1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti,
    avrei bisogno di un vostro parere:
    CAIO (impresa individuale) è in procinto di condurre in locazione un locale commerciale ad uso negozio di proprietà di TIZIO (50 %) e TIZIA (50 %) e di un deposito di proprietà TIZIA al 100 %.
    E' possibile fare un contratto di locazione unico?

    Aggiungo che senza la locazione verrà accettata solo se verranno locati insieme i due immobili per evitare che uno di questi due, in caso di risoluzione anticipata rimanga locato allo stesso conduttore....
     
    Ultima modifica di un moderatore: 23 Settembre 2015
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    No devi fare due contratti separati. Puoi sottoporre il secondo alla condizione risolutiva dello scioglimento del primo . ovviamente in tal caso dovrai fare la risoluzione di entrambi con il versamento dei 67 euro per ognuno.
     
    A Pil piace questo elemento.
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @Luna_ avrà sicuramente ragione, ....;), ma mi permetterei di rilevare ... la solita deformazione professionale degli addetti alla AdE che vedono il problema solo dal punto di vista loro (=fiscale). (Luna adesso mi fulmina....:^^:)

    Credo infatti (è una ia pura supposizione), che sia possibile, su una unica scrittura, stipulare anche un numero multiplo di negozi, anche con soggetti diversi.
    Presumo che ciò crei qualche difficoltà col modulo RLI, ma sarebbe un problema di AdE.

    Ciò che però effettivamente ne consegue è l'aspetto fiscale: sotto questo profilo, sempre se ricordo bene, la tassa di registro riguarderà i due o più negozi. Si risparmierebbero forse solo i bolli

    Di fatto quindi tanto vale redigere due contratti reciprocamente vincolati.
     
    A Pil piace questo elemento.
  4. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie per le risposte, in effetti l Ade (To2) conferma la possibilità di registrare un unico contratto pagando una sola registrazione.....andrebbe verificato se tutti i loro uffici la pensano cosi.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    E qui relativamente alla unica tassazione di registro credo sbagli l'impiegato che hai interpellato,....
    Mi pare che l'imposta è unica solo se relativa ad un unico negozio: ma qui, con soggetti diversi, e due immobili, mi pare difficile non rilevare due contratti distinti
     
    A Bagudi e Pil piace questo messaggio.
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Il fatto dei due immobili poco importa perché fanno parte dello stesso compendio. Il problema è la registrazione. Non ricordo se il sistema permette di mettere quota 50 50 per il primo e quota 100 0 per il secondo. se in ufficio dove devi registrare hanno detto che si può fare allora vai. al momento non posso verificare........
    Ah bastimento. .......
     
    A Pil e Bastimento piace questo messaggio.
  7. Studio Roversi

    Studio Roversi Membro Ordinario

    Altro Professionista
    SI può fare sia in telematico che in cartaceo e sia che la locazione preveda un canico unico sia che preveda due canoni distinti (in quest'ultimo caso, Penny scriveva che occorre compilare tanti moduli quanti sono i canoni, come precisato dalle Istruzioni del modello Rli). Importante è compilare con attenzione il modello.

    Una volta indicati entrambi gli immobili nel quadro C (per ciascun rigo deve essere riportato il numero dell'immobile e il valore immbile/pertinenza), nel caso il canone sia unico (e conseguentemente anche l'imposta), il quadro D, in prima registrazione, prevede di indicare le percentuali di possesso degli immobili: occorre procedere per immobili indicati nel quadro C (Numero immobile 1 = Negozio e Numero immobile 2 = Deposito) e non per proprietari indicati nel quadro B, altrimenti in telematico si viene subito boccati: prima deve essere indicato l'immobile negozio (1) in capo a Caio al 50% e a Tizia al 50%, e dopo l'immobile deposito (2) in capo alla sola Tizia al 100%.
     
    A Pil piace questo elemento.
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Cartaceo se indichi due differenti canoni sono due contratti diversi e allo sportello non passa. Questo é garantito perché il sistema non ti fa inserire due canoni. Ma a parte questo....due canoni due contratti. Sembra ovvio questo.....
     
  9. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In realtà quello che mi è stato detto alla Ade è di indicare un canone unico e di scrivere quanta parte di questo imputare a lotto 1 e lotto 2.....per consentire in sede di dichiarazione dei redditi la giusta quota parte fra intestatari.....mah!?
     
  10. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ecco......altro problema. Come indicare nella dichiarazione dei redditi. Per questo mi suona strano questo 50 50 e 100 0 in unico contratto. Però spero di poter verificare domani.
     
    A Pil piace questo elemento.
  11. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Descrivendo con precisione il tutto nel contratto e cioè le quote parte di canone imputabili ai due lotti con i riferimenti alle percentuali di proprietà, non potrebbe essere superato il problema?
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi rendo conto che il caso è parzialmente diverso, ma questo problema l'ho con una unità immobiliare "unica" che a catasto è definita con parte A di proprietà di Caio e parte B di proprietà di Sempronio, e non sono indicate le percentuali ......
    Nella dichiarazione dei redditi l'importante che la sommatoria delle due frazioni copra l'intero canone
     
  13. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma il quadro è attivo per la compilazione anche per le locazioni commerciali?
     
  14. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    allora...... la migliore soluzione resta quella che ti ho detto perché sono due locazioni distinte. Quindi due contratti. Qualora vuoi farne uno solo devi versare due imposte perché 50 50 e 100 0 non possono essere inseriti in un'unica locazione.
     
  15. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Chiedo allora ancora un vostro suggerimento .... come faccio ad assicurarmi che nel caso in cui Caio dovesse recedere dalla locazione del negozio, recede congiuntamente anche dalla locazione del magazzino e non continui tenendo solo quest ultimo? Da quello che ho letto mi sembra che l'inserimento di una eventuale clausola risolutiva in tal senso non sarebbe "efficace"..... nel caso contrario potete postare un esempio ? Grazie a tutti anticipatamente
     
  16. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Perché non é efficace?che hai letto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina