1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. scar61

    scar61 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti mi sono appena iscritta vorrei sapere se si suppone che una trattativa non vada a buon fine quali sono i tempi per mettere al sicuro la propria casa da eventuali pignoramenti e cosa si deve fare? se ad esempio voglio intestarla a mio marito con separazione dei beni o a mio figlio cosa consigliate:amore:
     
  2. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    io non ho capito la domanda.
     
  3. scar61

    scar61 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in pratica ho una causa di lavoro dove sono già di mezzo l'ispettorato di lavoro è un massacro vorre tutelare la mia abitazione
     
  4. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    e ti rivolgi a un forum?
    Vai da un buon consulente del lavoro o da un avvocato in cause di lavoro..........se non si sa' tutta la situazione come si fa' ad aiutarti.

    Quello che ti posso dire per indiretta esperienza e' che all'inizio ti chiedono 500.000 euro per poi chiudere la trattativa a 4000 quindi cerca di trovarti un buon aiuto ed in bocca al lupo :stretta_di_mano:
     
    A scar61 piace questo elemento.
  5. LoredanaC

    LoredanaC Membro Junior

    Privato Cittadino
    non ho capito cosa intendi dire....
     
  6. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    che l'ispettorato del lavoro parte altissimo e poi tratta.....ma tratta....ma tratta parecchio.....poi certo, dipende anche per cosa verte la diatriba.....
     
  7. el gondolier

    el gondolier Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Premetto che è materia di avvocati, e sicuramente un legale ti darebbe una risposta più esaustiva.
    Dovresti avere costituito un fondo patrimoniale "ad sustinenda onera matrimonii", sempre che non venga ravvisato un fine fraudolento dai creditori che potrebbero intentare l'azione revocatoria.
     
  8. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Una vendita fatta in epoca di sofferenza e con un contenzioso aperto comporta la richiesta di revocatoria dell'atto in caso di soccombenza.
    Tuo marito dovrebbe veramente acquistare contraendo un mutuo e pagare la casa, ma a quel punto sistemeresti (penso) il contenzioso.
    La donazione può essere sottoposta a richiesta di revocatoria per gli stessi motivi.
    Non vedo grandi soluzioni, comunque un buon avvocato e un commercialista con un pò di pelo sullo stomaco potrebbero trovare una soluzione che a noi sfugge.
     
    A scar61 e leonard piace questo messaggio.
  9. MaxMatteo

    MaxMatteo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo in toto con roberto!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina