1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cerberus

    cerberus Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, ho acquistato da pochi mesi un immobile, e in fase di rogito io e la mia compagna abbiamo fatto esplicita richiesta delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa. Abbiamo preso casa da un costruttore, che inizialmente ci ha venduto il grezzo (come privato perchè di sua proprietà), e poi con regolare contratto di appalto, si è impegnato ad ultimare i lavori per un totale di 90000 euro, quindi dovremmo dargli 3600 euro di IVA. Visto che è anche il nostro vicino, oggi parlando delle molteplici spese da affrontare, mi ha detto che per pagare l'IVA abbiamo 5 anni di tempo dall'ultimazione lavori, e che volendo possiamo darglieli anche con calma. Se dovessimo dargli 500 euro ogni tre mesi, in contanti, andiamo in contro a qualche problema?

    Grazie mille

    Marco
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non capisco il rapporto : Il vostro debito sarebbe 90000 + IVA. Un unica fattura, più fatture? come state pagando questi 90000 + IVA ?
    Da come la metti ( 500 euro in contanti) sembra quasi un prestito informale e personale del costruttoree .Se ti da oggi una quietanza per l'intera somma 90000+3600 euro, non vedrei problemi. Si fida di te che gli darai i 3600 euro, un prestito sulla parola.Ma fa la fattura.
    In caso contrario rischi doppiamente sia per mancanza di prova di pagamento sia per infrazione alla normativa di limte all'uso del contanti trattandosi di un unica operazione di 3600 euro anche se data in rate di 500 euro.Tieni conto che il costruttore potrebbe fallire ed entrebbe in scena un curatore fallimentare e chiedere di nuovo i pagamenti.
    Spiegaci bene l'intesa con il costruttore.
     
    A quattrofrecce, enzo6 e Abakab piace questo elemento.
  3. Abakab

    Abakab Ospite

    Si in effetti poco chiaro .. direi comunque di lasciar stare il vicino e parlare direttamente con l'interessato, il costruttore. :ok:
     
    A H&F piace questo elemento.
  4. vals55

    vals55 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
     
  5. vals55

    vals55 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Direi che ti è sfuggito qualcosa...
     
  6. Abakab

    Abakab Ospite

    .. una "è". :ok:
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Sembra che il costruttore sia anche il vicino.
    Ma questo non toglie che il tutto è poco chiaro come dici tu. E mi sa che resterà poco chiaro ( odora di fumo fiscale ).
     
  8. Abakab

    Abakab Ospite

    Si avevo capito che erano 2 persone diverse mi era sfuggita la è di "è anche mio vicino ...." e fuorviato da una proposta che, fatta dallo stesso costruttore, appare alquanto strana .. mah!
     
    A H&F piace questo elemento.
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Avrei capito che compra da un privato che si incarica di far costruire: in queste condizioni, è dovuta l'IVA come ad una società o impresa o no? Non ho pratica di queste cose, ma se il soggetto costruttore non è in possesso di partita IVA, la vendita è assimilabile a quella tra privati. Se così fosse non può chiedere l'IVA e la vendita sarebbe soggetta a normale tassa di registro.
     
  10. Abakab

    Abakab Ospite

    La vendita, del grezzo, come privato sarà stata assoggettata a imposta di registro con le relative agevolazioni prima casa (3%), altra cosa è il contratto d'appalto con impresa ove verrà riconosciuta L'IVA agevolata al 4%
    IL grezzo è già stato acquistato, l'appalto è per il completamento dello stesso.
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Gli appalti dovrebbero avere fatture a stati di avanzamento.
    I 3600 euro sono l'intera IVA di 90000 euro.
    Un unica fattura di 90000 euro ?
    Mi ripeto : odore di fumo "nero".
    Strano appalto !

    Già la partenza, la vendita del grezzo da privato a privato, è brillante. Un privato, nel tempo libero, costruisce un grezzo. Poi si scoccia e lo vende.
    Guarda caso, il privato si ricorda che è anche un costruttore e si propone come appaltatore per finire l'immobile ex-suo personale.
    Ciligiegina sulla torta : l'IVA me la dai in contanti lentamente. Fra 5 anni farò una fattura e verserò l'IVA.

    E cerberus si chiede se rischia qualcosa in questo idilliaco quadretto ?
    Forse anche i 90000 sono stati in contanti. Altrimenti è tutto veramente poco chiaro, molto scuro, scurissimo, quasi....nr
     
  12. piepluto

    piepluto Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve
    e su un grezzo avuto in donazione?posso ugualmente ottenere l'IVA al 4% se prima casa,se chiamo una ditta appaltatrice per completare i lavori?
    inoltre devo prima accatastare l'appartamento per ricevere l'agevolazione?

    grazie a tutti per le vostre risposte
     
  13. Abakab

    Abakab Ospite

    Si, l'IVA ridotta al 4% deve essere applicata nel caso in cui la destinazione d'uso dei beni finiti ceduti sia relativa a lavori di "completamento"di una nuova costruzione di prima casa di abitazione non di lusso.

    L'accatastamento andrà fatto col fine lavori, basta il contratto d'appalto con l'impresa che effettuerà i lavori di completamento.
     
  14. piepluto

    piepluto Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve
    ma posso finire i lavori senza prima accatastare l'immobile?fra l'altro mi servirebbe il frazionamento perche di due appartamenti grezzi me ne verrebbe donato 1 e una porzione dell'altro.

    grazie sempre per le sue cortesi risposte
     
  15. Abakab

    Abakab Ospite

    Per la divisione delle unità abitative vanno richiesti i vari permessi al comune, rivolgiti ad un professionista magari della stessa impresa che ti farà i lavori, l'accatastamento delle stesse verrà eseguito al fine lavori.
    In questo caso, essendo due unità abitative distinte, l'agevolazione cadrà solo sull'appartamento che per tè sarà prima casa.
    Qui sul forum ci diamo del tu. :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina