1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Relativity

    Relativity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve!
    Vi scrivo per un consiglio... ad aprile ho firmato con un agente immobiliare un contratto di locazione ad uso commerciale.. classico negozio vetrinato con specificata la decorrenza della locazione da Gennaio 2012.
    Ho versato (per venire incontro al locatore) 1000 euro: 250 euro di caparra e tre mesi di affitto anticipato.. dal momento che quest'ultimo e' di 250 euro al mese.
    Mi sono state gia' date le chiavi per iniziare i lavori all'interno.. come avrete capito l'importo dell'affitto e' bassissimo perche' il fondo e' in condizioni disastrose e io ho accettato di sistemarlo (impianto elettrico, malte, etc etc..) se non che.. la sorpresa.
    Avevo chiesto prima della firma del contratto che il locale avesse l'agibilita'.. e cio' mi e' stato confermato sia dall'agente che da un ingegnere che si occupa dell'edificio in cui e' posto il locale e invece ora scopro che il certificato non c'e' dal momento che l'edificio e' ante 1950.
    Secondo questo ingegnere, che dice essersi informato in comune, data la natura storica dell'edificio il certificato non mi serve per l'apertura mentre la provincia, che necessita dell'agibilita' per darmi la licenza, spiegato il problema ha detto che serve comunque una dichiarazione di un tecnico.
    Ma io ora.. come mi devo comportare? Pare che se dovessi richiederla come minimo dovrei spendere altri 2000 euro (che sommati ai lavori all'interno mi darebbero un totale sui 10000 euro!).. ora vanno bene i lavori di cui ero a conoscenza ma l'agibilita no!
    In caso posso rescindere dal contratto (che a quel che ho capito non e' ancora stato registrato) e ottenere gli anticipi dati o posso pretendere che sia a carico del locatore?
    Ammetto lamia totale ignoranza in materia.. percio' chiedo a voi..
    Grazie anticipatamente a chi mi dedichera' un po' del suo tempo
     
  2. Relativity

    Relativity Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Alzo la discussione

    perche' vedendo la mancanza di risposta probabilmente la faccenda e' piu' complicata di quanto immaginassi :shock:
    A questo punto chiedo un ulteriore consiglio... per avere le informazioni che cerco e sapere come comportarmi a chi posso/devo rivolgermi?!
    So che la risposta piu' immediata sarebbe l'agente immobiliare che ha stipulato il contratto.. ma purtroppo non nutro fiducia nei suoi confronti.
    Chiaramente.. e' una persona che nel settore gode di stima bassissima e ho stipulato con lui semplicemente perche' aveva l'esclusiva sul fondo (amicizia col locatore.. percio' credo capiate che di suo non e' molto attendibile visto che si sa "da che parte sta").. percio' ora.. chi puo' darmi le spiegazioni necessarie?
    Io ovviamente sono ignorantissima in materia.. quindi devo chiedere una consulenza ad un altro agente immobiliare mostrandogli tutte le carte o vado da un avvocato?
    Onestamente non voglio ne avere ne creare problemi "etici" tra "professionisti" (virgolettato appositamente) nella mia zona.. ma io devo sentire un parere.
    Voi che dite?
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Forse è meglio un avvocato, dal momento che, se decidi di recedere, ti servirà...

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina