1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Il prezzo delle case in Italia non è crollato ma si è solo "assestato", le compravendite non sono ancora ripartite con passo deciso e spedito ma si è notato qualche increspatura positiva nel numero dei contratti...
    la terribile crisi finanziaria mondiale di due anni fa pare ormai passata...
    il Pil dell' Europa sembra si sia risvegliato dal coma profondo...la Germania ha preso il largo....e l' Italia pare l'abbia presa ad esempio...
    sopratutto il tasso dei mutui rimane appettibile e favorevole verso che vuol investire in immobili....
    Ma ci sono quelli che vogliono ancora investire nel mattone in Italia?

    Gli operatori degli immobili come vedono il prossimo anno?
    Forse ci si potrebbe accontentare di una "ripresina" nel numero dei contratti...
     
  2. LUCA GB

    LUCA GB Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh........ la ripresina (ma c'è veramente ?!) andrebbe bene (più che bene visto i tempi appena passati) per tirare a fine anno ed inizio 2011, ma poi occorrerebbe la vera ripartenza ovvero che le persone che abbiano interesse ad investire nell' immobiliare si convincano finalmente che i prezzi non potranno mai crollare !! E che non è più il momento di aspettare chi sa che cosa ?! Inoltre i tassi ora sono interessanti. Per quanto riguarda la domanda iniziale : Ci sono ci sono...... devono solo essere risvegliati dal torpore dell' incertezza. Certo un' aiuto dei Media per una diffusione di notizie più positive sarebbe auspicabile. Sono comunque ottimista, d' altronde ci sono sempre stati i periodi bassi , è anche fisiologico per ogni mercato, l'importante è partire col "piede" giusto. :occhi_al_cielo:
     
  3. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Cosa c'entrano i mutui?? Comprare un immobile è un investimento soltanto se si hanno i soldi. Se tel li devi far prestare che investimento è?

    Aggiunto dopo 17 minuti :

    In più occorre dire che i soldi spesi per la mediazione immobiliare degli agenzie in pratica riduce l'efficacia dell'operazione in quanto nella migliore delle ipotesi sono soldi buttati via dato che non c'è alcun valore aggiunto. Nella peggiore creano dei problemi, in quanto sono spesso dei crotali completamente privi di un etica professionale verso la mediazione, impreparati tecnicamente e sbrigativi nella trattativa, con l'unico scopo di intascare la provvigione. Esperienza prersonale.
     
  4. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ........secondo te le persone si scelgono?????...............o sono solo sfigate????...............o per risparmiare si và da chi costa meno?????...........o si vuole fare il mega affare perchè si è più furbi del mondo?????? .eccc.................;)
     
  5. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non ci siamo capiti: il 3% (o anche più) del valore dell'immobile per mettere una foto su internet e accompagarti a vedere la casa un quarto d'ora, sono un furto. Sono soldi buttati. Vanno aggiunti al prezzo della casa, idealmente. Senza contare che non ti sanno seguire nelle transazioni, nei controlli preventivi, nei rapporti con i proprietari. L'unica cosa che fanno è allungare i tempi di consegna da scrivere sul compromesso. Parlo di nessun valore aggiunto. Poi qua e là ci saranno anche dei professionisti seri ma io, personalmente, non ne ho mai incontrati.
     
  6. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .............fai da solo e buona fortuna.................:ok:
     
  7. simonebeni

    simonebeni Membro Junior

    Agente Immobiliare
    prendo le tue affermazioni come offese personali:

    da una ventina di anni svolgo la professione di agente immobiliare, i miei clienti sono soddisfatti e ritornano per nuove operazioni, mi chiamano anche per consulenza ai loro amici.....

    in questi anni ho conosciuto molti agenti immobiliari italiani ed alcuni genovesi, la tua ricostruzione è completamente errata, mi pare molto parziale e personale, sono sicuro che a Genova i miei colleghi siano il valore aggiunto nelle compravendite, forse hai sbagliato nella scelta del mediatore, era abusivo?????

    prova a raccontarci cosa ti hanno fatto e vediamo con chi hai avuto a che fare.
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Può darsi..., ma in tal caso perchè non ti cerchi casa da solo?
     
  9. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Se ti offendi vuol dire che ho colto nel segno. Bah. Il mediatore non si sceglie. Si sceglie la casa, casomai. Se sei un venditore forse, dato che proverà a fregare il compratore.
    Comunque.
    Agenzia Fondocasa. 11000 euro di provvigone per un appartamento che ne vale 250000. Richiesta metà in nero. Un signore.
    Dovevamo vendere e comprare entro un anno (un anno!!!) Il luminare ha fatto casino con le date: a noi compratori ha detto consegna chiavi al rogito mentre i venditori avevano chiesto consegna dopo due mesi. Noi avevamo ribadito che ad una certa data avremmo dovuto liberare la nostra casa perchè già venduta. Al compromesso se ne esce con questa storia che i venditori vogliono due mesi in più. Noi avevamo già venduto. Se lo avessimo saputo prima non avremmo neanche fatto il compromesso. Morale: o accettavamo oppure cercavamo un'altra casa anche se quella li era qella che volevamo. Abbiamo dovuto liberare la casa due mesi prima di rogitare l'altra. In più il rogito è slittato di un altro mese perchè c'era un capanno abusivo non condonato e un cancelletto non accatastato che il venditore aveva comunicato ma che lui non ci gha detto. Se ne'è accorto il notaio.
    Ovviamente gli ho fatto causa. In ogni caso anche se avesse gestito bene la mediazione tr noi e i vnditori 11000 euro sono decisamente troppi per mezzora di lavoro. Ma non è colpa degli agenti ma della legge che lo consente.

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    E' quello che dovrebbero fare tutti. Ed è quello che farò da ora in poi e che consiglierò di fare a chiunque.

    Aggiunto dopo 9 minuti :

    E' quello che dovrebbero fare tutti. Ed è quello che farò da ora in poi e che consiglierò di fare a chiunque

    Aggiunto dopo 9 minuti :

    Decolla il mercato immobiliare Ripartono compravendite e mutui - Repubblica.it

    Date un'occhiata sopra tutto ai commenti. La vera notizia è che lmolta gente ha capito come stanno le cose.
    :^^:
     
  10. simonebeni

    simonebeni Membro Junior

    Agente Immobiliare
    quote=iperdrepi;75005]Se ti offendi vuol dire che ho colto nel segno. Bah[/quote]

    ribadisco mi offendo personalmente ed a nome di una categoria intera, mai e poi mai l'operato di un singolo equivale al comportamento di tutti!

    la nostra attività professionale non si riduce alla mezz'ora della firma della proposta, è una tua visione riduttiva e molto di parte, ti ricordo che abbiamo adempimenti obbligatori come privacy ed antiriciclaggio, e che l'importo della percentuale è stabilito dagli usi e consuetudini di piazza raccolte dalle camere di commercio, quindi è il mercato che stabilisce quanto pagarci. una compravendita non fa mercato..............................
     
  11. Oris

    Oris Ospite

    Si vede che siete nuovi del dialogo con i ribaxpeople ci cascate ancora...bravi, il testimone lo cedo volentieri... :D io saprei come rispondere senza tirare in ballo le solite "io professionista, io bravo, gente contenta" che pur essendo spesso vere non interessano e non convincono e non possono essere spiegazioni sufficienti....

    Vediamo come viene risposto dall'immobilio's people... mi interessa molto.

    Per quanto riguarda la frase "assunto" che comprare un immobile con mutuo non è un affare si dovrebbe aggiungere "se il mutuo è perso per il totale dell'importo" ;) spesso prendere il mutuo in parte può convenire... ma sicuramente lo saprà il nostro intelocutore ;)

    Inoltre si parla di quale mercato?

    Immobile come investimento o come investimento-abitazione?
     
  12. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Immobile come abitazione, ovviamente. Mi sono convinto, tabelle in excel alla mano, che avrei speso molto di meno prendendo la casa in affitto, nel lungo periodo (es. il mutuo dura approx. 20 anni). Avrei risparmiato spese notarili, provvigione agente immobiliare, assicurazioni sul mutuo e tutti gli interessi sul prestito. E avrei speso 900 euro al mese comunque.
    Ovviamente abitare in una casa "di proprietà" ha un valore simbolico alto, ma estremamente sopravvalutato, direi. Dovendo sborsare una certa cifra al mese per l'abitazione non vi è dubbio che sul lungo termine sia più economico l'affitto.
    Non dimentichiamo che vendendo un immobile con unmutuo addosso bisogna togliere dal guadagno la rimanenza dl mutuo stesso. Se ci aggiungiamo tutte le spese morte (agenzia, notaio ecc.) si fa fatica a dire che entra qualcosa in tasca. L'acquisto è di fatto una spesa, non un investimento ed è mosso solo da un fatto psicologico perchè alla fine, questa pseudo-sicurezza di essere in casa propria costa uno sproposito e ti indebita per sempre.
     
  13. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista

    ...se è abitazione dove hai deciso di viverci per lungo tempo il tuo ragionamento non stà in piedi..............la capitalizzazione delle rate ti dà già una risposta chiara...............:ok:
     
  14. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    E' proprio quello che stride. Per i primi cinque anni la quota interessi di un mutuo è all'incirca il 50% della rata: significa che non si erode il capitale in maniera sensibile. Quei soldi spesi in interessi saranno sempre da togliere al guadagno di una eventuale rivendita. Se il valore dell'immobile non sale prepotentemente (direi difficile di questi tempi) comprare con il mutuo equivale a buttare via un sacco di denaro. Ovvio che è sia una scelta di grande libertà, ognuno spende i suoi soldi come crede. Quello che voglio dire è che in generale bisognerebbe tenere conto che se si acquista una casa con un mutuo non ci si guadagna quasi mai. Soprattutto in prospettiva di cambiare casa. Al massimo rivendendo si ottiene indietro quanto si era speso inizialmente per l'acquisto. Non mi sembra un granchè rispetto all'alternativa di potersi muoversi in maniera flessibile, pagando un canone e tenedosi dei soldi in tasca. Il concetto è la differenza tra investimento e spesa, acquistare una casa non è quasi mai un investimento a meno di comprare senza mutuo e rivendere dopo molto. Inversamente va considerata una spesa il fatto di pagare una rata mensile per abitare in una casa. In questo senso conviene l'affitto dato che non ci sono esborsi verso altri che non sia il padrone di casa. Tutto qui.
     
  15. utenteimmobiliare

    utenteimmobiliare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    caro iperdrepi

    il tuo ragionamento mi sembra corretto e l'ho letto volentieri::ok:

    non mi è sembrato corretto il tuo esordio con insulti ai mediatori immobiliari, per i quali non ti sei scusato:confuso:, nonostante ti abbiano dato accoglienza e risposte

    saluti
     
  16. Oris

    Oris Ospite

    quindi seguendo il tuo ragionamento oggi tu avresti speso 216mila euro in affitto ma in cambio avresti un capitale disponibile di?

    e il timing?

    Noi in famiglia abbiamo acquistato un rudere per una 90 di milioni 380 mq circa con 27mq di oliveto.

    Ristrutturato con un capitale mettiamo anche di 400k (ma sono meno... in economia).

    Offi abbiamo una bifamiliare nuova di 380 mq complessivi con 17k mq di olivi intorno.

    Se dovessi ragionare sulla base della mia esperienza non potrei che dire che l'investimento nell'immobile conviene, ma sbaglierei, così come i tuoi ragionamenti sono incompleti.
     
    A leonard piace questo elemento.
  17. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Questo è benaltrismo. Se i soldi per la ristrutturazione ce li avevate avete fatto un affare. Ma se li avete mutuati vi conviene tenervi quell'immobile per sempre. Ma va bene, sarà bellissima. Il capitale messo in una casa non rende nulla se c'è un mutuo sopra. Conviene investire in oro, al limite. Dipende da cosa si vuole: se guadagnare soldi o vivere in una bella casa. Le due cose non si incontrano nell'acquisto con mutuo.
     
  18. Oris

    Oris Ospite

    non regge.

    perfino calcolando il peso di un mutuo a 30 anni io ci avrei guadagnato lo stesso...

    prova a fare due conti.

    Innanzitutto cerca una casa di 380 mq ristrutturata con una proprità di 17mq di olivi e vedi quanto chiedono... poi togli la percentuale che pensi di toglere da quella richiesta (e hai quindi il prezzo di acquisto, secondo te).

    Poi fai tutti i calcoli che vuoi con il capitale ecc.

    Potresti dire che il capitale non èliquido, ma sarebbe arrampicarsi sugli specchi, le case come quella che ti espongo si vendono bene anche oggi.

    Il benaltrismo semmai è il tuo... esprimi concetti corretti ma li rendi assoluti e quindi erri.

    Il timing inoltre, anche con il mutuo ha reso molti investimenti immobilairi troppo performanti....

    infatti oggi si paga proprio questo. ;)

    Certamente convengo che l'investimento immobiliare va fatto con coscienza e capacità e soprattutto conoscendo i meccanismi, non c'è gain automatico, affatto.

    Io posso dire di vivere in una bella casa e se vendo perfino di guadagnarci.

    Se vuoi si può acnhe sviscerare facendo un conto finanziario, ma sarebbe inutile, perchè anche il mio esempio è un "esrtremo".

    Quindi direi di moderare in concetti rendendoli relativi, come sono, e non assoluti.
     
  19. iperdrepi

    iperdrepi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Vuoi che ti dia bravo?
    Bravo.:p
     
  20. Oris

    Oris Ospite

    Beh, ottima ritirata. ;)

    Avanti il prossimo.

    Aggiunto dopo 24 minuti :

    Proponiamo un altro esempio meno estremo, di persona "sciocca" che abbia comprato con mutuo nel 1999-2000 un immobile.

    Secondo voi, vendendolo nel 2004-2005 quanto ci ha rimesso?

    A voi.

    Il concetto di timing è fondamentale, non il concetto di mutuo non mutuo.

    Il resto è fuff.

    UN altro caso è quello ceh l'ìimmobile lo ha tenuto per 50 anni.

    UN tizio ha costruito casa con 5 milioni, 55 anni fa, poi con altri 70 l'ha ampliata con un altro terratetto affiancato estendendo (tutto regolare), una 30ina di anni fa.

    Vende poi negli anni subito dopo la caduta dell'invim intorno ai 200 milioni la prima parte (100mq, con giardino di 50mq, non ricordo la cifra esatta purtroppo) e la seconda (70mq e 30 di garage, altre soffitta e resede) a 130k euro nel 2003.

    Direi in totale 225k circa.

    Quanto avrebbe avuto di capitale oggi tenendolo liquido e stando in affitto da 55 anni, con un capitale di 5milioni per 20 anni e poi altri 70 (arrivando ai 5 rivalutati più 70) per 30 anni?

    La differenza sarebbe a favore di quale dei due investimenti?

    Quali sarebbero state le azioni da attivare in entrambe le opzioni, per arrivare a avere quel capitale (in entrambi i casi) oggi?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina