1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Salvatore Mezzina

    Salvatore Mezzina Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    SECONDO L'ESPERTO il giovane trader, esperto di investimenti e consulente di prestigio per investimenti in borsa e di gestione del risparmio,spiega con alcune analisi perché il mercato immobiliare continuerà ad essere in crisi.

    il primo fattore è il costo di un appartamento che negli anni 80 era equivalente a 3-6 annualità di uno stipendio medio, mentre oggi è arrivato a quasi 20 annualità Questa è una delle ragioni per le quali sono aumentati a dismisura le insolvenze sui mutui

    Il secondo fattore da considerare è che Il valore del denaro e degli stipendi non è più in grado di sostenere quelli che sono i consumi normali delle famiglie. la causa è l'affermazione di un’economia basata su bolle speculative e non su produzione e consumi

    Il terzo fattore è l’andamento demografico della popolazione. Secondo una teoria che basa la curva di crescita dell’economia sul numero di persone che hanno potere d’acquisto ( soprattutto 30-50 enni ) data l’enorme aumento della popolazione negli anni 60, intorno al 2000 fino al max al 2010 ci sarebbe stata crescita, poi in seguito ci serabbe stata una normale flessione dei mercati. Nel suo libro “un mese… troppo lungo per i miei soldi!” questo concetto viene spiegato molto in profondita

    per queste ragioni secondo manetti la stagnazione continuerà ancora a lungo, perché la correzione necessaria è di gran lunga superiore a quella avvenuta. in alcune zone i prezzi delle case devono scendere fino al 60% per riattivare davvero il mercato

    certo non tutto il mondo è dubai o la california, ma gli italiani ricordano bene quanto costava dieci anni fa un apparamento in lire. da allora il potere d'acquisto si è ridotto, ma i prezzi delle case hanno subito un'accelerazione vertiginosa. deve ancora arrivare il vero crollo dei prezzi?

    vorrei sapere cose ne pensate miei cari colleghi io opero a Bari da molti anni è non si era vista mai una crisi così lunga.... spero tantissimo in uma ripresa immediata di cui tutti noi ne abbiamo bisogno.
     
    A Graf, andrea boschini e fpsoft piace questo elemento.
  2. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non vorrei che avesse ragione il giovane trader, perchè la sua analisi non fa una piega:disappunto:
     
  3. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Posso svenire ? Se penso che dobbiamo andare avanti cosi ancora anni mi sento male.....io non ricordo un periodo così estenuante.... in questi ultimi due anni credo di aver pensato centinaia di volte di cambiare lavoro....poi penso che è meglio stringere i denti..... vi prego non date questi bollettini di guerra altrimenti tocca che trovo un marito ricchissimo :^^::^^::^^::^^::risata::risata::risata::risata:
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    perfetta l'analisi, impossibile fare una previsione!
     
  5. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    e non tiriamo in mezzo la crisi della grecia e degli altri paesi ( del nostro e ' meglio che non ne parliamo )........altrimenti ci rimane la canna del gas....
     
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    @ Salvatore Mezzina.

    Un'analisi lucida e spietata.
    Complimenti! :applauso:
    Rincuorerà quelli che devono ancora comprare casa!
    Hanno tutto il tempo! :fico:
     
    A fpsoft piace questo elemento.
  7. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Beh, se il garante dei prezzi, quando c'è stato il cambio lira/euro avesse fatto il suo lavoro non saremmo ridotti così.
    La legge (vado a memoria e spero non sia cambiata) prende a campione 20 o 25 beni di consumo (caffè, biscotti) e li controlla per verificare il loro andamento.
    Il problema è che i campioni presi generalmente restano invariati o comunque oscillano di poco, il problema riguarda tutti gli altri migliaia di beni che sono oramai da anni raddoppiati (alcuni anche triplicati).

    Io so solo che nel 2005 ho fatto il "seguimi" in Posta e avevo pagato 12 euro, quest'anno ho pagato euro 27,60.
    Alla faccia delle istituzioni che aiutano il cittadino e non lo fregano!!!!!!!!!!!!!
    Secondo questa logica i dipendenti delle Poste dovrebbero prendere quasi il triplo del loro stipendio, ahh battuta!!!
     
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock:...crisi del mercato immobiliare?!! Con i postini? Ricorda che l'euro e' iniziato nel 2001,9 anni fa.
    Se non fossero scoppiati i subprime (quindi le banche USA avessero fatto il loro lavoro all'europea ) non saremmo in queste condizioni;). Le case hanno fermato la corsa con la crisi finanziaria e non produttiva.
    Se dovessi considerare le mie proposte d'acquisto nel suo cmplesso ( quindi comprese le declinate dalle banche ),direi che le cose non andrebbero malissimo.
    La Grecia sta fallendo come stato e non come economia, le case se vai nei posti di pregio non te le regalano mica:disappunto:.
    I n Italia ,2009 su 2010, i posti di lavoro sono aumentati di oltre 50.000 unita' ( dati Istat ), il problema e' che la finanza ammazza l'economia reale,le speculazioni finanziarie al ribasso sono piu' forti e piu' convenienti economicamente dell'investire sulla produzione industriale.
    La ns. popolazione e' vecchia, e l'anziano mica compra ma mantiene le posizioni ( se e' fortunato ),l'extracomunitario compra immobili che l'italiano non vuole piu', i suoi consumi sono contenuti al minimo, i suoi risparmi per l'80% li manda a casa propria.
    La crisi finira' quando l'economia reale prendera' forza,le istituzioni porranno dei freni alla finanza d'assalto ( future,option,derivati,coperture,etc. ), e la borsa premiera' chi produce e guadagna e punira' quelli che invece producono solo perdite.
    Nel frattempo...RESISTIAMO.
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    andrea,
    la crisi di qualche anno fà non ha insegnato niente!!!
    Doveva sparire l'economia fondata sulla speculazione finanziaria (future,option,derivati,coperture,etc.) e sostituita da quella della produzione.
    Invece.......:disappunto::disappunto::disappunto:
     
  10. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    sinceramente non capisco: basta tagliare i prezzi et voila, vedi come riprendono le transazioni... è così difficile? i prorprietari vi danno così poco ascolto?
    perché nel 1992-1994 i vostri "antenati" ci riuscirono, ed ora a voi risulta così arduo?
     
  11. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

    Che lavoro fai?:shock:
     
  12. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    mi occupo di comunicazione per eventi culturali e---di cercare casa :sorrisone:
     
  13. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Vuoi lavorare un po' come agente immobiliare ? magari sei più bravo di noi a far tagliare i prezzi e risolvere la ripresa delle transazioni .....:applauso::fico:;)....
     
  14. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    quindi dici che i proprietari anni '10 sono irrimediabilmente testardi? e che i proprietari anni '90 erano piu malleabili?
     
  15. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso:...azz. a te le analisi ti fanno un baffo.Vedi,io purtroppo nel 92-94 ( ero uno degli antenati;)) c'ero, e ricordo un ribasso dell'immobiliare nell'ordine di un 20/25% ,basta andare a leggere gli annuari per vederlo,quindi ribassi che sono nello stesso ordine di oggi. La differenza e ' che allora era una crisi economico/finanziaria derivata dal debito pubblico e da una lira che fu deprezzata del 40% con la velocita' di un battito di ciglia. Amato,l'allora primo ministro,lascio' fare...furono i cittadini a salvare l'italia,vendendo i titoli di stato per comprare moneta forte ( dollari ),ma le case non persero il 50% e non furono gli AI di allora ( antenati,come li chiami tu )ad abbassare i prezzi o a far ragionare i venditori,ma cause di forza ben peggiori.
    OK...dopo questo rimember del passato:triste:...torniamo ad oggi...e' solo questione di tempo e poi ognuno capira' che il cannone ha smesso di tirare.
     
  16. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    a me sembra che girate sempre attorno al capitolo "tagliare i prezzi", che invece è il cuore della faccenda.,.. sarà una mia fissazione... nel 1992-4 calarono molto piu del 25% nelle grandi citta, e adesso, per contro, non mi pare proprio che siano calati del 20-25%...
     
  17. Garani

    Garani Membro Junior

    Privato Cittadino
    L'altro fattore sarebbe anche il costo del mandato di vendita. Secondo me dovrebbe essere completamente a carico dei venditori, ma l'ultima volta non è stata ben accolta la mia proposta.
     
  18. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    e che cambia? se i compratori non hanno 500k, non fanno molta differenza i 15 in meno...
     
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ahhhh la soluzione di tutti i mali e' questo???? wowowowow...dovremmo segnalarlo a tutti cosi' risolviamo tutti i problemi:disappunto::disappunto:

    ...ok...da domani magnum 44 in borsa invece della penna...e obblighiamo con le buone ad abbassare i prezzi...cosi' finalmente GMP comprera' casa;)
    P.S. Vatti a leggere i dati del periodo 92-94 e poi dimmi di quanto sono scesi i valori al netto della svalutazione della lira
     
  20. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    scusa che c'entra la svalutazione della lira? io ricordo bene il calo NOMINALE dei valori a roma, che sommato all'INFLAZIONE in certi casi rasentò l'80%...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina