1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Salve a chi mi ascolta grazie.
    Ho depositato il 10% per un aquisto alla asta di una casa su Roma Cerveteri. Costruita negli anni 73/4 l immobile risulta abusivo ma c'è in corso d opera ancora valido la documentazione di pagamento per la sanatoria. Ciò versando il resto della somma mancate.avvalendomi della legge art.32 L 47/85 e fin qui tutto aposto. Una volta sanato limmobile rimane il nullaosta per lagibilità della casa.
    Quali sono i riferimenti normativi in specie? Posso avvelermi della contingenza comprata alla asta? E per questo motivo le misure preventive non devono essere aggiornate .ho devo comparare le nirme di staticità du quegli anni ad oggi? Grazie della vostra gentile attenzione . antonio
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mi permetto di darti un consiglio non da tecnico ma da agente Immobiliare
    dare per scontato che fin qui è tutto a posto mi sembra una leggerezza

    Ti consiglio di leggere attentamente la perizia del CTU e soprattutto di farti supportare da un tecnico
    ti dico questo perchè il fatto che ci siano 120 giorni per sanare non significa riuscire necessariamente ad ottenere con facilità la Concessione in Sanatoria

    Ti ho consigliato di leggere attentamente la Perizia affiancato da un tecnico in quanto Cerveteri è zona archeologica e potrebbero esserci dei vincoli magari non menzionati per negligenza (non dovrebbe ma verificare è bene) che se presenti potrebbero essere di grosso ostacolo per l'ottenimento della concessione in sanatoria

    L'ente preposto è la Regione Lazio e in sub delega il Comune.
     
    A dormiente e Antoniocasil piace questo messaggio.
  3. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie della cortese risposta.
    Oggi sono andato in compagnia del mio amico architetto All uff per chiedere specifiche di sistemare la faccenda. Ci sono dei vincoli, in effetti. Uno è idrogeologico l'altro è paesaggistico... Il tecnico del comune cià fatto credere che si può ottenere il permesso...ma non ci aveva messo allarme sulla decorrenza dei tempi.. La casa si trova All inizio divina dei ceri nella prima pineta... Sono con dei seri dubbi... Grazie mille
     
  4. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Domanda importante.... Superati i 120 giorni cosa succede? Richiesta grazie
     
  5. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Rigrazie
     
    A ingelman piace questo elemento.
  6. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Rimetto in padella la questione. Sono 120 i giorni per presentare la domanda per come mi veniva detto .O non sono stato avvisato che l accettazione si compie entro e non superiore ai 120 giorni.? Cmq nel caso in cui andasse a buon fine.. L agibilità di una casa costruita nel 73/4 deve essere comparata con le nuove norme vigenti. Grazie Antonio
     
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovresti spiegare meglio quello che il tecnico del Comune ti ha detto
    sinceramente non ho capito
    forse è colpa mia o forse stai scrivendo da un cellulare .....

    La presenza di vincoli implica che una domanda di condono può essere accolta dal Comune ma per essere perfezionata al fine di ottenere la Concessione in Sanatoria oltre tutti gli adempimenti di carattere pecuniario
    (che tra le altre cose dovrebbero essere riportate nella perizia del Ctu) necessitano dei nulla osta dell'Ente preposto per tale vincolo .....

    Conosco Cerveteri perchè sono anni che ci vado da turista (ci sono certe Fraschette dove si mangia da Dio :))
    ma il tuo tecnico Architetto riferito ai vincoli e non alle fraschette sicuramente queste cose le sà (dovrebbe).

    Antonio ti rispondo anche se non dovrei non essendo la materia di mia competenza sono AI come te, non sono un tecnico e tantomeno così competente in materia come Altro Professionista più addentrato nel settore

    quindi ti dò risposte in base ad una mia esperienza che potrbbero non corrispondere a risposte prive di errori ma potrebbero servire come spunto per ottenere altri interventi da persone più qualificate
    (della serie quello che scrivo qui lo dico e qui lo nego)

    Riferito al discorso del superamento dei 120 giorni necessari per richiedere la sanatoria anche se sinceramente non capisco per quale motivo ti stai ponendo questo problema
    (se acquisti e non presenti la sanatoria entro i tempi previsti sei un folle irresponsabile)

    anche se c'è chi sostiene che il termine decorre da quando l'aggiudicatario viene formalmente messo a conoscenza dell'avvenuta acquisizione a suo favore
    per formalmente non intendo l'atto di trasferimento depositato in cancelleria ma bensì dopo una comunicazione formale che quasi mai avviene
    cito:
    Secondo i giudici amministrativi il termine per la richiesta della sanatoria non decorre dal momento in cui il decreto di trasferimento dell’immobile viene depositato in cancelleria, ma da quello in cui l’aggiudicatario ne viene a conoscenza: una volta comunicatagli la vendita
    (solitamente non arriva mai una comunicazione formale e questo potrebbe essere l'unico appiglio in caso di domanda di condono presentata fuori i termini)

    per ora mi fermo altrimenti scrivo un romanzo
    Ps. ma il tuo Architetto che dice?
     
    Ultima modifica: 22 Gennaio 2015
  8. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie della tua gentilezza. cellulare.
    Il tecnico del comune prescrive come richiesta, quello che ai appena scritto. La verifica degli enti, e che sia a norma ora ambientale ora idrogeologico.
    Su i centoventigiorni, da come mi a raccontato la legge ed il comune. Devo presentare la richiesta sanatoria dal momento che gli pago la restante Marba. El giudice mi assegna per iscritto la proprietà. Scatta casi Il primo dei 120 giorni? . Ma prenderò con cuore la tua informazione. Il mio amico architetto che ho trascinato on questa sua nuova impresa perche generalmente si occupa di altro cerca con perizia di non farmi cadere nel fallo. Metterà in esame la documentazione chiestagli. Diciamo non è il suo ambiente. Al ritorno sta mattina Mi ha chiesto se conosco un geometra. Grazie della tua gentilezza spontanea
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    devi prendere un tecnico che sia ben competente in materia di sanatorie e condoni, che per ora non c'è ne sono e poi dalla perizia del CTU vedi se è sanabile o meno, condonabile per ora NO
     

    Files Allegati:

    Ultima modifica: 23 Gennaio 2015
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  10. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie... Che vuol dire per ora no... Non ci sono tecnici All altezza.
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'arch. che tu hai citato fa altro, almeno questo io avevo capito, dalla perizia del ctu, si evidenzia se è sanabile o meno
     
  12. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non capisco.... Ti puoi esprimere diversamente grazie.. Sarà una tua opinione
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Avevo intuito che ti eri recato dal tecnico del comune con un tuo architetto, che faceva altro lavoro, tutti qui
     
  14. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ok. Stavo cercando appunto un geometra che vivesse in luogo perché conosce la zona è sa come muoversi.. Avresti un contatto da segnalarmi. Te ne sarei grato. Grazie
     
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'unico che conosco nel forum che potrebbe aiutarti, e che opera su roma è ingelman
     
  16. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie mille...
     
  17. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    @Antoniocasil ti dico come farei io qualora mi trovassi nella tua situazione
    Ti consiglio di recarti di nuovo in Comune e parlare con il tecnico addetto al reparto urbanistica e condoni, chiedi con molta umiltà se possono indicarti un tecnico competente che lavora in zona.

    non credo che loro se pur tecnici possano prendere incarichi al di fuori dell'ufficio essendo dipendenti ma sicuramente sapranno indirizzarti alla persona giusta e da loro apprezzata che conosce perfettamente il territorio e soprattutto l'ufficio tecnico.
    Cerveteri non è enorme ma nemmeno piccolissima.
     
    Ultima modifica: 23 Gennaio 2015
    A d1ego piace questo elemento.
  18. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie del consiglio. I vostri consigli sono stati utili.. Questa mattina ho contattato un geometra del posto. Conosce la zona è circostanze simili nella stessa zona. Sarà lui il mio consigliere per le cose più giuste da fare Grazie di cuore. Antonio
     
    A ingelman piace questo elemento.
  19. Antoniocasil

    Antoniocasil Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Come detto ho trovato un geometra che prenderà l incarico della mia amica, di cui non avevamo parlato con precisione della sua parcella....sapete quanto sia giusto la parcella di un geometra per chiudere e queste pratiche. Grazie Antonio
     
  20. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    dipende da quante attività deve mettere in atto sia per i controlli e le successive pratiche di sanatoria ( richieste per i nulla osta riferite ai vincoli, relazioni asseverate, accatastamenti etc )
    non si può entrare in merito a compensi di altri professionisti, poi dipende dalla complessità della pratica.
    La cosa più giusta che ti fai rilasciare un preventivo dettagliato dal tecnico stesso.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina