettato ho letto, tranne Maurizio che pensavo foss eun esclusivista pure lui :) . Attendiamo di aprire la discussione punto per punto, una volta raggiunto abbastanza pareri, poi analizaimoa cosa ha portato l'esclusiva nel mercato e alla categoria, davvero.

    Poi vediamo di trovare una soluzione che sia una evoluzione possibile.
    Tutta a suo tempo. ;)
     
  15. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ... le decisioni collettive di prendono così, al termine di un processo di analisi, studio e confronto delle varie istanze! :ok: :stretta_di_mano:

    ;)
     
  16. Id0

    Id0 Ospite

    Re: Incarico in esclusiva: pregi e difetti, vantaggi e svantaggi

    ;)
     
  17. Id0

    Id0 Ospite

    Ben sembra che abbiamo raccolto li pareri.
    Ci sono pareri e interpretaizoni sulla utilità dell'esclusiva leggermente contrastanti ma si può delineare una linea comune.

    Otra dico la mia:

    Innanzi tutto si parla dei vantaggi dal punto di vista del cliente, quindi li possiamo riassumere, dalle vostre segnalazioni in:

    1) Unicità del prezzo in pubblicità.

    2) Certezza di avere a che fare con chi è incaricato dal proprietario.

    3) Unico interlocutore per il proprietario.

    4) Migliore servizio.


    A me piace ragionare guardando il tutto, non il personale, se lo facessi direi cose al contrario delle vostre con le stesse conclusioni. Sarebbe un esercizio inutile e ho già intasato la rete con le mie teorie strampalate.Quindi l'esclusiva è la cornucopia della mediazione: tutto risolto.
    L'esclusiva è nata SOLO con lo scopo di tutelare l'agente immobiliare, infatti chiaramente è colui ch ene guadagna di più da questa, senza stare a contestare i vantaggi su esposti.

    Si dice che l'esclusiva sia premiante per l'agente immobiliare e che ne dimostri il suo "essere migliore", io dissento da questa definizione, che trovo falsa, a favore di una più semplice: è una scelta.

    Tralascio di dire ancora di più su cosa penso dell'incarico in esclusiva, che a parere mio spesso NON è mediazione (molti infatti continuano quasi come un lapsus a chiamarlo mandato) e cerco di analizzare cosa è successo...
    Cosa è successo nella realtà?

    L'incarico in esclusiva non viene usato dovunque, è maggiormante diffuso nelle grandi città e al sud, a quanto mi risulta, ma una grande fetta del mercato non è basato su questo, c'è stata una "onda" dovuta all'introduzione dei franchising, che notoriamente lavorano in esclusiva (ci torniamo, su questo).

    Cosa ha portato alla nostra categoria?

    Solo una tristissima nomea, l'esclusiva è stata usata in modo assurdo, vessatorio, drogante e assolutamente svliente per la figura dei mediatori. (si parla in generale)

    Quindi credo che la via stia nel mezzo.

    Io vorrei e mi impegnerò per avere delle esclusive, pluri-agenzia, con libertà del cliente di VENDERSI DA SOLO la casa a un acquirente che avesse trovato da se, dietro offerta di assistenza a costo fisso.

    una esclusiva senza rinnovo tacito, con disdetta in 15gg.

    Una esclusiva che limiti solo la pubblicità dell'immobile, lasciando al circuito di agenzie l'esclusiva della promozione di esso.

    Il prezzo minimo di incarico no esisterà perchè il proprietario avrà sempre la possibilità di rifiutare la proposta anch ese conforme, certamente sarà schedato a vita nelle nostra memoria come inaffidabile (a meno che non abbia motivi validi che non ha fatto in tempo a comunicarci).

    Ecco, questa esclusiva è davvero una esclusiva della quale potrei essere orgoglioso, quella odierna la lascio volentieri a voi.
     
  18. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock: ...Complimenti e Auguri...averlo saputo prima....invece di disturbare avvocati e associazioni di categoria sai i danari risparmiati. ;) :disappunto:
     
  19. Id0

    Id0 Ospite

    mmm il tuo sarcasmo assomiglia a quell'atteggiamento che molti mi criticano... ;) (naturalmente non me la prendo lo so che è il tuo modo di esprimerti).

    Mi rendo conto che è un po poco, avevo preparato uno studio e un approccio molto più lungo e costruttivo, ma passo la palla... ;) non credo ne valga la pena, il mio approccio di analisi è ostico e pesante per troppi qui, si preferisce molto di più una specie di approccio corporativista che non mi trova molto adatto, io a darsi pacche sulle spalle reciproche dandosi ragione a vicenda... no non ci riesco.

    Semplicemente mi guardo intorno e sono sempre disposto (davvero, non per dire qualcosa) a cambiare idea, e quando studio come migliorare il mio lavoro, invece di cercare ARMI contro chi mi potrebbe fregare cerco di trovare strade per andare incontro alle esigenze della clientela.

    Quell'esclusiva che voglio fare, la voglio fare per me, mica per te :) cosa ci trovi di sbagliato nell'esporlo?

    D'altronde ti ripeto, abbiamo visioni molto diverse e modalità di approccio al cliente opposte... io non vado agli appuntamenti con la "pistola" e se qualcuno mi frega amen, fa parte del gioco che mi sono scelto e purtroppo del paese nel quale vivo...

    Come sempre, il tempo ci risponderà... c'è da dire che l'esclusiva per come è oggi c'è da anni.... quanto è servita?
     
  20. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mi sfugge qualcosa...tu hai richiesto un parere..io ti rispondo con il mio di parere...alla fine mi dici...testuale..Ecco, questa esclusiva è davvero una esclusiva della quale potrei essere orgoglioso, quella odierna la lascio volentieri a voi...cosa lo hai chiesto a fare???
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina