1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Quasi sempre, nel bene o nel male, l'attività dei due professionisti si incrocia. Punto cruciale, oltre all'oggetto del contendere, è il costo del professionista per la prestazione svolta.
    L'agente immobiliare potrebbe trovarsi nella condizione di consigliare al proprio Cliente di farsi seguire da un legale per scongiurare o promuovere una lite, ma i costi?
    Il topic inizia con gli onorari ma può occupoarsi dell'argomento in generale.
    http://www.ilsole24ore.com/SoleOnLine3/ ... 1732470271
     
  2. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: L'avvocato e l'agente immobiliare.

    Mi farebbe piacere che l' esperto della Community, Avvocato Francesca Cecchini possa esprimere una personale opinione in merito al ruolo dell'avvocato nella società moderna. Se ne sentono, scrivono, dicono tante e tanti contro ed i pro ...? A te :) Francesca :ok:
     
  3. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao
    secondo me le due professioni possono intrecciarsi con reciproca soddisfazione, sia lavorativa sia economica.
    Io personalmente faccio la consulente legale di un paio di società immobiliari, chiaramente siamo addivenuti ad una specie di "contratto" per calmierare i costi, a fronte di un certo "volume" di pratiche lavorate, ma devo dire che per il momento le cose vanno bene, e anche commercialmente presentare una serie di servizi con questa "marcia in più" funziona (non è bello da dire, ma quando si fanno gestioni affitti o amministratore di condominio, dire al cliente "nel prezzo è compresa la diffida del nostro legale", oppure "se poi deve sfrattare l'inquilino abbiamo un legale che fa sconti particolari ai nostri clienti per convenzione" funziona).
    Quanto al ruolo dell'avvocato nella società di oggi, parlo non a sfavore della categoria: una eccessiva burocratizzazione e legalizzazione di ogni gesto per una sempre maggiore richiesta di tutela, purtroppo spesso giustificata, si ripercuote in alti costi sia per le imprese che per i privati. E avocati onesti, se devo essere sincera, ce ne sono, ma la percentuale non è così confortante! :sorrisone:
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    UN pò come gli agenti immobiliari no??
     
  5. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Già, direi di si! :risata:
     
  6. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...il problema è che per recuperare un credito di poche centinaia di euro si devono spendere troppi soldi in Bolli e spese legali (non dell'avv.to ma proprio burocratiche!), che rende la cosa antieconomica il più delle volte senza contare poi l'eccessiva lentezza delle pratiche eo le lunghezze burocratiche...insomma un vecchio quanto mai irrisolto problema (anche se con i giudici di pace qualcosa...)...
     
  7. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    poco poco...
    cmq è vero, se a uno io prospetto circa 400 euro di spese (spese, non un euro per me) per recuperare un credito da 1500, nove su dieci se ne va, ma d'altronde, mica posso metterceli!
    Poi la lentezza soprattutto nel ritrovare il debitore, gli infiniti ritardi dehgli ufficiali giudiziari......
     
  8. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...che da noi hanno pure arrestato!!!!...(gli ufficiali giudiziari!)
     
  9. bartolotti

    bartolotti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti, io ritengo che gli avvocati fanno solo il proprio interesse e dovrebbero essere pagati solo se vincono la causa ! altrimenti ...ciccia !
     
  10. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Non sono d'accordo...pensa a quante cause si perdono perchè, per far valere un diritto o ripanare un torto subito dalle amministrazioni locali piuttosto che da altri, visti i costi si rinuncia!...e non per colpa degli Avvocati...che anzi hanno sempre e solo danno dal mal funzionamento della giustizia...io se ne avessi (di soldi) passerei il tempo a divertirmi a trascinare in tribunale enti pubblici, comuni, regioni, province, funzionari statali, ufficio del registro, ufficio delle imposte, finanche dovessi arrivare fino alla SUPREMA CORTE EUROPEA...e poi fare causa anche aLEI!....ehehehe
     
  11. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Caro bartolotti (questo me l'ero perso) gli agenti immobiliari sono parassiti della società, ti piace come risposta???
    (il livello di approfondimento tanto è lo stesso)
    p.s. è ironico se per caso non si capisse....
     
  12. bartolotti

    bartolotti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    1 -bartolotti ha scritto:ciao a tutti, io ritengo che gli avvocati fanno solo il proprio interesse e dovrebbero essere pagati solo se vincono la causa ! altrimenti ...ciccia !
    --------------------
    2 -
    -------------------
    3 - Ciao,
    Io semplicemente reputo sia piu corretto un sistema legale che preveda che un avvocato pretenda il suo compenso solo se vince la causa ! e che lo pretenda dalla parte che ha perso quella causa. Tutto qui !
     
  13. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    non è questo il luogo deputato, comunque il patto di quota lite è già previsto, solo che è inapplicabile alla maggioranza dei casi
     
  14. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...tenuto conto di certe Teste di C...O che fanno cause o ne intentano a sproposito...vorrei che gli avvocati si facessero pagare non solo di più...ma anche in anticipo!....eheheh...poi se sono onesti cercano ovviamentte di "consigliare" il cliente...
     
  15. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Francesca, perchè non ci racconti come stanno effettivamente le cose con questi cavolo di onorari?
    Anche nel nostro immaginario collettivo, come in quello della maggioranza degli italiani, l'avvocato è più o meno un nullafacente che guadagna (tanto) in ogni caso! :triste:
    Sono sicuro che questo luogo comune è falso come quelli che riguardano gli AI, ma mi piacerebbe sapere come stanno veramente le cose .....

    ;)
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    NOn è falso a mio parere maurizio, ci sono tanti avvocati imbecilli e furbetti che guardano solo al guadagno alle spalle del cliente tanto ci sono agenti immobiliari che si muovono alle stesso modo.

    Ogni categoria ha le sue pecore nere e non da meno la categoria degli avvocati.

    O no Francesca ho esagerato?? :? :? :? :shock: :D
     
  17. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Giusto ieri parlavo col mio avvocato che uno davvero alla mano col quale si commentava l'asprezza dei suoi colleghi e le mille scuse adottate coi clienti per tirare avanti trattative stragiudiziali per farsi pagare.
    C'è il buono e il cattivo dappertutto. Peccato che non esiste avvocatilio.it

    g
     
  18. bartolotti

    bartolotti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti,
    proprio per questo secondo me e corretto che gli avvocati avessero diritto alla parcella solo se vincono la causa e se la facessero pagare da chi la causa la perde, cambierebbero mestiere .....
     
  19. bartolotti

    bartolotti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    se fosse davvero come la penso io , le teste ci C...O alle quali ti riferisci tu non troverebbero nessun avvocato disposto ad assecondare il cliente in cause impossibili... quindi altro punto a favore alla proposta di pagamento dell'avvocato solo se vince la causa.
     
  20. Francesca Cecchini

    Francesca Cecchini Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Mah, un paio di cose sulla mia bistrattata categoria e sul pagamento di diritti ed onorari (tralasciando che di un bel numero di miei colleghi farei come la famosa battuta in "Philadelphia").
    Anzitutto, per bartolotti, come ti ho già detto dal 2006 è consentito per legge il cd. patto di quota lite, ove l'avvocato è pagato in percentuale al successo. Tecnicamente sarebbe un illecito deontologico comunque, ma non entro in queste questioni. Il patto ha una serie di formalità da rispettare, tra cui l'essere provato per iscritto. In ogni caso ritengo non sia applicabile ad una grossa quantità di cause, tutte quelle di valore indeterminabili, tutela dei diritti di ogni genere, etc....
    (semplice esempio, cosa vinco in una separazione? O in una usucapione? e così via....)
    Le tariffe degli avvocati sono stabilite per legge (la legge ora vigente è del 2002), sono divise in diritti ed onorari, e vanno in crescendo al crescere del valore della causa. Gli onorari hanno un massimo ed un minimo, da stabilirsi a seconda della difficoltà, i diritti sono fissi, perchè corrispondono ad attività pratiche (accedere ad un ufficio, ritirare un atto, etc...).
    Ai diritti e onorari va sommato il 12,5% come spese imponibili (corrispondenti a forfait come le spese di studio).
    Quanto ai guadagni, devo dire la verità, quelli della media della categoria stanno scendendo in maniera vertiginosa, rimanendo alti solo nella categoria di oltre 50anni.
    Oltre a questo, una gran fetta di avvocati sono dipendenti di studio legale di fatto, ma tecnicamente liberi professionisti, con tutto quel che ne consegue.
    In ogni caso io (e una bella fetta di avvocati diciamo giovani, i "vecchi" a questo non ci sentono) prospetto prima della causa un preventivo di massima, e faccio alla presentazione della fattura un prospetto dettagliato di minimo, massimo e tariffa applicata. Questo perchè è vero che se si applicassero tutte le voci della tariffa, a volte sarebbero un po' esagerati i costi.
    (tra l'altro è possibile raddoppiare a tariffa massima in caso di particolari difficoltà della causa, e quadruplicare previo assenso dell'ordine avvocati).
    Questo è in linea di massima (dalla mia devo dire che, per diventare avvocati, si hanno alle spalle tra università, tirocinio ed esame 8 anni di vita.....)
     
    A Remo Magnatti piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina