1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. SEngine

    SEngine Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno
    Ho messo in vendita il mio appartamento di 70 mq (Napoli centro), per acquistarne uno di 100 mq (causa figli che crescono e aumentato bisogno di mq).
    La situazione che mi preoccupa è che io potrò acquistare il nuovo appartamento solo DOPO aver intascato i soldi della vendita dell'attuale.
    L'idea è quindi quella di fare i due compromessi (vendita dell'attuale e acquisto della nuova) contemporaneamente e aprire quindi due ipotesi:

    ipotesi 1) (più pericolosa per me)
    Al compromesso della mia vendita garantisco che lascerò il mio appartamento libero al rogito e a quello dell'acquisto dovrei chiedere al proprietario di ristrutturare casa PRIMA del rogito come serve a me. Se qualcosa va storto ho ristrutturato casa gratuitamente all'attuale proprietario.

    ipotesi 2) (meno pericolosa per me)
    al compromesso della mia vendita GARANTISCO che lascerò LIBERO l'appartamento entro tre mesi (sufficienti per fare il tipo di ristrutturazione che serve a me). In questo modo comunico per iscritto in maniera chiara al compratore che potrà entrare in casa solo tre mesi dopo il rogito. Al limite posso anche impegnarmi nel pagargli i tre mesi della sua rata (eventuale) del mutuo.

    Cosa mi consigliate di fare? Senza i soldi della vendita della mia NON ho i fondi per acquistare la nuova.
    Viringrazio anticipatamente per qualunque suggerimento mi darete.
    Grazie.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ... di vendere il tuo e andare in affitto in attesa di trovare quello che ti piace coi soldi pronti per acquistare
     
    A Rosa1968 e gmp piace questo messaggio.
  3. SEngine

    SEngine Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Non ho premesso (o forse non era chiaro) che l'appartamento nuovo lo ho già individuato da tempo. È lì che mi aspetta coi soldi in mano...
     
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Intanto non devi comprare nulla!
    Prima vendi e poi compra.

    Non ti fossilizzare su quell'appartamento.
    Se quando avrai venduto non c'è più viva Gesù.

    Meglio perdere un'opportunità piuttosto che la caparra o peggio svendere la casa "vecchia".

    Dove andate se e quando vendete la Vs casa??
    OVUNQUE vi pare; Sempre ammesso che avrete in mano i soldi per farlo.

    Quindi:
    Ponete in vendita la casa ad un buon prezzo - se non avete fretta - avrete sempre il tempo x rivedere un prezzo al ribasso profuturo.

    Trovato un acquirente che intende acquistare ll vs alloggio, Incassate un acconto/caparra e libererete l'immobile 10mesi/un anno dopo consegnandolo al rogito.
    Oppure un mese dopo. Se superi il mese di permanenza nell'alloggio ormai venduto puoi accordarti con questo tuo cliente di scontargli qualche mille euro... Come se gli pagassi un'affitto..

    Tuttavia queste "accortezze" sono premature ora.
    In primo luogo devi trovare l'acquirente e poi "snoccioli" le altre questioni.

    Così facendo, ovvero prima si monetizza e poi si acquista, avrete le seguenti certezze:

    1) Il quanto (Prezzo di vendita)
    2) come (acconto caparra)
    3)Il quando (10/12 Mesi)

    Questi sono i tre requisiti fondamentali del contratto.

    Acquisite queste certezze, adesso avete in mano una parte dei i soldi più ne acquisirete maggiore sarà la "forza" contrattuale da porre in essere successivamente per l'acquisto.

    Se reperisci un cliente solvibile che ti avanza gli acconti potrai fare un preliminare serio col tuo venditore e soldi alla mano e certezze in tasca procederai coi lavori di ristrutturazione.
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    In questo momento conviene prepararsi a tutto. Al cliente che é disposto ad acquistare e rogitare in tempi brevi. La mia considerazione é dettata dalla metratura dell'appartamento che si colloca ad accogliere una giovane coppia che con un minimo anticipo fa poi un mutuo a saldo. Altra considerazione oggi difficilmente si fissa un prezzo con una consegna tra un anno a meno che non ci siano interessi per lo stabile vicinanza a parenti ecc. E considero anche il numero di appartamenti in vendita in tutte le zone. C'È molta scelta anche di prezzi.
    Metti in vendita e preparati ad affrontare le richieste dell'acquirente disposto a comprare alle sue condizioni.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Bè ma l'individuazione di questo ultimo requisito del contratto, può essere reso flessibile o meno in relazione al prezzo pattuito o pattuendo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina