• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

clarence66

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera, volevo un consiglio riguardo ad una situazione che mi stressa non poco, mia mamma abita praticamente da sola in una grande casa 140 mq su due piani con giardino di 5oo mq, ultimamente per problemi di salute le abbiamo affiancato una badante e, seppur due anni fa si siano rifatti i bagni e gli impianti relativi, la casa, da quando è morto mio padre, 8 anni fa, sta lentamente andando in malora non avendo nessuno che curi la manutenzione...in più è molto dispendiosa da mantenere, oltre ad essere grande per due persone. Qualche settimana fa l'impresa che alle spalle della casa di mia mamma ha costruito due palazzine di pregio, si è offera per permutare il terreno e la casa di mia mamma con appartamenti (o un appartamento, non sono stati chiari) invenduti. Casa di mia mamma è stata stimata del valore di circa 400.000 €, è stata ristrutturata a metà anni '80 e accusa gli anni ma non c'è 'sta fretta di vendere e lo faremmo solo di fronte ad un'offerta veramente ottima... il fatto è, secondo voi, quale sarebbe una buona offerta per una casa così? Considerate che l'impresa parla solo di permuta, non di liquidi....l terreno è edificabile con ottimi indici di edificabilità, non vorrei farmi fregare, quanto costa ad un'impresa costruire un appartamento di 70 mq (quelli che hanno invenduti)?
Grazie, ciao a tutti
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Buonasera, volevo un consiglio riguardo ad una situazione che mi stressa non poco, mia mamma abita praticamente da sola in una grande casa 140 mq su due piani con giardino di 5oo mq, ultimamente per problemi di salute le abbiamo affiancato una badante e, seppur due anni fa si siano rifatti i bagni e gli impianti relativi, la casa, da quando è morto mio padre, 8 anni fa, sta lentamente andando in malora non avendo nessuno che curi la manutenzione...in più è molto dispendiosa da mantenere, oltre ad essere grande per due persone. Qualche settimana fa l'impresa che alle spalle della casa di mia mamma ha costruito due palazzine di pregio, si è offera per permutare il terreno e la casa di mia mamma con appartamenti (o un appartamento, non sono stati chiari) invenduti. Casa di mia mamma è stata stimata del valore di circa 400.000 €, è stata ristrutturata a metà anni '80 e accusa gli anni ma non c'è 'sta fretta di vendere e lo faremmo solo di fronte ad un'offerta veramente ottima... il fatto è, secondo voi, quale sarebbe una buona offerta per una casa così? Considerate che l'impresa parla solo di permuta, non di liquidi....l terreno è edificabile con ottimi indici di edificabilità, non vorrei farmi fregare, quanto costa ad un'impresa costruire un appartamento di 70 mq (quelli che hanno invenduti)?
Grazie, ciao a tutti
Se ritieni, che 400k euro, siano congrui come controvalore della tua casa, dovrai acquisire in permuta degli alloggi, che all'atto di vendita, avranno lo stesso grado di redittivita'.
Indipendentemente dal loro costo di fabbricazione.

Analizzare cosa e a quanto, l'impresa ha venduto recentemente, sono dati abbastanza semplici da reperire.

La circostanza, che per lo scambio sia previsto, il 100% di permuta, ti dovra' indurre a tenere un pochino su' il prezzo o quanto meno, a non trattarlo piu di tanto al ribasso.

Se quei pezzi, sono rimasti invenduti, mentrre altri no, un motivo dovra' esserci per forza.
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
Fai fare una valutazione della tua casa considerando il potenziale. Una volta che avete stabilito il valore della vostra proprietà potete scegliere due strade:
La prima e' vendere incassare e comprare dove e cosa volete. Oggi c'è l'imbarazzo della scelta
Oppure valutare con questo costruttore una parte con il ritiro di un suo appartamento e la differenza in danaro oppure piu appartamenti quanto e' il valore della vostra proprietà. Attenzione a valutare bene tutti gli aspetti perché con l'intestazione avrete l'IVA come costo aggiuntivo. Ma il primo step è far fare ina valutazione corretta del vostro immobile.
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Se non hai fretta di vendere non accettare la permuta. Piuttosto metti in vendita il tuo immobile affidandoti ad un professionista serio, e dopo averlo fatto stimare (consiglio da almeno 2, 3 agenzie -non tecnici-).
In questo modo potrai vendere al prezzo più alto possibile che al momento il mercato permetta di realizzare.
Tieni presente, che un'impresa che acquista in permuta, ovviamente persegue i propri interessi che nel caso specifico sono quelli di pagare il meno possibile il terreno o l'immobile acquistato e vendere (o valutare) il prezzo maggiore possibile l'immobile che vende o cede in permuta.
L'unico vantaggio che trarresti ad accettare la permuta (sempre ammesso che si tratti di un'impresa solida, solvibile e seri) e che avresti praticamente già risolti tutti i tuoi problemi e non dovresti attendere i tempi legati ad una vendita a terzi.
Considerato ciò considerato vedi cosa preferisci, ma se non hai fretta considera anche come meglio muoverti per ottenere il massimo vantaggio possibile dall'operazione di vendita e acquisto.
 

Andrea Russo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Da come l'hai descritta credo che casa tua non sia affatto facile da vendere, pertanto prenderei in seria considerazione la permuta. Visto che il costruttore non vuole uscire con dei soldi potresti andargli incontro vendendogli casa tua con un Rent to Buy in cui tu ricevi come caparra un appartamento. Poi il costruttore ristruttura la tua casa e, quando la rivende, salda la differenza a te spettante con il ricavo della vendita. Mi sembra una soluzione molto vantaggiosa per tutti.
 

clarence66

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie a tutti per le risposte, specifico che il costruttore, mi ha già anticipato che non intende ristrutturare, a lui interessa il terreno, lì ci vuole costruire un'altra palazzina...chiaramente non può ignorare che noi non possiamo vendere al prezzo del terreno ma a prezzi di mercato. Non posso neanche ignorare il fatto che l'impresa si accaparra un terreno non sganciando un euro di liquidi. Io aspetto la loro offerta e poi, sapendo già che sarà bassa, rilancerò...
So che la casa non è facile da vendere per dimensioni e tipologia ma è centrale e la mia idea alternativa, essendo vicina a Venezia è quella di ristrutturarla e metterla a frutto in altra maniera.
 

clarence66

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se non hai fretta di vendere non accettare la permuta. Piuttosto metti in vendita il tuo immobile affidandoti ad un professionista serio, e dopo averlo fatto stimare (consiglio da almeno 2, 3 agenzie -non tecnici-).
In questo modo potrai vendere al prezzo più alto possibile che al momento il mercato permetta di realizzare.
Tieni presente, che un'impresa che acquista in permuta, ovviamente persegue i propri interessi che nel caso specifico sono quelli di pagare il meno possibile il terreno o l'immobile acquistato e vendere (o valutare) il prezzo maggiore possibile l'immobile che vende o cede in permuta.
L'unico vantaggio che trarresti ad accettare la permuta (sempre ammesso che si tratti di un'impresa solida, solvibile e seri) e che avresti praticamente già risolti tutti i tuoi problemi e non dovresti attendere i tempi legati ad una vendita a terzi.
Considerato ciò considerato vedi cosa preferisci, ma se non hai fretta considera anche come meglio muoverti per ottenere il massimo vantaggio possibile dall'operazione di vendita e acquisto.
Leggendo annunci in zona per tipologie simili e il prezzo per mq, penso che a spanne siamo su quelle cifre...non mi sono rivolto ad un'agenzia perchè, al di là dal cogliere l'occasione creatasi non abbiamo intenzione di vendere nell'immediato, poi sarei subbissato e pressato dall'agenzia che, giustamete, dal suo punto di vista vorrebbe realizzare....
 

clarence66

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Perché si complica la vita? In 15 giorni sua mamma è già nella nuova casa...
Vero, se facessero una buona offerta sarebbe la soluzione ideale, le case sono dietro casa di mia mamma, nuove, ben rifinite e con tutti i comfort...è che so già che faranno una proposta indecente (nel senso inaccettabile per noi)!
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Grazie a tutti per le risposte, specifico che il costruttore, mi ha già anticipato che non intende ristrutturare, a lui interessa il terreno, lì ci vuole costruire un'altra palazzina...chiaramente non può ignorare che noi non possiamo vendere al prezzo del terreno ma a prezzi di mercato. Non posso neanche ignorare il fatto che l'impresa si accaparra un terreno non sganciando un euro di liquidi. Io aspetto la loro offerta e poi, sapendo già che sarà bassa, rilancerò...
So che la casa non è facile da vendere per dimensioni e tipologia ma è centrale e la mia idea alternativa, essendo vicina a Venezia è quella di ristrutturarla e metterla a frutto in altra maniera.
Mi sembra un'ottima idea se hai in mente il b&b o affittacamere, se la zona é turistica...

Non ho capito una cosa: in pratica hai una villa su un terreno edificabile che ha ancora cubatura da sfruttare... Il costruttore cosa vorrebbe fare? Demolire anche casa tua e ricostruire tutto da capo?

Ma poi, se ha appartamenti ancora da vendere (nelle palazzine vicine), perché continuerebbe a costruire?
 

clarence66

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Mi sembra un'ottima idea se hai in mente il b&b o affittacamere, se la zona é turistica...

Non ho capito una cosa: in pratica hai una villa su un terreno edificabile che ha ancora cubatura da sfruttare... Il costruttore cosa vorrebbe fare? Demolire anche casa tua e ricostruire tutto da capo?

Ma poi, se ha appartamenti ancora da vendere (nelle palazzine vicine), perché continuerebbe a costruire?
Più che una villa, è una casa singola con giardino....la ditta acquisirebbe non solo casa di mia mamma ma anche un corrispondente appezzamento di terreno del vicino contiguo alla casa, di conseguenza l'impresa avrebbe una bella area edificabile. Probabilmente costruirebbe uffici e spazi commerciali dal momento che tutta quell'aerea è in espansione sia a scopo abitativo che commerciale. Inoltre andrebbe ad avere un accesso in strada più agevole per i condomìni che stanno dietro casa di mia mamma.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto