1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. antodiba

    antodiba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    vorrei un consiglio, ho stipulato una proposta d'acquisto nella quale nn era menzionato che mancava il certificato di abitabilita'.
    dopo un mese siamo venuti a conoscenza del fatto è abbiamo fatto fare i controlli al nostro notaio il quale dice che ci sono dei problemi gravi per cui il certificato di abitabilta' e impossibile averlo.
    ho chiesto l'annullamento del contratto ma il proprietario e l'agenzia immobiliare si rifiutano di restituirmi la caparra confirmatoria.
    posso recedere dal contratto scaduto il 28/02/2011??
    devo rivolgermi ad un legale??
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Di che anno è l'immobile?
     
  3. antodiba

    antodiba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    e' un immobile del 1990, il costruttore è fallito
    1.non ha creato una strada promessa al comune
    2.sono state create delle verande interne e alzato dei muri che rovinano il prospetto facciale
    3.ci sono dei box pignorati

    Aggiunto dopo 11 minuti :

    qualcuno puo' aiutarmi???:triste:((
     
  4. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    eri a conoscenza di questi vizi? io penso che tu possa esigere il doppio della caparra per inadenpienza del proprietario, andrei di corsa da un legale, fai allegare una relazione dal notaio che spiega le motivazioni per cui l' immobile non puo' essere rogitato e parti con la richiesta di danni!
     
  5. antodiba

    antodiba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    assolutamente no!! ne sono venuta a conoscenza dopo un'indagine tecnica del notaio!!!

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    Grazie per la risposta!!:)
     
  6. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Immagino anche che nella proposta che hai firmato era indicata anche la completa regolarità dell'immobile con le norme urbanistiche e fiscali... e invece non è così. Se la controparte fa muro direi di rivolgerti a un legale velocemente.
     
  7. antodiba

    antodiba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    nella proposta d'acquisto non era menzionato nulla che riguardasse la mancata abitabilita'.
    il proprietario dice pero' che nel mandato tra lui e l'agenzia aveva scritto e comunicato che l'abitabilita' mancava, per questo motivo lui esige la caparra confirmatoria di 5.000 euro che al momento è ancora nelle mani dell'agenzia!!!
    Secondo voi nonostante abbia un contenzioso con loro cio' mi impedisce di visionare altre case e di fare altre proproste d'acquisto??? ho un delibera di mutuo in piedi e prima che scada voglio trovare qulcos'altro!!
     
  8. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma la perizia della banca che ti ha concesso il mutuo , cosa certifica ?
     
  9. antodiba

    antodiba Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    nella perizia non c'è scritto nulla...la banca non mi ha chiesto l'abitabilita'!!
     
  10. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ....e che caspita di perizia e'? Di solito vengono anche verificate anche tutte le licenze concessioni condoni ecc.ecc. che sono fondamentali per garantirsi ( la banca ) la vendibilita' del bene e dei soldi che presta al cliente ......credo....mah
     
  11. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Le banche a Roma non chiedono mai il certificato di abitabilità/agibilità perché la sua mancanza non è ostativa alla stipula del rogito notarile e, tale mancanza è dovuta, nel 99% dei casi, alla mancata presentazione, da parte del costruttore, della relativa domanda.
    Di fatto non crea problema perché richiedibile in qualunque momento e i notai stipulano tranquillamente.
    Nel caso specifico però, esistono motivazioni tecniche (abusi) che ne impediscono il rilascio successivo quindi, secondo me, l'inadempienza del venditore è evidente oppure, se è vero che l'aveva comunicato all'agenzia, è stato mal consigliato dai colleghi che, come minimo, non hanno appurato prima di ritirare la proposta, che esistevano degli abusi che avrebbero creato dei problemi alla vendita...e ciò a prescindere dall'abitabilità...come pensano di risolvere il problema della conformità catastale con lo stato di fatto? Anche volendo chiudere un occhio sull'abitabilità (la cui mancanza, ripeto, non è ostativa alla stipula del rogito notarile), siamo in presenza di un problema ben più grave perché la mancanza di conformità impedisce la stipula dell'atto che, altrimenti, sarebbe nullo!!!
    Consiglio antodiba a consultarsi nuovamente col proprio notaio per verificare se, effettivamente, le verande e i muri sulle facciate siano abusi non sanabili (a questo punto il venditore non potrebbe più accampare alcuna scusa per la restituzione della caparra confirmatoria e sarebbe diritto del promissario acquirente richiederne il doppio oltre i danni), fermo restando il fatto che, il certificato di agibilità è un documento obbligatorio seppure la sua mancanza non ostativa alla stipula del rogito notarile ed il promissario acquirente doveva essere messo a conoscenza di tale mancanza per decidere in coscienza la validità dell'acquisto.
     
    A antodiba piace questo elemento.
  12. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ma questa perizia allora cosa ha valutato??? Da noi le cose non vanno proprio cosi'!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina