1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una signora anziana mia conoscente ha una seconda casa che generalmente affittava nel periodo estivo e con questi soldini ci pagava le spese annuali. Sono due anni però che affitta solo ad agosto e tra IMU e spese varie comincia a trovarsi in difficoltà.
    La signora vorrebbe affittarlo tutto l'anno ma l'appartamento non è nuovo e probabilmente necessita di lavori. La domanda è questa: è possibile affittare un appartamento a un canone agevolato con la clausola che agli eventuali lavori ordinari e straordinari provvederà l'inquilino?
    So che per i locali commerciali questo è possibile ma la normativa per le abitazioni è differente e sinceramente non ne ho idea.
    PS = Di vendere non se ne parla, i figli sono contrari.
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In linea teorica si, nel senso che il contratto è l'incontro della libera volontà delle parti, e questa volontà si può manifestare nei modi preferiti.
    Però bisogna fare attenzione a come formulare l'accordo, specificando bene nel dettaglio i lavori da eseguire, perchè questa storia dei miglioramenti è stata quasi sempre presa a pretesto per nascondere "aumenti mascherati". Suggerisco alla signora di contattare un agente immobiliare che potrà approfondire la questione e darle gli opportuni consigli nel rispetto della normativa. :ok: :stretta_di_mano:
     
    A Olamba e Gentedimare piace questo messaggio.
  3. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista

    contattare un agente immobiliare per valutare come redigere un contratto di locazione?!
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  4. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La cosa importante è che la signora non sia costretta a ristrutturare, del contratto immagino se ne occuperanno i figli.
    Magari basta citare che l'inquilino in virtù del fatto che il canone è al di sotto dei valori di mercato, si assume l'onere di eseguire tutti i lavori necessari sia di natura ordinaria che straordinaria senza avere nulla da pretendere dal locatore. Magari scritto meglio di così :)
     
  5. LINANUZO

    LINANUZO Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno avvocato Luigi Polidoro,
    sono una nuova iscritta al Forum ed ho bisogno di una tua consulenza. Sei a Marino ed io a Roma.Ho bisogno che mi si chiariscano bene i pro e i contro (risvolti civili, fiscali ecc...) di un comodato ad uso abitativo gratuito e di un usufrutto sempre gratuito che io sto per stipulare a favore di un fratello ottantenne non più tanto in sè e al momento scapolo.
    Ti sarei infinitamente grata per il tuo aiuto.
    Cordiali saluti. Lina settantaduenne
     
  6. Studio CR

    Studio CR Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    solo un inquilino pazzo potrà accettare una cosa del genere!!
    eventualmente si può proporre che lavori di straordinaria e ordinaria manutenzione saranno pagati dall'inquilino, nel momento in cui ci sarà bisogno di farli, e scalati dal canone mensile di locazione; anche perchè: tu pagheresti un affitto e in più ristruttureresti a tue spese la casa di un altro?! e... per essere cattivi....ci manca solo che dopo la ristrutturazione l'inquilino riceva disdetta del contratto....
     
    A ludovica83 e Cristinaqv piace questo messaggio.
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nello specifico parlavo di approfondimento della questione e di consigli, ma anche lo stipulare un contratto di locazione farebbe parte delle nostre competenze ...
    Se poi la cliente vuole rivolgersi ad un avvocato o a qualche altro professionista, è liberissima di farlo. :occhi_al_cielo:
     
    A Bagudi e ingelman piace questo messaggio.
  8. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Beh, no, dipende. Ho amici che lavorano nel settore dell'edilizia che hanno preso una villetta in affitto a prezzo irrisorio e si occupano tranquillamente di eventuali lavori. Il risparmio sul canone alla fine dell'anno è di 4.000/5.000 euro. Secondo me non è un'ipotesi da scartare, anzi.[DOUBLEPOST=1380294045,1380293746][/DOUBLEPOST]
    Ma quella che citi è la prassi, in tal caso il canone di locazione sarebbe ai valori di mercato e non agevolato come avevo proposto io alla signora.

    Poi bisogna entrare nell'ottica della persona anziana che vuole stare tranquilla magari prendere due soldi ma certi e senza ansie o sorprese. E trovare gli inquilini giusti. Un po' quello che fanno normalmente gli agenti immobiliari.
     
  9. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    La risposta è negativa. Per le locazioni a canone concordato, il concorso di spese tra locatore e conduttore, a differenza dei contratti a canone “libero”, è disciplinato da ripartizioni fisse derivanti dall’applicazione della Tabella oneri accessori (allegato G) al DM 30 dicembre 2002, emanato in attuazione della legge n°431/1998, e dagli accordi definiti in sede locale: secondo quanto riportato in tale Tabella, le spese di manutenzione ordinaria spettano al conduttore e quelle straordinarie al locatore: tale criterio guida non è derogabile dalle parti.

    Pertanto, se si vuole porre integralmente a carico del conduttore le spese di manutenzione straordinaria, ordinaria e piccola manutenzione per un immobile ad uso abitativo, il locatore, deve avvalersi di un contratto “libero”, in cui non è stabilita la predeterminazione del canone e in cui le parti possano liberamente accordarsi circa un diverso regime di ripartizione delle spese, anche qualora questo sia più gravoso per il conduttore. Al contempo, possono essere poste a carico del conduttore le spese riguardanti eventuali adeguamenti degli impianti connessi a norme in materia di sicurezza, avendo il conduttore come contropartita la locazione dell’immobile ad un canone inferiore.
     
    Ultima modifica: 27 Settembre 2013
    A Studio CR, Bagudi, Maurizio Zucchetti e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    bè non mi sembra che Maurizio abbia detto una cosa così sbagliata, soprattutto se l'AI e specializzato e svolge la sua attività principalmente nel settore delle locazioni.

    Ho costatato personalmente che esistono tanti Dott. Avv.ti che , magari se pur bravi in altri settori, del campo immobiliare ne masticano poco , ultimo caso di pochi mesi fà, il cliente ha voluto obbligatoriamente far predisporre un preliminare di compravendita dal suo avvocato , si è presentato con la bozza gia pronta , dove all'art.11 o 12 dello stesso , veniva riportata la clausola che "sono a carico della parte acquirente le spese inerenti all'imposta di registro ............. mentre resta ad esclusivo carico di parte venditrice l'INVIM ..... :sorrisone:

    Giuro che è cosi, (da piegarsi in due dal ridere)
    ovviamente è un caso unico
     
    A Ponz e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  11. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E' stato prudente in previsione della prossima legge di stabilità :)
     
  12. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    La verità sta nel giusto mezzo... ci sono avvocati che è meglio lasciar perdere e ci sono anche AI a cui non mi rivolgerei nemmeno per la cuccia del cane... (se poi è un pagamento con un assegno non ne parliamo...:^^:)
    Di gente improvvisata se ne trova ovunque... in qualsiasi attività.
    Il problema è sempre saper scegliere :confuso:
     
  13. Olamba

    Olamba Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Potrebbero valutare di vendere l'usufrutto ed in quel caso il problema sarebbe risolto.
    Certo dipende anche dall'età di questa signora.
     
  14. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Chi è disposto a comprare l'usufrutto di una casa da ristrutturare... :confuso:
     
  15. Olamba

    Olamba Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Personalmente ho venduto un usufrutto di una casa da ristrutturare. Comunque dipende dal tipo d'immobile, dal suo valore e apprezzamento per il mercato.
    In zone dove gli affitti sono alti come nelle grandi città può essere anche una soluzione di alta speculazione con la fortuna che la signora rimanga in vita anche per pochi anni.
     
  16. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Se lo compera un giovane allora può essere... lo sistema e lo sfrutta fino alla sua morte... L'usufrutto, se ho buona memoria, continua anche con la morte del nudo proprietario e non può essere ereditato.
    Non so i figli quanto possano essere d'accordo... se alla morte della madre vogliono usare quell'appartamento si trovano l'usufruttuario... devono quindi attendere la morte dell'usufruttuario oppure il decorso dei trent’anni nel caso di persona giuridica, per beneficiarne.
     
  17. Olamba

    Olamba Membro Attivo

    Agente Immobiliare

    Mi sembra di leggere un pò di confusione sull'usufrutto.
    Se la signora x, di anni 70 mi vende l'usufrutto cioè il diritto di poter possedere l'immobi, questo dura quando dura la vita della signora.
    Ci sono delle tabelle come per la nuda proprietà per il calcolo.
    Si vedono in vendita a volte anche all'asta immobiliare.
     
  18. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se la signora di 70 anni che muore ha la nuda proprietà l'usufrutto non si estingue.
    Si estingue solo con la morte del beneficiario se non diversamente previsto.
     
    A ludovica83 e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  19. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Unico, ma significativo.
     
    A ingelman piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina