1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. francescogio

    francescogio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate la banalità della domanda, l'agenzia immobiliare, dopo aver predisposto per mio conto una proposta irrevocabile d'acquisto senza inserire ne i dati basilari dell'immobile ne i dati dei proprietari dello stesso, mi dichiara che lo stesso è stato accetttato e mi da una fotocopia con la firma di un proprietario, oggi ad una settimana del rogito scopro che il venditore essendo in comunione di beni con la moglie è semplicemente un comproprietario e non l'unico proprietario, inutile dire che l'agente (per come si è comportato durante tutta la trattativa, dal mio punto di vista è una vergogna per la vostra categoria) si è guardato bene dal registrare questa proposta. Adesso desideravo sapere se secondo voi e secondo legge questa proposta è da ritenere valida, se sono obbligato ad adempiere al contratto, sia con la parte venditrice sia con l'agente, anche perche mi era stata taciuto che il condominio aveva deliberato lavori straordinari per 30000 euro..
    e se eventualmente devo rogitare lo stesso ma non pagare la mediazione all'agente vista la sua totale mala fede o peggio mancanza di professionalita (non aveva neanche richiesto alle case popolari di nn esercitare il diritto di prelazione)
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se alla compravendita si presentano tutti e due i proprietari o uno solo ma munito di procura speciale a vendere per conto dell'altro la proposta è valida.
    Se uno dei due non si presenta, va da sè che non è valida con le conseguenze del caso.
    Sulla spesa straordinaria dei 30 mila euro devi parlare con la proprietà e con l'agente per la decurtazione della quota parte di detta spesa dal prezzo di vendita.
    Se la proprietà non accetta la diminuzione del prezzo di vendita puoi ritirarti dall'affare.
    Valuta, comunque, se l'importo vale la candela, sopratutto se l'immobile è di tuo gradimento.
    Se tutto va bene, l'agente immobiliare lo devi pagare.
    Fagli presente gli inconvenienti subiti e chiedi anche a lui un ridimensionamento della somma da pagare.
    Se invece il tutto non si conclude, nulla devi pagare.
     
  3. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La moglie, nel caso non sia stata contattata e comunque è favorevole alla vendita, può fare una retifica, detta comunemente procura posticipata e accettare la tua proposta.
    Non ti preoccupare, se a tutti va bene la proposta, il modo si trova.
     
  4. papponik

    papponik Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    per etica professionale l' agente è tenuto a informare le parti di eventuali spese o vizi occulti a lui conosciuti..SE il venditore ha agito in malafede e ha taciuto questi lavori, non dovrebbe opporsi alla decurtazione dal prezzo totale della quota a lui spettante, altrimenti in sede di trattativa il prezzo pattuito sarebbe stato diverso.Se invece l'agente immobiliare(se è un agente immobiliare regolarmente iscritto al ruolo) era al corrente di questi lavori doveva informare la parte acquirente,tra l'altro dovrebbe essere assicurato per eventuali danni arrecati alle parti per causa sua.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina