• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

immodavide

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ciao, la situazione è questa:
Ho ritirato una proposta a 200mila. Il venditore firma una controproposta valida fino a fine febbraio per 220mila.
il proponente non aggiunge più di 10mila e il proprietario ribadisce per e mail di volere 220mila€.

In settimana ritiro un altra proposta per 225mila euro con tutti gli altri termini e condizioni uguali o migliorativi rispetto alla controproposta firmata dal venditore. Ora succede che il venditore vule rialzare ancora e questa volta ne chiede 240mila.!
Mi chiedo e vi chiedo se può un proprietario comportarsi così? la controproposta firmata e tutte le mail possono essere in qualche modo vncolanti ad accettare proposte uguali o migliorative?
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Se hai un incarico in esclusiva, vale la cifra da realizzare inserita.

Se, purtroppo hai un incarico verbale, il proprietario - che non definiamo per carità cristiana - può fare quel che vuole.

Non è che magari abbia un'offerta privata e cerca così di scavalcarti ?
 

immodavide

Membro Attivo
Agente Immobiliare
L'incarico è in esclusiva per 260.000.
quindi un venditore può cambiare idea come vuole anche a fronte di una controproposta firmata? cioè la controproposta è vincolante solo per il soggetto che ha formulato la proposta iniziale?
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Il venditore si obbliga (se così c'è scritto nell'incarico) ad accettare proposte conformi all'incarico, quindi a 260.000.

Se ha firmato una controproposta, dovrebbe ottemperare, ma non mi è chiaro se il proponente è sempre lo stesso o un altro.
Se è un altro, direi che si parte di nuovo da zero.
 
U

Utente Cancellato 76487

Ospite
L'incarico è in esclusiva per 260.000.
quindi un venditore può cambiare idea come vuole anche a fronte di una controproposta firmata? cioè la controproposta è vincolante solo per il soggetto che ha formulato la proposta iniziale?
È pacifico che "come vuole" non è possibile perché se le dai 260 chiudi.

Poi, i negozi giuridici sono bilaterali quindi non è che se con un proponente ne pretende 220 e con un altro, quindi diverso, non ne può pretendere 230.

Ne ha facoltà fino a 260, certo sarebbe da pigliarlo a "schiaffi" :D... ma ne facoltà secondo me.
 

immodavide

Membro Attivo
Agente Immobiliare
la controproposta della prima offerta è ancora valida. Se io convincessi il primo proponente ( a cui è stata fatta la controproposta ) a salire, magari facendo un po di sconto ?
 
U

Utente Cancellato 76487

Ospite
la controproposta della prima offerta è ancora valida. Se io convincessi il primo proponente ( a cui è stata fatta la controproposta ) a salire, magari facendo un po di sconto ?
Il ragionamento va fatto a camere stagne...se ancora valida prova a far salire l'acquirente...in bocca al lupo
 

immodavide

Membro Attivo
Agente Immobiliare
e così la frego....e si becca pure 5000 euro in meno.
Se posso farlo lo faccio, a costo di dimezzarmi le provvigioni.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se davvero riceverai una proposta a 225, devi far ragionare il venditore: devi fargli capire che, se ha messo nero su bianco che avrebbe accettato 220 dal proponente x, è illogico che rifiuti 225 dal sig. Y, a parità di altre condizioni.
Che volendo potresti far accettare quella da 220, con acquisto per persona da nominare, e poi al rogito potrebbe comprare quello dei 225....
Spero però che tu non abbia anticipato al venditore questa proposta ancora non presente, e che la sua intenzione di rialzare a 240 fosse generica.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Mi sa tanto che ora la venditrice si sia impuntata sui 240 e non la schiodi più.... Non sono un addetto ai lavori, ma anche tu prometti di vendere un immobile a 260 e poi non arrivi a trovare chi lo acquista a 240. Ci deve essere di certo qualcosa di sbagliato.... O hai sovrastimato l'immobile x prenderti l'incarico o non sei così bravo a pubblicizzare.
Oppure c'è qualche magagna, tipo sanatoria strutturale da farsi, o il vicinato, o..... non saprei, ma i conti non tornano!

Prova a metterti nei panni fella venditrice: ha già l'idea dei 260, eventualmente ridotti a 250..... tu gli porti un 200 (arrivabile ai 210) e ora 225. Lei è scesa a 240: penso che da limare tu ne abbia ancora molto!!!
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Ciao, la situazione è questa:
Ho ritirato una proposta a 200mila. Il venditore firma una controproposta valida fino a fine febbraio per 220mila.
il proponente non aggiunge più di 10mila e il proprietario ribadisce per e mail di volere 220mila€.

In settimana ritiro un altra proposta per 225mila euro con tutti gli altri termini e condizioni uguali o migliorativi rispetto alla controproposta firmata dal venditore. Ora succede che il venditore vule rialzare ancora e questa volta ne chiede 240mila.!
Mi chiedo e vi chiedo se può un proprietario comportarsi così? la controproposta firmata e tutte le mail possono essere in qualche modo vncolanti ad accettare proposte uguali o migliorative?
Non lavorare per corrispondenza Davide.

Convoca il cliente venditore in ufficio.
Dovevi gia’ farlo.
A chiudere formalmente i 220 accettati.

Diversamente continuerai a girare sull’otto volante del venditore.
 

immodavide

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Non lavorare per corrispondenza Davide.

Convoca il cliente venditore in ufficio.
Dovevi gia’ farlo.
A chiudere formalmente i 220 accettati.

Diversamente continuerai a girare sull’otto volante del venditore.
Mica sto lavorando per corrispondenza.
proposta e controproposta sono state fatte in ufficio.
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
Sta temporeggiando per fare scadere il tuo mandato. Non vuole pagarti la provvigione o ha trovato un altro acquirente
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
la controproposta della prima offerta è ancora valida. Se io convincessi il primo proponente ( a cui è stata fatta la controproposta ) a salire, magari facendo un po di sconto ?
Non ho mai approfondito, ma un collega agente immobiliare, sostiene, con "certezza" che una controproposta del venditore ad una cifra X, valga legalmente come cifra da accettare in caso di nuove proposte, anche se arrivassero da altri soggetti....
Io, in realtà, lo trovo strano...ma lui è convinto e fresco fresco di studi
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
valga legalmente come cifra da accettare in caso di nuove proposte, anche se arrivassero da altri soggetti....
Digli di tornare a scuola ;)
La "controproposta", come la proposta, vale solo nei confronti della persona a cui è rivolta, che è l'unica che potrebbe firmarla per accettazione.
Diciamo che è un indicatore che il venditore è stato disponibile a chiudere a quella cifra.
Se è interessato a vendere a 200 al sig. X, a parità di condizioni si presume che venderebbe a 200 anche al sig. Y ; ma non esiste nessun obbligo a vendere quella cifra, se il sig. X non accetta la controproposta entro i termini di validità della stessa.
Nemmeno al sig. X
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
fresco di studi equivale a zero esperienza. Io comunque, vendendo un appartamento in un contesto dove ne ho altri, posso accettare una proposta a prezzo inferiore se l'acquirente mi pare adatto come vicino ma probabilmente non è la motivazione in questo caso.
Come per gli affitti a maggior ragione il prezzo è in funzione di chi si propone come inquilino.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

manukka ha scritto sul profilo di John S..
john S. ho bisogno di parlarti sto in una situazione simile alla tua mio padre finge volere aiutare e vuole vendere casa . lui non si é mai interessato scrivimi su facebook ok? https://www.facebook.com/manuela.amari.92
StefyC88 ha scritto sul profilo di Fran77.
Certamente! Senza problemi mi puoi contattare in privato, non ti nego che conosco il Salento, anche perché sono Pugliese, più specificatamente di Foggia, ma vivo a Roma, quindi sarebbe magnifico se potessimo collaborare insieme. Aspetto tue notizie! A presto
Alto